Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Old Man and the Sea

By Ernest Hemingway

(277)

| Paperback | 9780099908401

Like The Old Man and the Sea ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Set in the Gulf Stream off the coast of Havana, Hemingway's magnificent fable is the story of an old man, a young boy and a giant fish. It was The Old Man and the Sea that won for Hemingway the Nobel Prize for Literature. Here, in a perfectly crafted Continue

Set in the Gulf Stream off the coast of Havana, Hemingway's magnificent fable is the story of an old man, a young boy and a giant fish. It was The Old Man and the Sea that won for Hemingway the Nobel Prize for Literature. Here, in a perfectly crafted story, is a unique and timeless vision of the beauty and grief of man's challenge to the elements in which he lives.

1058 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    D'altri tempi

    Sono raccontati valori e emozioni d'altri tempi. Tutto il resto è già stato detto.

    Is this helpful?

    Timoria Vendikattivan said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    me lo regalò mio zio, era l'unico libro in casa sua, un piccolo capolavoro

    Is this helpful?

    Sergio Peter said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ricordo con disprezzo i miei 40 anni, l'unica nota lieta è stata la malattia. Anche Berlino è stato male, ma lui solamente per un mese e lui si è ammalato all’improvviso, da un momento all'altro non riusciva più a scrivere correttamente sulla tastier ...(continue)

    Ricordo con disprezzo i miei 40 anni, l'unica nota lieta è stata la malattia. Anche Berlino è stato male, ma lui solamente per un mese e lui si è ammalato all’improvviso, da un momento all'altro non riusciva più a scrivere correttamente sulla tastiera. Se doveva digitare [serra] digitava [drtts], se doveva digitare [cerchio], digitava [vrtvjop]. Era un problema di spazio, in qualche modo, le sue mani componevano le stesse figure ma spostate di un tasto verso destra come un +1, tastiera uk, perché l'ha comprata qui. Curiosamente non accadeva con il synth, con il synth non ha mai avuto problemi neanche durante quel mese. Quel frocio di Torino durante quei giorni diceva, pensa che musica farebbe Berlino se avesse lo stesso problema col pianoforte, e sospirava, ci credeva veramente, i primi tempi, poi ha scoperto che con pensieri del genere ci scopava e allora la fede è svanita rimpiazzata dal cazzo duro. Berlino non gli parla più da allora, io invece ho solo espresso il mio disprezzo e lui si è risentito, imbarazzato, e poi ha tirato fuori i denti, gli incisivi, come i conigli, perché è un coniglio e quando è nervoso il coniglio esce fuori a partire dai denti.
    Secondo Kyoto nessuno dovrebbe più parlare con Torino, perché oltre a essere un coniglio è anche una merda e alla merda comunque torneremo, quindi dice, perché ronzargli intorno pure adesso? La piccola Kyoto, forse per le sue origini giapponesi, ha una visione bucolica e ciclica dell’umanità. Kyoto sostiene che 8 persone su 10 siano concime, merda dice, principalmente merda, ma anche composto, bucce di frutta, muffe, formaggi scaduti, latte rancido cose così, e che queste 8 persone consentono la nascita, la crescita e la fioritura delle restanti 2. Kyoto dice che è un dare avere ben bilanciato, la prole delle 2 fioriture si diffonde e si disperde e presto torna alla merda, arricchendola, e così il meraviglioso ciclo della natura va avanti. Tulsa, invece, che ha origini del cazzo, certa poesia non la vede, lui è bimbo di strada, per lui è tutta merda e secondo lui la merda non restituisce nessuno. Rouen sta cercando di insegnare ai bimbi che sarebbe meglio riderne, ogni tanto, ma loro fanno molta resistenza, sono ardenti, categorici, definitivi, vogliono schierarsi, e accusano Rouen di essere un vecchio noioso, di aver fatto il suo tempo, di essere superato, di non capire, ma si sbagliano e se ne accorgeranno presto, forse.

    Is this helpful?

    (skate) said on Aug 4, 2014 | 2 feedbacks

  • 4 people find this helpful

    965 recensioni...

    ...che potrei aggiungere io di nuovo, di diverso? Niente. Solo che ho molto amato questo romanzo, che qui c’è la vita e il coraggio, l’uomo e la pietà.

    Is this helpful?

    ilde said on Jul 26, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book