Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Second Coming

By John Niven

(16)

| Paperback | 9780434019564

Like The Second Coming ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

'God's coming - look busy!' God really is coming, and he is going to be pissed. Having left his son in charge, God treated himself to a well-earned break around the height of the Renaissance. A good time to go fishing. He returns in 2011 to find thin Continue

'God's coming - look busy!' God really is coming, and he is going to be pissed. Having left his son in charge, God treated himself to a well-earned break around the height of the Renaissance. A good time to go fishing. He returns in 2011 to find things on Earth haven't gone quite to plan...The world has been rendered a human toilet: genocide; starvation; people obsessed with vacuous celebrity culture, 'and', God points out, 'there are fucking Christians everywhere'. God hates Christians. There's only one thing for it. They're sending the kid back. JC, reborn, is a struggling musician in New York City, helping people as best he can and trying to teach the one true commandment: Be Nice! Gathering disciples along the way - a motley collection of basket cases, stoners and alcoholics - he realises his best chance to win hearts and minds may lie in a TV talent contest. "American Pop Star" is the number one show in America, the unholy creation of English record executive Steven Stelfox...a man who's more than a match for the Son of God.

351 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Questo romanzo non mi ha entusiasmato granché: mi è parso solo una specie di fanfiction sull'argomento.
    E, poi, l'ho trovato molto didascalico nelle descrizioni d'ambiente, con l'abbigliamento raccontato nei minimi dettagli (neppure si tratta ...(continue)

    Questo romanzo non mi ha entusiasmato granché: mi è parso solo una specie di fanfiction sull'argomento.
    E, poi, l'ho trovato molto didascalico nelle descrizioni d'ambiente, con l'abbigliamento raccontato nei minimi dettagli (neppure si trattasse di una sceneggiatura cinematografica), con tanti, troppi stereotipi usati nel tratteggiare i personaggi di contorno (compresi lo sceriffo buono ed il religioso laido e cattivo).
    Superato lo scoglio iniziale (Dio che dice le parolacce mi ha inizialmente turbata, lo confesso), il libro si è lasciato leggere, nel complesso è stato abbastanza gradevole, ma non mi pare proponga un argomento comunque interessante con qualsivoglia barlume di originalità dal punto di vista stilistico.
    Belli i suggerimenti musicali e bello immaginare Gesù che si esalta suonando dal vivo Born to run.
    Per il resto, meh.

    Is this helpful?

    Sa Jana said on Jul 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'ho comprato quasi per caso, aggiungendolo ad un ordine online per arrivare alla cifra che mi avrebbe consentito di avere la spedizione gratuita.
    L'ho inziiato su un treno durante un'andata e lo perso su un autobus al ritorno, due giorni dopo.
    Sono ...(continue)

    L'ho comprato quasi per caso, aggiungendolo ad un ordine online per arrivare alla cifra che mi avrebbe consentito di avere la spedizione gratuita.
    L'ho inziiato su un treno durante un'andata e lo perso su un autobus al ritorno, due giorni dopo.
    Sono corsa a ricomprarlo perchè ero arrivata a due terzi e non solo volevo vedere come andava a finire, ma soprattutto volevo acompagnarmi ancora un po' a quella voce dissacrante.
    Non è un libro per tutti. E anche se mi è piaciuto tantissimo lo regalerò con estrema cautela.
    Non è un libro per i credenti o per quelli anche solo un po' spirituali. Non va bene per le persone sensibili e nemmeno per quelle che si prendono molto sul serio. Non va bene chi non transige sui princìpi, sulla correttezza, sull'onestà. Ma soprattutto non va bene per chi è riuscito, nella sua vita, a stabilire con certezza e rigore quello che è giusto e quello che è sbagliato e a comportarsi sempre di conseguenza.
    E' un libro che potrebbe offendere un sacco di gente. Nel dubbio, non leggetelo.
    In questa storia Dio, che è molto diverso da qualunque Dio vi siate mai immaginati, decide che è necessario rimandare suo figlio Gesù sulla Terra a ripetere il suo messaggio.
    Duemila anni e la storia si ripete. Con qualche aggravante mica da dopo: duemila anni fa, ad esempio, non c'erano i cristiani a mettersi di traverso.
    Definirlo un libro dissacrante è riduttivo: alcuni credo non esiterebbero a definirlo blasfemo.
    E' pieno di parolacce, quindi non è adatto ai più giovani e ai più sensibili.
    E' popolato di drogati, omosessuali, prostitute, disadattati.
    Uno dei libri migliori che io abbia letto quest'anno ma non ve lo consiglierei mai.
    Se proprio decidete di leggerlo non venite poi lamentarvi con me.
    Ma se vi conquista chiamatemi.
    E soprattutto, in ogni caso, FATE I BRAVI!

    Is this helpful?

    FrancaB said on Jul 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Fa er bravo te, Niven!

    Furbo come una faina, sto Niven a distanza di 2000 anni ci restituisce un Cristo semplice, umile, buono e talentuoso. Quello che tutti noi vorremmo ma quello che, probabilmente, non riuscirebbe mai a vincere un reality. Forse Sanremo, ma questa è un' ...(continue)

    Furbo come una faina, sto Niven a distanza di 2000 anni ci restituisce un Cristo semplice, umile, buono e talentuoso. Quello che tutti noi vorremmo ma quello che, probabilmente, non riuscirebbe mai a vincere un reality. Forse Sanremo, ma questa è un'altra storia e la scriverà la signora Maria.

    In definitiva: Dio è grande!
    In questo libro di più.

    Is this helpful?

    Buendias said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi è piaciuto moltissimo. Divertente e molto veritiero. Dio e Gesù descritti in maniera molto diversa da quella a cui ci hanno abituato i testi Sacri e la dottrina cristiana. Devo dire che li ho trovati adorabili e che secondo me in questa veste avre ...(continue)

    Mi è piaciuto moltissimo. Divertente e molto veritiero. Dio e Gesù descritti in maniera molto diversa da quella a cui ci hanno abituato i testi Sacri e la dottrina cristiana. Devo dire che li ho trovati adorabili e che secondo me in questa veste avrebbero molti più proseliti. Molte risate e amare riflessioni sul marciume umano. Eppure era così semplice...bastava fare i bravi.

    Is this helpful?

    Samantha said on Jul 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Era da tempo che non leggevo qualcosa di così spassoso e allo stesso tempo profondo.
    Se siete bigotti e moralisti state alla larga da questo piccolo capolavoro.

    Is this helpful?

    Zelda said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    niente di nuovo, proprio NIENTE di nuovo, ma ben detto. a parte una eccentrica volontà di umanizzare dio a tutti i costi facendogli dire una eccessiva marea di parolacce, eccessiva quanto inutile, la storia è carina, a tratti molto divertente, il me ...(continue)

    niente di nuovo, proprio NIENTE di nuovo, ma ben detto. a parte una eccentrica volontà di umanizzare dio a tutti i costi facendogli dire una eccessiva marea di parolacce, eccessiva quanto inutile, la storia è carina, a tratti molto divertente, il messaggio è scontatamente condivisibile. 4 stelle mi sembrano un'enormità, ma è più un problema estetico, se me lo chiedete direi che il libro è bello, nel senso più leggero del termine.

    Is this helpful?

    carlottam said on Jul 4, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book