Average vote of 2998
| 17 total contributions of which 7 reviews , 10 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
1978. Italy has just been shocked by the kidnapping of the politician Aldo Moro by the left-leaning terrorist group the Red Brigades. In Milan, the upper class continues to amuse itself in luxury restaurants, underground clubs, and cabarets. This is ...Continua
ColdWorld87
Ha scritto il 27/06/14
3 ½
Mah! Il libro in se è bello, ma alla fine non mi ha lasciato molto. "Io Uccido" l'ho trovato un vero capolavoro, ne avrei parlato per mesi. Questo è un buon libro, l'ho letto volentieri, ma non potrei mai citarlo fra le mie preferenze assolute. Da Fa...Continua
RoRoRo
Ha scritto il 31/01/14
Finale a sorpresa ma molto discutibile...
Quando ho iniziato il libro avevo delle aspettative molto alte e, forse proprio per questo, sono rimasta un po’ delusa. Solitamente, trovo piacevole il modo in cui Faletti scrive ma, questa volta non ho apprezzato il tentativo di rendere poetici alcu...Continua
Patpat (ebook)
Ha scritto il 29/08/13
Bentornato!

Finalmente Faletti torna a scrivere un bel libro degno dei suoi primi successi.
Una bella storia sviluppata molto bene che merita 4 stelline.

Vito80ba
Ha scritto il 03/08/13

Quasi degno del primo romanzo di Faletti.
Posso solo dire che è moooolto meglio degli ultimi due.

Gloriafeit
Ha scritto il 15/01/13
This new novel by Giorgio Faletti takes place, naturally, in Italy, Milan to be precise. The era is the late ‘70’s, made evident by asides dealing with rotary telephones and cigarettes being smoked on airplanes. The period is made clear as well, e.g...Continua

Domari
Ha scritto il Nov 20, 2011, 16:23
Nel caso io mi possa definire una persona fortunata, loro sono parte integrante di questa fortuna.
Pag. 397
Domari
Ha scritto il Nov 20, 2011, 16:21
persone a cui devo esprimere gratitudine per il loro aiuto ... Sono persone che gratificano con la loro amicizia e la loro stima il mio presente e che sono da me ricambiate nel modo più assoluto
Pag. 395
Domari
Ha scritto il Nov 20, 2011, 16:15
Puoi provare a decidere cosa fare della tua vita, ma molto sovente è la vita che decide cosa fare di te.
Pag. 384
Domari
Ha scritto il Nov 20, 2011, 16:12
Rido per gli ideali che danno la morte e per la morte delle idee. Rido perchè il caos e il caso non stanno governando il mondo, lo stanno distruggendo. Rido, rido, rido ..... Quando la mia risata finisce, rimangono solo quelle. Lacrime di libera...Continua
Pag. 313
Domari
Ha scritto il Nov 20, 2011, 16:08
Lampi, tuoni, grandine e il temporale è finito prima ancora che mi accorgessi che cadeva acqua dal cielo. Solo che non era acqua, era sangue ...
Pag. 289

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi