Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Shadow of the Wind

By

Publisher: Penguin Books

4.2
(33547)

Language:English | Number of Pages: 512 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Chi traditional , Spanish , Italian , Chi simplified , Catalan , Dutch , French , Swedish , Polish , Portuguese , Russian , Danish , Finnish , Croatian , Slovenian , Czech , Greek

Isbn-10: 0143034901 | Isbn-13: 9780143034902 | Publish date:  | Edition Reprint

Translator: Lucia Graves

Also available as: Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Softcover and Stapled , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Shadow of the Wind ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Barcelona, 1945—A great world city lies shrouded in secrets after the war, and a boy mourning the loss of his mother finds solace in his love for an extraordinary book called The Shadow of the Wind, by an author named Julian Carax. When the boy searches for Carax’s other books, it begins to dawn on him, to his horror, that someone has been systematically destroying every copy of every book the man has ever written. Soon the boy realizes that The Shadow of the Wind is as dangerous to own as it is impossible to forget, for the mystery of its author’s identity holds the key to an epic story of murder, madness, and doomed love that someone will go to any lengths to keep secret.
Sorting by
  • 5

    5 stelle

    Personalmente lo ritengo un capolavoro...qualcuno sicuramente storcerà il naso, ma penso che "L'ombra del vento" sia uno dei libri contemporanei più riusciti.

    said on 

  • 5

    Non sono un'assidua lettrice di libri gialli, ma L'ombra del vento di Ruiz Zafon mi ha completamente catturata, uno di quei libri da cui non riesci a staccarti e ti lascia quel senso di malinconia qua ...continue

    Non sono un'assidua lettrice di libri gialli, ma L'ombra del vento di Ruiz Zafon mi ha completamente catturata, uno di quei libri da cui non riesci a staccarti e ti lascia quel senso di malinconia quando lo finisci! Si forse un po' troppa fantasia riguardo a certi intrecci, ma non è un elemento che disturba. Mi ha affascinato il continuo intreccio tra i destini delle vite di Juliàn e Daniel, l'evoluzione da ragazzino alla prima cotta a uomo profondamente innamorato, e la descrizione di una Barcellona inedita! Lo consiglio fortemente!!

    said on 

  • 3

    tre stelle e mezzo.

    Davvero un buon libro. Mi è piaciuta questa lettura, un libro rilassante e che non annoia.
    Mi ha lasciata fantasticare terre, luoghi, strutture, colori. Corposo e raffinato.
    Mi ero ripromessa la lettu ...continue

    Davvero un buon libro. Mi è piaciuta questa lettura, un libro rilassante e che non annoia.
    Mi ha lasciata fantasticare terre, luoghi, strutture, colori. Corposo e raffinato.
    Mi ero ripromessa la lettura di quache altro scritto di Zafòn, ma fino ad ora non c'è stato verso.

    said on 

  • 4

    Troppa fantasia omicida, ma il tutto è compensato da una indescrivibile dolcezza.
    Tenero con le donne, spietato con i "criminali".
    Voglio troppo bene a Zafon dopo questo libro; ci ho messo molto a dec ...continue

    Troppa fantasia omicida, ma il tutto è compensato da una indescrivibile dolcezza.
    Tenero con le donne, spietato con i "criminali".
    Voglio troppo bene a Zafon dopo questo libro; ci ho messo molto a decidermi a leggerlo ma potrei proseguire...

    said on 

  • 5

    "...I libri sono specchi: riflettono ciò che abbiamo dentro..."

    Ottimo libro, il primo che leggo di Zafon ma ne rimango felicemente soddisfatto. Apprezzo la sua narrazione descrittiva che non rallenta affatto la lettura. Ed ora, via con "Il gioco dell'angelo"! =) ...continue

    Ottimo libro, il primo che leggo di Zafon ma ne rimango felicemente soddisfatto. Apprezzo la sua narrazione descrittiva che non rallenta affatto la lettura. Ed ora, via con "Il gioco dell'angelo"! =)

    said on 

  • 5

    "Sono poche le ragioni per dire la verità, mentre quelle per mentire sono infinite"

    Zafon mi ha rapita per la seconda volta. Fenomenale il suo stile, semplice, scorrevole, non si fa alcuna fatica. La trama avvincente e ti porta a fare mille congetture prima di arrivare alla rivelazio ...continue

    Zafon mi ha rapita per la seconda volta. Fenomenale il suo stile, semplice, scorrevole, non si fa alcuna fatica. La trama avvincente e ti porta a fare mille congetture prima di arrivare alla rivelazione finale, ma credo sia sia una sua prerogativa lasciare che il tutto sia risolto alla fine, cosa che dà il tempo al lettore di pensare e di farsi probabilmente tanti collegamenti tra le varie vicende, ma allo stesso tempo ti induce a continuare a leggere senza darti un freno. Non pensavo che il finale potesse essere così "lieto" e invece dopo tante peripezie il protagonista ha avuto tutto quello che desiderava e questo mi è piaciuto, diverso invece da "Marina" per esempio.
    Sto adorando letteralmente questo autore, credo che comprerò alti libri. Consigliato nella maniera più assoluta.

    Sophie sentì quel vago disprezzo che suscitano in noi le cose che ci attraggono senza che ne siamo consapevoli

    ignoravo il piacere che può dare la parola scritta, il piacere di penetrare nei segreti dell'anima, di abbandonarsi all'immaginazione, alla bellezza e al mistero dell'invenzione letterale

    Mi turbò la facilità con cui si smette di detestare un nemico quando depone le armi

    said on 

  • 2

    a una festa

    uno mi chiese di suonare e cantare barcelona di freddie mercury

    in modo molto agitato e sudato

    ok dissi, ma non preferiresti quella descritta da zafon?

    non scherzavo

    in tutta ris ...continue

    a una festa

    uno mi chiese di suonare e cantare barcelona di freddie mercury

    in modo molto agitato e sudato

    ok dissi, ma non preferiresti quella descritta da zafon?

    non scherzavo

    in tutta risposta inoltre gli ho suonato una variazione goldberg

    perchè al conservatorio mi hanno insegnato solo quello

    said on 

  • 2

    a una festa

    uno mi chiese di suonare e cantare barcelona di freddie mercury

    in modo molto agitato e sudato

    ok dissi, ma non preferiresti quella descritta da zafon?

    no scherzavo

    in tutta risposta gli h ...continue

    a una festa

    uno mi chiese di suonare e cantare barcelona di freddie mercury

    in modo molto agitato e sudato

    ok dissi, ma non preferiresti quella descritta da zafon?

    no scherzavo

    in tutta risposta gli ho suonato una variazione goldberg

    perchè al conservatorio mi hanno insegnato solo quello

    said on 

Sorting by