Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Shakespeare Secret

By Jennifer Lee Carrell

(33)

| Mass Market Paperback | 9780452289314

Like The Shakespeare Secret ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A long-lost work of Shakespeare, newly found....a killer who stages the Bard's extravagant murders as flesh-and-blood realities...a desperate race to find litarary gold, and just to stay alive....

130 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La sera del 29 giugo 1613 il rogo del Globe Theatre illumina la notte sul Tamigi e distrugge tutto: costumi, scenografie, copioni della compagnia di Shakespeare, ma anche prove di intrighi famigliari e segreti scomodi che qualcuno vuole consegnare a ...(continue)

    La sera del 29 giugo 1613 il rogo del Globe Theatre illumina la notte sul Tamigi e distrugge tutto: costumi, scenografie, copioni della compagnia di Shakespeare, ma anche prove di intrighi famigliari e segreti scomodi che qualcuno vuole consegnare all’oblio una volta per tutte.
    Qualche traccia, però, si salva, e sopravvive ai secoli fino ai giorni nostri.
    La sera del 29 giugno 2004 il teatro elisabettiano brucia di nuovo. Fra le macerie viene trovato il cadavere della professoressa Roz Howard, eminente studiosa shakespeariana. Poco prima di morire, Roz ha fatto in tempo a consegnare un misterioso pacchetto a Kate Stanley(la protagonista), regista dell’Amleto al Globe e sua migliore studentessa , almeno fino a quando un litigio ha irrimediabilmente diviso le loro strade. “Se lo apri devi seguirne la traccia” sono state le ultime parole di Roz. A Kate non resta che la sfida. Il rischio è altissimo, e la posta in gioco non è da meno. Un edizione rarissima delle opere complete del drammaturgo inglese, delle lettere mai ritrovate, un manoscritto perduto. E forse un segreto che qualcuno è disposto a difendere con il sangue e cancellare con il fuoco: la vera identità di William Shakespear.

    Is this helpful?

    Tizzy D. said on Feb 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Boh. Poteva essere un romanzo interessante ed in grado in curiosire il lettore ( il paragone più calzante che mi viene in mente è quello con Il codice Da Vinci.. ), ma si arena in spiegazioni davvero poco comprensibili in mezzo ad una marea di ...(continue)

    Boh. Poteva essere un romanzo interessante ed in grado in curiosire il lettore ( il paragone più calzante che mi viene in mente è quello con Il codice Da Vinci.. ), ma si arena in spiegazioni davvero poco comprensibili in mezzo ad una marea di nomi e personaggi difficili da ricordare. Il finale, tra l'altro, è insoddisfacente. Niente di che.

    Is this helpful?

    Cardiocrazia said on Nov 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Carina l'idea di fondo, interessanti alcuni passaggi ma poco più di un romanzo da spiaggia o da viaggio. L'elemento più curioso è forse la nota finale dove molti sospetti vengono confermati: si, questo è il frutto reale e concreto di un dottorato di ...(continue)

    Carina l'idea di fondo, interessanti alcuni passaggi ma poco più di un romanzo da spiaggia o da viaggio. L'elemento più curioso è forse la nota finale dove molti sospetti vengono confermati: si, questo è il frutto reale e concreto di un dottorato di ricerca in una università dells Ivy League...

    Is this helpful?

    Gabriele Pitacco said on Jun 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Fra ingenuità da scrittore alle prime armi, capriole della traduzione, tonfi della composizione(c'è un bel "soddisfava" a pag. 152) si trova un romanzone forzato e didascalico che non riesce a far scattare la molla dell'identificazione.
    Però un pregi ...(continue)

    Fra ingenuità da scrittore alle prime armi, capriole della traduzione, tonfi della composizione(c'è un bel "soddisfava" a pag. 152) si trova un romanzone forzato e didascalico che non riesce a far scattare la molla dell'identificazione.
    Però un pregio l'ha avuto: mi ha fatto venire voglia di rileggere Amleto. Per questo merita la terza stella.

    Is this helpful?

    Serenus said on Dec 20, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book