Una convention di serial killer e il tentato assassinio a Rose Walker, in altri tre capitoli di Casa di Bambole, nella ristampa mensile della serie-capolavoro di Neil Gaiman!
Alessandro Sironi
Ha scritto il 14/08/11
Particolarmente inquietante la prima parte (ma anche interessante alla luce delle note di fine albo), nella media della collana le altre 2; ovvero entrambe molto belle. Come ho accennato, sono state molto interessanti le note alla fine dell'albo che...Continua
Crashin' steel
Ha scritto il 11/06/10
Era fantastico già nei numeri precedenti, ma in questi 3 episodi il phatos narrativo arriva a livelli altissimi, insuperabile non solo da parte della maggior parte dei fumetti moderni, ma anche delle opere letterarie contemporanee. "Collezionisti" è...Continua
Loky
Ha scritto il 09/11/09
Sempre ottimo, nel terzo episodio i disegni cambiano leggermente, ma è uno sei pregi della serie che si affida a disegnatori diversi.In alcuni casi avrei preferito che alcuni personaggi fossero approfonditi maggiormente, per esempio Gilbert e il Cori...Continua
Rubino Balascio
Ha scritto il 02/11/09

"Collezionisti" - 3 stelle

"Nella notte" - 5 stelle

"Cuori perduti" - 5 stelle

Andriy
Ha scritto il 16/06/09
.............. Metto i punti di sospensione perchè ogni aggettivo non renderebbe alcun merito a questo capolavoro continuo firmato Neil Gaiman ma anche tutti i disegnatori straordinari che lavorano con Neil. Senza parole, come recita una canzone del...Continua

vain
Ha scritto il Apr 15, 2010, 20:05
Rose: "Ehi, sai cosa diceva Freud sui sogni dove si vola? In realtà rivelano un desiderio sessuale". Sogno: "Davvero? E cosa significa quando sogni direttamente il sesso?"
vain
Ha scritto il Apr 15, 2010, 20:03
Chantal ha intrecciato una relazione con una frase. Un incontro casuale che diventa qualcosa di serio per entrambe. Hanno gli stessi gusti. La porta a una festa. E' un successo. Sono la coppia perfetta. Tutti sanno di lei e la frase. La frase ha tra...Continua
vain
Ha scritto il Apr 15, 2010, 19:59
A questo vi condanno: dovrete sapere sempre, e per l'eternità, quello che siete esattamente. E saprete quanto poco significhi.
vain
Ha scritto il Apr 15, 2010, 19:58
Hai detto loro che il mondo è pieno di gente orribile. E loro ci hanno creduto.
vain
Ha scritto il Apr 15, 2010, 19:57
Francamente, oggi proprio non m'importa se Dio esiste o no.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi