Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Second Coming

By John Niven

(16)

| Paperback | 9780434019564

Like The Second Coming ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

'God's coming - look busy!' God really is coming, and he is going to be pissed. Having left his son in charge, God treated himself to a well-earned break around the height of the Renaissance. A good time to go fishing. He returns in 2011 to find thin Continue

'God's coming - look busy!' God really is coming, and he is going to be pissed. Having left his son in charge, God treated himself to a well-earned break around the height of the Renaissance. A good time to go fishing. He returns in 2011 to find things on Earth haven't gone quite to plan...The world has been rendered a human toilet: genocide; starvation; people obsessed with vacuous celebrity culture, 'and', God points out, 'there are fucking Christians everywhere'. God hates Christians. There's only one thing for it. They're sending the kid back. JC, reborn, is a struggling musician in New York City, helping people as best he can and trying to teach the one true commandment: Be Nice! Gathering disciples along the way - a motley collection of basket cases, stoners and alcoholics - he realises his best chance to win hearts and minds may lie in a TV talent contest. "American Pop Star" is the number one show in America, the unholy creation of English record executive Steven Stelfox...a man who's more than a match for the Son of God.

363 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Bellissimo spunto e bell'inizio, idea pregevole rovinata dal voler essere contro a tutti i costi e per qualsiasi motivo, infarcito di parolacce e di droghe a iosa, il troppo stroppia sempre e comunque.

    7--/10

    Is this helpful?

    Marta said on Aug 21, 2014 | 1 feedback

  • 3 people find this helpful

    Jesus Christ superstar

    È il Rinascimento, tutto fila liscio e Dio decide di farsi una vacanza (dopotutto l’ultima se l’è presa nel Precambriano, poveretto). Quando torna, sulla Terra corre l’anno 2011 ed è tutto un casino. Riunione d’emergenza con Pietro, Paolo, Andrea e G ...(continue)

    È il Rinascimento, tutto fila liscio e Dio decide di farsi una vacanza (dopotutto l’ultima se l’è presa nel Precambriano, poveretto). Quando torna, sulla Terra corre l’anno 2011 ed è tutto un casino. Riunione d’emergenza con Pietro, Paolo, Andrea e Giovanni: la situazione pare ingestibile (colpa tua, gli dicono i santi, con quella fantasia del libero arbitrio). Che fare? L’unica è rimandare giù quello sfaccendato di suo figlio, che al momento passa le giornate suonando la chitarra con Jimi, tra una canna e una bottiglia di birra.
    Gesù scoprirà che dal tempo dei Romani non è poi cambiato molto… se non che oggi per farti ascoltare devi partecipare a un talent show ed essere una star!
    Spiritoso e dissacrante, ma non senza momenti di una certa intensità, A volte ritorno vuole trasmettere un messaggio abbastanza banale, però impacchettato in una trama simpaticissima.

    Is this helpful?

    Isabelle said on Aug 18, 2014 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Divertente e scorrevole. Non è un capolavoro ma è una sceneggiatura ben riuscita.

    Is this helpful?

    randomkindness said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    l'autore si è messo in un compito difficile - che cosa farebbe gesù cristo se tornasse oggi? lo scrittore affronta il tema con leggerezza e comicità. il novello gesù si trova ad abbandonare il paradiso dove schitarra tutti i giorni con jimi hendrix ...(continue)

    l'autore si è messo in un compito difficile - che cosa farebbe gesù cristo se tornasse oggi? lo scrittore affronta il tema con leggerezza e comicità. il novello gesù si trova ad abbandonare il paradiso dove schitarra tutti i giorni con jimi hendrix e si immerge nell'angoscioso mondo dei reality show dove cerca di imporre a fatica kurt cobain invece di whitney houston. carino. tuttavia, i temi che tratta sono forti - e scottanti - e forse un po' più di serietà e meno scontatezza sarebbero stati apprezzati. un buon romanzo da spiaggia.

    Is this helpful?

    Simona Garbarini said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Insomma...

    Un'idea carina - dio è a pescare e quando torna dalla sua settimana di meritato riposo, che equivale a 500 anni di storia terrestre - trova il suo mondo a pezzi, incarognito, con gente che si definisce "cristiana" che fa le cose peggiori al mondo. E ...(continue)

    Un'idea carina - dio è a pescare e quando torna dalla sua settimana di meritato riposo, che equivale a 500 anni di storia terrestre - trova il suo mondo a pezzi, incarognito, con gente che si definisce "cristiana" che fa le cose peggiori al mondo. E così via.
    Decide, allora, di rimandare Gesù sulla terra.
    Questi scende, diventa un musicista indie, che cerca di salvare i più sfigati del mondo occidentale - tossici, prostitute, alcolisti - e finisce per essere condannato a morte.

    Nel mezzo una simpatica presa per il culo di chiese, sette, religioni e, in genere, per tutti coloro che si prendono così sul serio da credersi i depositari della parola di dio (uno a scelta) e che, pure!, pretendono di imporla ai propri simili.

    Il tutto condito da spinelli a più non posso (soprattutto quelli fatti con l'erba di dio che, dice, sia la migliore...), solenni bevute e tutte quelle cose che farebbero rizzare i capelli sul capo del prete più tollerante.

    Insomma, un'idea carina ma - a mio modesto avviso - svolta con poca energia, troppe pagine e, alla fine, anche un bel po' di banalità.
    Per fortuna me l'hanno regalato...

    Is this helpful?

    Franco Vite said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il Gesù Rock

    A volte Ritorno rappresenta il mio personale esordio con i libri dello scrittore scozzese John Niven. Senza ombra di dubbio l'autore entra nel novero degli scrittori politicamente scorretti , come J. Frey, M. Reyes, J Diaz, M. Houellebecq la cui pro ...(continue)

    A volte Ritorno rappresenta il mio personale esordio con i libri dello scrittore scozzese John Niven. Senza ombra di dubbio l'autore entra nel novero degli scrittori politicamente scorretti , come J. Frey, M. Reyes, J Diaz, M. Houellebecq la cui prosa non lascia mai indifferenti. A volte ritorno è un libro ironico, divertente, avvincente, a tratti profondo ed estremamente oltre le righe. Una contrapposizione netta contro le religioni, dalla cattolica fino ai vari derivati, contro il bigottismo radicale che genera odio ed infine una contro questa società consumistica abitata da automi. La prima parte è molto colorita ma il tutto non stona mai, anzi si ha la netta sensazione di realtà ed umanità. Non adatto a chi fa della religione una ragione di vita .... Senza dubbio un four-star Book

    Is this helpful?

    Michele Dap said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book