Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Power of the Dog

By

Publisher: Cornerstone

4.4
(2025)

Language:English | Number of Pages: 560 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , French , Italian , German

Isbn-10: 0099464985 | Isbn-13: 9780099464983 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , eBook , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Power of the Dog ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
The title, "The Power of the Dog" comes from the Psalms: Save my soul from the sword, my love from the power of the dog. And Don Winslow's masterpiece is not only a page-turning thriller but also a rich and compelling novel about a very mixed group of characters, each in his or her own way seeking some sort of salvation or redemption. The plot is essentially simple: how the US government and some of its quasi-autonomous agencies (CIA, FBI, DEA) all for their own reasons encouraged, sponsored and actively financed and helped the development of the drug cartels and their trade in Mexico. Groups of characters are - a young Chicano boy from the Barrio who makes good and becomes a Senator (and who is the target of an assassination plot that tops and tails the book); a morally troubled DEA boss who tries to do good, but who is driven by events and by a desire both for salvation and revenge to sleep with the devil; and the various gang leaders, some of them psychopathic, others urbane, civilised and deadly; a high-class prostitute; and a charismatic Catholic priest who is dedicated to the improvement of the lives of his people.
Out of this simple material, Winslow has built a novel that works on so many levels and offers so many satisfactions it defies belief. Praise for Don Winslow: 'Don Winslow is the kind of cult writer who is so good you almost want to keep him to yourself, as if letting everyone in on the secret will somehow dilute the pleasure. So gulp down this book, tell all your friends, and remember - you heard it here first!' - Ian Rankin. 'The Death and Life of Bobby Z. It has whiplash speed, deliciously sleazoid characters and a major altitude problem. What a blast!' - Carl Hiaasen.
Sorting by
  • 5

    Se esiste un autore che può essere considerato l’erede di James Ellroy, con questo romanzo Don Winslow propone seriamente la propria candidatura ad asserlo.
    Il “potere del cane” è la definizione che ...continue

    Se esiste un autore che può essere considerato l’erede di James Ellroy, con questo romanzo Don Winslow propone seriamente la propria candidatura ad asserlo.
    Il “potere del cane” è la definizione che i campesinos messicani utilizzano per definire l’insieme di tutte le forze del male che esistono nel mondo, la causa di tutte le disgrazie. E’ il Male stesso, l’entità oscura che fa parte di questa Terra, a cui bisogna far fronte quotidianamente cercando di non soccombere..
    L’autore in questo romanzo racconta, senza pietà alcuna, l’inferno e la follia morale del mondo dei cartelli della droga messicani, il modo in cui vengono affrontati gli affari, le guerre sanguinosissime interne. La storia si dipana, in un arco temporale quasi trentennale a partire dal 1975, da New York a San Diego, dal Messico alla Colombia, senza alcuna sosta, seguendo il percorso dei soldi, del traffico d’armi, in un crescendo di violenza ed efferatezza, in cui nessuno è innocente e senza sconti per alcuno. Un mare di denaro che fluisce ininterrottamente dal territorio americano a quelli del Centro America, un gioco perverso per finanziare, attraverso la droga, il mercato delle armi, e a propria volta la lotta alle organizzazioni comuniste sudamericane, attraverso operazioni para-militari in codice.
    CIA, DEA, FARC, UAC, queste le “sigle” che fanno affari vicendevolmente, in un continuo capolvigimento di alleanze con i vari boss del nacrotraffico, sigle che rappresentano uomini che teoricamente dovrebbero fare fronte comune per combattere il traffico di droga o per contrastare le forze politiche o, invece, contribuire a destabilizzarle, ma alla fine non sono nient’altro che concorrenti sleali l’uno nei confronti dell’altro, amici e compagni finché l’obiettivo resta comune, ma lesti a tradire appena cambia il vento. Pronti, però, ad accordarsi per eliminare chi cerca di affrancare gli sfruttati attraverso la Teologia della Liberazione.
    700 pagine che scorrono via in un soffio, un torrente di sangue ed emozioni che, attraverso una trama ben congegnata e zeppa di prim’attori e comprimari, trascina il lettore nel vortice dell’azione, nelle ossessioni dei personaggi e della loro riconosciuta instabilità e spietatezza. Un libro per il quale riesce difficile staccarsi dalla lettura.

    said on 

  • 5

    Per gli amanti del noir e non, imperdibile

    Se avete amato 'American Taloid' non potete non leggerlo. Duro come Ellroy ma senza la prosa centrifugata che rende spesso difficoltoso seguire diverse opere del Maestro. Personaggi rotondi, dialoghi ...continue

    Se avete amato 'American Taloid' non potete non leggerlo. Duro come Ellroy ma senza la prosa centrifugata che rende spesso difficoltoso seguire diverse opere del Maestro. Personaggi rotondi, dialoghi fantastici, trama pazzesca, sorprese a ripetizione mi hanno inchiodato alla poltrona, ai sedili dei mezzi di trasporto, alla parete dove mi appoggiavo se non trovavo posti liberi. Piacevolissima scoperta, non vedo l'ora di buttarmi sugli altri.

    said on 

  • 5

    Il potere del cane

    Il primo libro che leggo Don Winslow, 714 pag che si leggi tutto di un fiato, un mondo dove l'unica legge che conta è il denaro... molti personaggi che lui descrive molto bene. Consigliatissimo. ...continue

    Il primo libro che leggo Don Winslow, 714 pag che si leggi tutto di un fiato, un mondo dove l'unica legge che conta è il denaro... molti personaggi che lui descrive molto bene. Consigliatissimo.

    said on 

  • 5

    Inchiniamoci a Don Winsolow

    Winslow ha una conoscenza spaventosa del traffico di stupefacenti tra la frontiera messicana e quella americana, non a caso è un elemento ricorrente nei suoi libri (vd. Le Belve). Qui però siamo al ca ...continue

    Winslow ha una conoscenza spaventosa del traffico di stupefacenti tra la frontiera messicana e quella americana, non a caso è un elemento ricorrente nei suoi libri (vd. Le Belve). Qui però siamo al capolavoro, alla perfezione. Una trama maniacale da quanto si dipana nel tempo, attraversando tutta la vita dei personaggi principali. Da leggere, punto e basta.

    said on 

  • 4

    Non è esattamente il mio genere, e forse proprio per questo mi sono goduto questa lettura-diversivo.
    Tiene incollati, niente da dire, con una notevole capacità di mescolare personaggi e situazioni nel ...continue

    Non è esattamente il mio genere, e forse proprio per questo mi sono goduto questa lettura-diversivo.
    Tiene incollati, niente da dire, con una notevole capacità di mescolare personaggi e situazioni nel corso degli anni, facendoli interagire con la una parte della più recente storia americana.
    Quella parte da lasciare sotto il tappeto.

    said on 

  • 4

    non potrai più dire che non sapevi...

    questo libro è devastante.
    perchè racconta una delle verità più scomode sulle politiche internazionali degli Stati Uniti durante la guerra fredda.

    questo libro, al di là della parte romanzata, raccont ...continue

    questo libro è devastante.
    perchè racconta una delle verità più scomode sulle politiche internazionali degli Stati Uniti durante la guerra fredda.

    questo libro, al di là della parte romanzata, racconta cosa è successo dagli anni 70 ad oggi negli stati del centro america.
    droga, guerriglia, accordi internazionali.
    dittature sanguinarie del centro america.
    il potere dei narcotrafficanti.
    se ti interessano queste tematiche, questo libro fa per te.

    said on 

  • 4

    Eroi ed eroina

    Tre decadi vissute pericolosamente: Il potere del cane racconta la parabola - dall'ascesa alla china - di Art Keller, americano di madre messicana, che dedica la sua vita alla lotta dei cartelli della ...continue

    Tre decadi vissute pericolosamente: Il potere del cane racconta la parabola - dall'ascesa alla china - di Art Keller, americano di madre messicana, che dedica la sua vita alla lotta dei cartelli della droga... Don Winslow intreccia la storia dell'agente della DEA a a quelle di una miriade di altri personaggi, suoi alleati, suoi nemici e dei loro movimenti sulla scacchiera delle alleanze in un affresco monumentale che ci riporta al tema di fondo già esplorato in La pattuglia dell'alba: per quanto si porvi a cambiare il mondo in meglio, quello continuerà per la sua strada... quel che resta sono i rapporti con le persone con cui condividiamo sentimenti, emozioni, risate e lacrime.

    said on 

  • 5

    Epico

    Settecentoquattordici pagine di scrittura che abbraccia tutti i generi in maniera eccellenti. C'è il registro del giallo/noir, quello dell'inchiesta giornalistica e quello dell'analisi politica. Un li ...continue

    Settecentoquattordici pagine di scrittura che abbraccia tutti i generi in maniera eccellenti. C'è il registro del giallo/noir, quello dell'inchiesta giornalistica e quello dell'analisi politica. Un libro praticamente perfetto, da cui non vorresti staccarti mai. Una vera e propria epica del narcotraffico con personaggi caratterizzati in maniera impeccabile.

    said on 

  • 5

    Intenso

    Ci sono dei romanzi che descrivono un fenomeno sociale meglio di quanto potrebbe fare un saggio. Questo libro di Winslow ci espone con chiarezza le tristi tragiche dinamiche che ruotano intorno al tra ...continue

    Ci sono dei romanzi che descrivono un fenomeno sociale meglio di quanto potrebbe fare un saggio. Questo libro di Winslow ci espone con chiarezza le tristi tragiche dinamiche che ruotano intorno al traffico della droga. Scritto con un'intensitá che non concede tregua, Winslow dipinge uno scenario inquietante raccontandoci di mafia italiana e irlandese, dei cartelli della droga messicani e colombiani, della chiesa cattolica, della politica corrotta e dei servizi deviati, delle formazioni paramilitari della destra reazionaria e dei gruppi comunisti combattenti del sudamerica. Il ritratto perfetto dell'inferno, delle atrocitá e della follia morale che lo accompagnano.
    Perfetto il titolo per il quale Winslow ha attinto direttamente al vecchio testamento, Il potere del cane è la capacità e la consapevolezza dei ricchi e dei potenti di poter opprimere i poveri e coloro che non hanno nessun tipo di potere.

    said on 

Sorting by