Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Shadow Queen

A Black Jewels Novel

By

Publisher: Roc Hardcover

4.4
(8)

Language:English | Number of Pages: 448 | Format: Hardcover

Isbn-10: 0451462548 | Isbn-13: 9780451462541 | Publish date: 

Also available as: Others

Category: Science Fiction & Fantasy

Do you like The Shadow Queen ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Dena Nehele is a land decimated by its past. Once it was ruled by corrupt Queens who were wiped out when the land was cleansed of tainted Blood. Now, only one hundred Warlord Princes stand—without a leader and without hope.

Theran Grayhaven is the last of his line, desperate to find the key that reveals a treasure great enough to restore Dena Nehele. But first he needs to find a Queen who remembers the Blood’s code of honor and lives by the Old Ways. The woman chosen to rule Dena Nehele, Lady Cassidy, is not beautiful and believes she is not strong. But she may be the only one able to convince bitter men to serve once again.

Sorting by
  • 4

    Ancora un ottimo racconto per la Bishop che riesce a conquistare pur lasciando un pochino da parte i protagonisti assoluti del mondo di questa saga. Le apparizioni della famiglia SaDiablo sono un ottimo trait d'union per non farcene sentire la mancanza, ed un buon trampolino di lancio per ...continue

    Ancora un ottimo racconto per la Bishop che riesce a conquistare pur lasciando un pochino da parte i protagonisti assoluti del mondo di questa saga. Le apparizioni della famiglia SaDiablo sono un ottimo trait d'union per non farcene sentire la mancanza, ed un buon trampolino di lancio per i nuovi personaggi che riescono a distinguersi dai loro predecessori e a tenere la scena con onore. Una protagonista femminile che può essere definita tutto tranne che bella, un protagonista maschile odioso nella sua superficiale, ottusa ed arrogante presunzione e che non sono assolutamente fatti l'uno per l'altra, nè destinati a diventarlo. Grazie al cielo! Ancora l'ombra delle indicibili violenze fisiche e psicologiche perpetrate da Dorothea e le sue seguaci, ed un occhio più di riguardo al rapporto con la terra e con i landen. Ironia un po' in sordina e forse un po' forzate le motivazioni che portano Saetan nel brevissimo soggiorno a Twisted Kingdom, ma la narrazione è sempre piacevolissima da seguire, originale e ben articolata, e la conclusione lascia assolutamente con la voglia di proseguire il viaggio con questa razza.
    Voto: 8 e 1/2

    said on 

  • 4

    E a Terreille nel frattempo....

    Il romanzo è a tutti gli effetti un proseguimento della serie Black Jewels, non solo perchè ritroviamo Daemon, Jeannelle, Saetan e Lucivar, ma perchè la storia si lega alla trilogia originale, in una sorta di "e nel frattempo nel reame di Terreille cosa succedeva?"


    "The shadow queen" ci of ...continue

    Il romanzo è a tutti gli effetti un proseguimento della serie Black Jewels, non solo perchè ritroviamo Daemon, Jeannelle, Saetan e Lucivar, ma perchè la storia si lega alla trilogia originale, in una sorta di "e nel frattempo nel reame di Terreille cosa succedeva?"

    "The shadow queen" ci offre infatti un quadro della situazione dei nostri amati protagonisti in Kaeleer, dove non tutto è rose e fiori, e contemporaneamente ci riporta a Terreille, di cui non avevamo più notizie da un po', con nuovi personaggi molto interessanti le cui vicende si incrociano con quelle di Daemon & famiglia.
    La storia si divide più o meno al 50% tra i due "reami" e tra i due gruppi di protagonisti, ma questo rappresenta secondo me l'unico limite del romanzo. Si ha infatti l'impressione che non vengano sviluppate pienamente tutte e due le storie.
    Oltretutto nella prima parte del libro si mette molta carne al fuoco e si crea una grande aspettativa, ma poi in realtà
    molte scene vengono lasciate a svolgersi "dietro le quinte" e lasciano il lettore con il rimpianto di non vederle dettagliatamente descritte.
    Forse questa è una caratteristica della scrittura della Bishop, che però si notava di meno nella Trilogia, che non lesina certo sulle pagine.
    E' questo l'unico motivo per cui per me non ha raggiunto le 4 stelle.

    said on 

  • 4

    Il mio voto oscilla tra tre stelle per alcune parti e quattro per altre. Per la maggior parte Anne Bishop ha raggiunto i livelli della prima trilogia, soprattutto quando entrano in scena i vecchi personaggi, più di tutti Daemon. Mi dispiace solo di non avere mai un punto di vista di Janelle per s ...continue

    Il mio voto oscilla tra tre stelle per alcune parti e quattro per altre. Per la maggior parte Anne Bishop ha raggiunto i livelli della prima trilogia, soprattutto quando entrano in scena i vecchi personaggi, più di tutti Daemon. Mi dispiace solo di non avere mai un punto di vista di Janelle per sapere davvero che cosa pensa e che cosa prova.
    Il giudizio delle tre stelle riguarda soprattutto la parte con i nuovi personaggi, che mi sono piaciuti, soprattutto Gray, però mi sembra che la storia abbia una conclusione troppo brusca, avrei voluto vedere più approfondito il rapporto tra Cassie e Gray ad esempio.

    said on 

Sorting by