Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Princess Bride

S. Morgenstern's Classic Tale of True Love and High Adventure

(56)

| Paperback | 9780345418265

Like The Princess Bride ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

What happens when the most beautiful girl in the world marries the handsomest prince of all time and he turns out to be...well...a lot less than the man of her dreams?

As a boy, William Goldman claims, he loved to hear his father read the "S. Continue

What happens when the most beautiful girl in the world marries the handsomest prince of all time and he turns out to be...well...a lot less than the man of her dreams?

As a boy, William Goldman claims, he loved to hear his father read the "S. Morgenstern classic, The Princess Bride. But as a grown-up he discovered that the boring parts were left out of good old Dad's recitation, and only the "good parts" reached his ears.

Now Goldman does Dad one better. He's reconstructed the "Good Parts Version" to delight wise kids and wide-eyed grownups everywhere.

What's it about? Fencing. Fighting. True Love. Strong Hate. Harsh Revenge. A Few Giants. Lots of Bad Men. Lots of Good Men. Five or Six Beautiful Women. Beasties Monstrous and Gentle. Some Swell Escapes and Captures. Death, Lies, Truth, Miracles, and a Little Sex.

In short, it's about everything.

Eventually to be adapted for the silver screen, THE PRINCESS BRIDE was originally a beautifully simple, insightfully comic story of what happens when the most beautiful girl in the world marries the handsomest prince in the world--and he turnsout to be a son of a bitch. Guaranteed to entertain both young and old alike by combining scenes of rowsing fantasy with hilarious reality, THE PRINCESS BRIDE secures Goldman's place as a master storyteller.


From the Paperback edition.

264 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    troppo forte!

    Che dire? Goldman doveva essere proprio di fuori o forse si faceva di acidi. Se cercate un libro fantasy, lasciate stare, probabilmente restereste delusi. Ma se volete stupirvi di come un libro fantasy possa trasformarsi in qualcos'altro nelle mani d ...(continue)

    Che dire? Goldman doveva essere proprio di fuori o forse si faceva di acidi. Se cercate un libro fantasy, lasciate stare, probabilmente restereste delusi. Ma se volete stupirvi di come un libro fantasy possa trasformarsi in qualcos'altro nelle mani di un pazzo, ecco, allora fa per voi. Peccato solo che il finale, strampalato come tutto il resto, sia palesemente tirato via. Non abbastanza però da rovinare il fascino di una lettura spassosa, angosciante, ridicola e deprimente tutto allo stesso tempo, tutto insieme. Davvero troppo forte.

    Is this helpful?

    Cibreo said on Sep 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful


    La vida no es justa. Un libro muy curioso; aunque todos los personajes son puros estereotipos -al igual que la historia- el autor le da una vuelta y el cuento termina teniendo una moraleja muy particular y se convierte en otra cosa (¿en un guión de ...(continue)


    La vida no es justa. Un libro muy curioso; aunque todos los personajes son puros estereotipos -al igual que la historia- el autor le da una vuelta y el cuento termina teniendo una moraleja muy particular y se convierte en otra cosa (¿en un guión de película?)

    Is this helpful?

    antiquimico said on Sep 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Passione. Duelli. Miracoli. Giganti. Vero amore

    Dopo gli iniziali vaneggiamenti di Goldman( espediente narrativo al quale non credo di poter dare la mia benedizione) ho finalmente potuto leggere la bellissima storia che mi aveva incantato a suo tempo( orgoglio da figlia degli anni 80!) in telev ...(continue)

    Dopo gli iniziali vaneggiamenti di Goldman( espediente narrativo al quale non credo di poter dare la mia benedizione) ho finalmente potuto leggere la bellissima storia che mi aveva incantato a suo tempo( orgoglio da figlia degli anni 80!) in televisione. E’ stato simpatico conoscere la storia privata dei vari personaggi, decisamente trascurata nel film. E così, nonostante l’egoismo e la scarsa igiene personale di Buttercup, la vigliaccheria e leggerezza di Fezzick, la maniacalità di Inigo e la tendenza a primeggiare di Wesley(difetti che li rendono solo piacevolmente più umani), questa rimane davvero una splendida non-favola e una delle più belle storie d’amore mai scritte.

    Is this helpful?

    RobinH (ceci tuera cela) said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Leggendolo sono tornata bambina, ai pomeriggi d'inverno quando sotto le coperte e con una tazza di cioccolata calda in mano vedevo "la storia fantastica": non potevo fare a meno di esaltarmi ogni volta, andando avanti per il resto della giornata a de ...(continue)

    Leggendolo sono tornata bambina, ai pomeriggi d'inverno quando sotto le coperte e con una tazza di cioccolata calda in mano vedevo "la storia fantastica": non potevo fare a meno di esaltarmi ogni volta, andando avanti per il resto della giornata a declamare "hola, il mio nome è Inigo Montoya..." e mimando di infilzare chiunque mi capitasse a tiro con una spada invisibile!
    Bei ricordi...e proprio questi mi hanno impedito di dare il massimo dei voti perchè leggendo il libro, sopratutto per la prima metà, sapevo esattamente cosa sarebbe successo con delle immagini ben chiare stampate nella mente. Forse perchè lo sceneggiatore del film è William Goldman stesso e chi meglio di lui poteva trasportare su pellicola il libro che aveva illuminato la sua infanzia!
    In definitiva una bellissima storia che consiglio a tutti di leggere prima o poi.
    (Non me lo aspettavo ma Buttercup è proprio un'oca senza cervello!!!)

    Is this helpful?

    Paprika said on Aug 19, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book