Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Sandman: Preludes & Nocturnes

Vol. 1

By

Publisher: DC Comics - Vertigo

4.6
(535)

Language:English | Number of Pages: 216 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , German , Italian , Portuguese , French

Isbn-10: 1563890119 | Isbn-13: 9781563890116 | Publish date:  | Edition 1

Artist or Inker: Sam Kieth , Malcolm Jones III , Mike Dringenberg ; Colorist: Robbie Busch , Daniel Vozzo ; Calligrapher or Letterer: Todd Klein

Also available as: Hardcover , Library Binding , Others

Category: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Sandman: Preludes & Nocturnes ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
"Wake up, sir. We're here." It's a simple enough opening line--although not many would have guessed back in 1991 that this would lead to one of the most popular and critically acclaimed comics of the second half of the century.

In Preludes and Nocturnes, Neil Gaiman weaves the story of a man interested in capturing the physical manifestation of Death but who instead captures the King of Dreams. By Gaiman's own admission there's a lot in this first collection that is awkward and ungainly--which is not to say there are not frequent moments of greatness here. The chapter "24 Hours" is worth the price of the book alone; it stands as one of the most chilling examples of horror in comics. And let's not underestimate Gaiman's achievement of personifying Death as a perky, overly cheery, cute goth girl! All in all, I greatly prefer the roguish breaking of new ground in this book to the often dull precision of the concluding volumes of the Sandman series. --Jim Pascoe

Sorting by
  • 5

    Sandman Vol 1

    La mia prima graphic novel, ne sono rimasta affascinata, delle tavole stupende, mi hanno incantata dalla prima all'ultima pagina, so che questo primo capitolo non è apprezzato da chi conosce i seguiti, per me che ne sono totalmente allo scuro ne sono rimasta stregata, i personaggi sono così veri ...continue

    La mia prima graphic novel, ne sono rimasta affascinata, delle tavole stupende, mi hanno incantata dalla prima all'ultima pagina, so che questo primo capitolo non è apprezzato da chi conosce i seguiti, per me che ne sono totalmente allo scuro ne sono rimasta stregata, i personaggi sono così veri che sembra quasi possano venir fuori da quelle pagine, Morfeo ha un fascino che non può non colpire il lettore. Bellissimo soprattutto il finale quando si incontra il personaggio Morte, in poche tavole ero già conquistata da lei. Spero davvero di poter continuare a leggere questa saga, ma soprattutto che gli editori non facciano brutti tiri non pubblicando i seguiti

    said on 

  • 4

    L'inizio del più bel fumetto di sempre è il volume più debole, peccato. Sempre una spanna sopra il resto del mondo, ovvio. Forse aver cominciato a leggere dal volume brevi vite ha reso difficile apprezzare le prime storie, ma non è poi cosi importante. Ciò che conta è che io ho letto Sandman e v ...continue

    L'inizio del più bel fumetto di sempre è il volume più debole, peccato. Sempre una spanna sopra il resto del mondo, ovvio. Forse aver cominciato a leggere dal volume brevi vite ha reso difficile apprezzare le prime storie, ma non è poi cosi importante. Ciò che conta è che io ho letto Sandman e voi no.

    said on 

  • 5

    Un sueño despierto

    Esto es disfrutar.

    Gaiman en pleno esplendor creativo. Si te gusta superheroes, fantasí y terror. Aquí tienes todo mezclado con mucha precisión, y una historia que atrae.

    Lo tiene todo.

    Tendré que gastarme las perras en los 9 siguientes... es inevitable.

    said on 

  • 5

    "Wake up Sir, we are here". The first words of what probably is the best graphic epic ever. Welcome to the dream, welcome to the dreaming.
    In the first volume we see Dream rebuilding the Dreaming and one of my favourite episodes ever, the one in which Morpheus (yes, still Dream) reclaims hi ...continue

    "Wake up Sir, we are here". The first words of what probably is the best graphic epic ever. Welcome to the dream, welcome to the dreaming.
    In the first volume we see Dream rebuilding the Dreaming and one of my favourite episodes ever, the one in which Morpheus (yes, still Dream) reclaims his helmet from the demon Choronzon. "I am hope".

    said on 

  • 5

    Difficile per me parlare di quest’opera monumentale, non so proprio da dove poter iniziare per descrivere la sua bellezza, il suo fascino, la sua complessità.
    Un fumetto che si trasforma in un’opera d’arte, questo è Sandman di Neil Gaiman.
    Descrivere in pochissime righe la sua diffici ...continue

    Difficile per me parlare di quest’opera monumentale, non so proprio da dove poter iniziare per descrivere la sua bellezza, il suo fascino, la sua complessità.
    Un fumetto che si trasforma in un’opera d’arte, questo è Sandman di Neil Gaiman.
    Descrivere in pochissime righe la sua difficile e tortuosa trama è un’impresa per me e finirebbe con lo svilire il suo immenso valore, posso soltanto dire che se i suoi romanzi sono di buona fattura(perlomeno “Coraline” lo è, “Il figlio del cimitero” un po’ meno), questo fumetto sfiora quasi la perfezione assoluta(e non sto esagerando).
    E’ scritto in modo sublime, ogni personaggio è curato nei minimi particolari, ogni sua tavola è arte sopraffina che parla ai nostri sensi e alla nostra anima.
    La trama è sempre avvincente, mai scontata, mai banale, una storia che rilegge i miti greci e li inserisce in un nuovo e più moderno contesto.
    E’ uno di quei fumetti che ti emoziona, che ti colpisce dritto al cuore, ma non è una lettura semplice, vi avverto, ma vale davvero la pena tentare.

    said on 

  • 5

    Obra Maestra

    Sandman es una obra maestra. El dibujo es flojo, vale, pero tiene tanta personalidad que se queda grabado. Los personajes son profundos y complejos. La historia está llena de poesía y de momentos épicos y metafóricos.
    Realmente imprescindible.

    said on 

  • 5

    Il ciclo probabilmente più atipico, sicuramente il più acerbo, di sandman. Forse pertanto non l’ideale per cominciare a leggerlo, rischiando di farsi un’idea leggermente sbagliata della serie. In questo volume iniziamo a conoscere il re dei sogni, la sua pazienza, la sua freddezza, il suo senso d ...continue

    Il ciclo probabilmente più atipico, sicuramente il più acerbo, di sandman. Forse pertanto non l’ideale per cominciare a leggerlo, rischiando di farsi un’idea leggermente sbagliata della serie. In questo volume iniziamo a conoscere il re dei sogni, la sua pazienza, la sua freddezza, il suo senso del dovere. E vengono introdotti alcuni temi principali: il cambiamento, il raccontare storie. Ma la trama della storia appare costruita diversamente rispetto alle seguenti: molto lineare ed episodica, conforme allo standard dei fumetti supereroistici mensili. Molta azione e poche pause riflessive; solo nell’ultimo episodio, dove compare Death, si inizia a respirare il vero spirito della serie. Ad ogni modo, lo stile di Gaiman inizia già a mettersi a fuoco: citazioni letterarie nascoste (e molti ammiccamenti a vecchi fumetti, di cui vengono ripescati i personaggi), tecnica nella costruzione grafica, con richiami e simmetrie nelle tavole, divertissement nella narrazione (come quando al termine di un capitolo introduce il successivo con un titolo diverso dal vero). Un volume scorrevole, divertente da leggere, che da qualche parte nasconde il seme delle storie successive.

    said on 

Sorting by