Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Prime of Miss Jean Brodie

By

Publisher: Penguin Books Ltd

3.6
(509)

Language:English | Number of Pages: 144 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) French , Italian , Spanish

Isbn-10: 0141195053 | Isbn-13: 9780141195056 | Publish date: 

Also available as: School & Library Binding , Audio Cassette , Hardcover , Mass Market Paperback , Audio CD , Others

Category: Education & Teaching , Fiction & Literature , Romance

Do you like The Prime of Miss Jean Brodie ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Romantic, heroic, comic and tragic, unconventional schoolmistress Jean Brodie has become an iconic figure in post-war fiction. Her glamour, freethinking ideas and manipulative charm hold dangerous sway over her girls at the Marcia Blaine Academy - the 'creme de la creme' - who become the Brodie Set, introduced to a world of adult games they will never forget.
Sorting by
  • 5

    1961-1963. Muriel Spark e Mary McCarthy pubblicano due romanzi di scuola a distanza di due anni e ambientati negli stessi anni (Trenta) del mondo. Dentro, a tema, un gruppo di ragazze, e l'insegnamento (o apprendimento) come via all'anticonformismo, culturale ma anche (o soprattutto) di costume. ...continue

    1961-1963. Muriel Spark e Mary McCarthy pubblicano due romanzi di scuola a distanza di due anni e ambientati negli stessi anni (Trenta) del mondo. Dentro, a tema, un gruppo di ragazze, e l'insegnamento (o apprendimento) come via all'anticonformismo, culturale ma anche (o soprattutto) di costume. Ma anche una riflessione sull'influsso del potere dell'educazione, dei maestri, e/o delle istituzioni, e sui modi narrativi di affrescare certi spaccati. Da questo punto di vista (in due sensi), i due romanzi non potrebbero essere più lontani, così come stilisticamente. Eppure respirano, e restituiscono, una stessa aria, degli anni in cui sono scritti, così come di quelli che incorniciano. E restano entrambi, se si vuole riflettere di letteratura e scuola come via al proprio essere nel mondo, assolutamente necessari.
    Ce ne è per riflettere a tempo e modo. Su quello che a tutti gli effetti costituisce un interessante sotto tema letterario.

    said on 

  • 2

    Lettura perfetta per ragazze delle scuole medie se non per una chiave interpretativa di Miss Brodie - non forse immediata per le pre-adolescenti - una donna manipolatrice, dalle buone intenzioni, che vive attraverso le sue alunne la realizzazione di se stessa.

    Lo dimenticherò presto.

    said on 

  • 4

    Letto tanti anni fa e questa insegnante carismatica,fascinosa,brillante,originale mi era piaciuta molto.Penso che insegnare agli adolescenti,vivere in mezzo a loro,ascoltare le loro confidenze,amarli,rispettarli sempre,renda il lavoro degli insegnanti il più bello del mondo.Niente ripaga la fatic ...continue

    Letto tanti anni fa e questa insegnante carismatica,fascinosa,brillante,originale mi era piaciuta molto.Penso che insegnare agli adolescenti,vivere in mezzo a loro,ascoltare le loro confidenze,amarli,rispettarli sempre,renda il lavoro degli insegnanti il più bello del mondo.Niente ripaga la fatica come un abbraccio ,tre baci sulle guance,l'urlo dopo un po' di anni " proooof !! Che gioia vederla",e ancora " lo sa che Orgoglio e pregiudizio l'avrò letto cinque volte!!!Quale altro mestiere da' tutto questo??

    said on 

  • 3

    Deliziosamente noioso

    .
    Leggero e ironicamente inglese nella prosa.
    Miss Brodie è un personaggio un po' sopra le righe che dietro questa presentazione fulgente , da commedia all'inglese, mi appare come una figura malinconicamente triste. In fin dei conti muore sola e tradita dall'allieva in cui riponeva ma ...continue

    .
    Leggero e ironicamente inglese nella prosa.
    Miss Brodie è un personaggio un po' sopra le righe che dietro questa presentazione fulgente , da commedia all'inglese, mi appare come una figura malinconicamente triste. In fin dei conti muore sola e tradita dall'allieva in cui riponeva maggiori speranze.
    L'ironica leggerezza, che teoricamente è il pregio di questo libro, non me lo fa apprezzare fino in fondo, non posso certo annoverarlo tra i miei generi preferiti, forse perchè in fin dei conti non l'ho trovato sufficientemente profondo. Vedrei invece volentieri la trasposizione cinematografica.
    Seppur con molte divergenze mi ricorda il film "Monalisa Smile" di cui ignoro la genesi ma ho il sospetto che lo sceneggiatore una vaga ispirazione da questo libro l'abbia presa.

    said on 

  • 4

    Un libro davvero particolare per lo stile, pieno di rimandi, autocitazioni, salti temporali, e per il contenuto.
    Una maestra molto speciale e sei giovanissime allieve che sceglie e prova a far crescere a modo suo. E nel frattempo si parla di verità, menzogna, bellezza, paura, dio, religione ...continue

    Un libro davvero particolare per lo stile, pieno di rimandi, autocitazioni, salti temporali, e per il contenuto.
    Una maestra molto speciale e sei giovanissime allieve che sceglie e prova a far crescere a modo suo. E nel frattempo si parla di verità, menzogna, bellezza, paura, dio, religione, amore, sesso, fiducia, tradimento, arte, predestinazione... Personaggi davvero originali, poco simpatici, pieni di difetti e con qualche talento (che a volte si rivela un difetto). Tante tantissime cose appena suggerite, lasciate al lettore che viene trattato come un adulto senziente.
    Da rileggere periodicamente.

    said on 

  • 3

    "There was a Miss Jean Brodie in her prime."

    Jean Brodie è una fantastica invenzione letteraria e Muriel Spark - alla cui raffinata prosa non posso far altro che inchinarmi - è un'autrice che sono grata di aver finalmente conosciuto.
    E' la straordinaria storia di una donna "in her prime" che rifiuta le attenzioni dei suoi amant ...continue

    Jean Brodie è una fantastica invenzione letteraria e Muriel Spark - alla cui raffinata prosa non posso far altro che inchinarmi - è un'autrice che sono grata di aver finalmente conosciuto.
    E' la straordinaria storia di una donna "in her prime" che rifiuta le attenzioni dei suoi amanti e qualsivoglia successo personale pur di veder trionfare le sue ragazze, la crème de la crème di Edimburgo. Una donna che rifugge il matrimonio poiché turbata dalla sola idea che la sua bellezza di fanciulla possa svanire e, con essa, la passione che un tempo agitava il petto di suo marito. Una donna che, restia a cedere ai suoi più profondi timori, plasma a suo piacimento le ragazze del Brodie set, maneggia e modella con cura le loro menti, nella speranza che, attraverso i lineamenti dei loro volti e la perspicacia delle loro asserzioni, l'immagine e il ricordo di Jean Brodie possano perpetuare e sconfiggere le solide barriere del tempo.

    said on 

  • 4

    Un romanzo curioso che narra in modo circolare il rapporto tra un'insolita docente di un collegio scozzese e il gruppetto delle sue alunne predilette. Data la trama non l'avrei mai letto se non fosse stato tra i 50 libri di Baricco. In realtà avrei perso molto perché è un romanzo originale, svilu ...continue

    Un romanzo curioso che narra in modo circolare il rapporto tra un'insolita docente di un collegio scozzese e il gruppetto delle sue alunne predilette. Data la trama non l'avrei mai letto se non fosse stato tra i 50 libri di Baricco. In realtà avrei perso molto perché è un romanzo originale, sviluppato appunto come una serie di cerchi concentrici che si stringono progressivamente fino a centrare il nocciolo della questione. A quel punto non importa più l'epoca, il tipo di società, il ruolo della donna: tutto è stato spazzato via dal tempo. Resta il cuore: l'influenza che un individuo, specialmente nel pieno del suo fulgore, può avere su qualcun altro.

    said on 

  • 3

    Carino, ma secondo me niente di più.
    Un po' ripetitivo, a volte lento nella narrazione e anche un po' sconclusionato.
    Il problema è che Miss Brodie non è riuscita a starmi né simpatica, né antipatica. Mi ha lasciato una certa freddezza!
    Ho preferito di gran lunga il film, vecchi ...continue

    Carino, ma secondo me niente di più.
    Un po' ripetitivo, a volte lento nella narrazione e anche un po' sconclusionato.
    Il problema è che Miss Brodie non è riuscita a starmi né simpatica, né antipatica. Mi ha lasciato una certa freddezza!
    Ho preferito di gran lunga il film, vecchiotto ma simpatico, poi vedere Maggie Smith (la professoressa McGrannit!) così giovane ma così simile nei modi di fare mi ha fatto tanta.. tenerezza!

    said on 

Sorting by