Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Tales of Beedle the Bard

By

Publisher: Royal National Institute of Blind People

3.8
(5841)

Language:English | Number of Pages: 83 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Italian , Spanish , Catalan , Chi simplified , Portuguese , German , French , Dutch , Turkish , Polish , Korean

Isbn-10: A000176914 | Isbn-13: 9781858789538 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback , Hardcover , Others

Category: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Tales of Beedle the Bard ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Leggere questo libro è stato un po’ come tornare a casa dopo tanto tempo e ritrovare gli amici di sempre. Le fiabe di per se sono belle, ma a rendere magico questo libro sono gli appunti di Silente, c ...continue

    Leggere questo libro è stato un po’ come tornare a casa dopo tanto tempo e ritrovare gli amici di sempre. Le fiabe di per se sono belle, ma a rendere magico questo libro sono gli appunti di Silente, che si riferisce al lettore come se stesse parlando a uno studente di Hogwarts, e voi, miei cari amici Babbani, non potrete fare a meno di sentirvi catapultati nel mondo dei maghi!
    Amo Harry Potter e ovviamente amo questo libricino!

    said on 

  • 3

    Silente is back!

    La dolcezza di ritrovare parole scritte da Silente, anche dopo la sua morte. Sembra schizofrenia affezionarsi tanto a un personaggi fittizio... ma la lettura questo può! Inoltre le fiabe sono davvero ...continue

    La dolcezza di ritrovare parole scritte da Silente, anche dopo la sua morte. Sembra schizofrenia affezionarsi tanto a un personaggi fittizio... ma la lettura questo può! Inoltre le fiabe sono davvero carine, specialmente quella della fonte magica e dei tre fratelli, presente ed essenziale nel settimo libro di HP.

    said on 

  • 5

    Come ritornare bambini

    Un libro davvero bello, adatto sia ai grandi che ai piccini. Le fiabe mi sono piaciute più o meno tutte e ho trovato i commenti di Silente interessanti e simpatici. L'approfondimento delle storie è st ...continue

    Un libro davvero bello, adatto sia ai grandi che ai piccini. Le fiabe mi sono piaciute più o meno tutte e ho trovato i commenti di Silente interessanti e simpatici. L'approfondimento delle storie è stato molto utile per avere altre informazioni sul mondo dei maghi e sulla loro storia. Ho provato una sorta di malinconia. Ogni volta che leggo libri di fiabe, vorrei tornare bambina, per poterle apprezzare appieno e fantasticare, su come sia bello credere nella magia.
    Non capirò mai il motivo per cui i bambini di oggi hanno tanta fretta di crescere. E, probabilmente, sono la prima a non volerlo sapere.

    said on 

  • 4

    Los cuentos de Beedle el Bardo es un libro que todo mago que se precie debería tener en su biblioteca personal. Una recopilación de cinco curiosos relatos para niños -y no tan niños- que nos enseñará ...continue

    Los cuentos de Beedle el Bardo es un libro que todo mago que se precie debería tener en su biblioteca personal. Una recopilación de cinco curiosos relatos para niños -y no tan niños- que nos enseñarán un poco más sobre el mundo mágico y que cuenta con el extra de venir acompañados por las anotaciones del gran Albus Dumbledore.

    http://lavidasecretadeloslibros.blogspot.com.es/2014/11/miniresenas-el-extrano-caso-del-dr.html

    said on 

  • 5

    Le Fiabe di Beda il Bardo è una raccolta di cinque racconti, spin-off di Harry Potter. Chi ha letto la saga o ha visto il film, infatti, le avrà sicuramente sentite nominare. In particolare, la versio ...continue

    Le Fiabe di Beda il Bardo è una raccolta di cinque racconti, spin-off di Harry Potter. Chi ha letto la saga o ha visto il film, infatti, le avrà sicuramente sentite nominare. In particolare, la versione che leggiamo noi sarebbe quella lasciata da Silente in eredità a Hermione.

    La recensione continua qui: http://lisa.forumcommunity.net/?t=56956864

    said on 

  • 4

    Estupendo libro de cuentos que me recordaron a las fábulas de Esopo, dado que a parte de entretener enseña una lección importante. Desde luego J.K. Rowling derrocha imaginación, además de un estilo de ...continue

    Estupendo libro de cuentos que me recordaron a las fábulas de Esopo, dado que a parte de entretener enseña una lección importante. Desde luego J.K. Rowling derrocha imaginación, además de un estilo de escritura soberbio. Una buenísima recomendación para los peques y los no tan peques de la casa

    said on 

  • 4

    “Le fiabe di Beda il Bardo” sono fiabe tipiche del mondo dei maghi. Compaiono per la prima volta nel settimo volume della saga di Harry Potter, quando Albus Silente, il più grande mago e preside che H ...continue

    “Le fiabe di Beda il Bardo” sono fiabe tipiche del mondo dei maghi. Compaiono per la prima volta nel settimo volume della saga di Harry Potter, quando Albus Silente, il più grande mago e preside che Hogwarts abbia mai avuto, lascia in eredità questo piccolo volume alla brillante studentessa Hermione Granger. Ora, questa studentessa, di origini babbane, non aveva idea di chi fosse Beda il Bardo, né tanto meno conosceva nessuna delle fiabe raccontate nel suo piccolo volume, al contrario di Ron, altro studente, che era nato invece in una famiglia di maghi.
    “Le fiabe di Beda il Bardo” contengono cinque storie che in questo volume vengono commentate, una ad una, dallo stesso Albus Silente.
    Le storie, che vedono come protagonisti maghi e streghe, hanno lo scopo di educare i giovani maghi, spingendoli verso la morale che sta dietro ad ogni storia.
    L’introduzione di questo libro, a cura della scrittrice (la Rowling non Beda il Bardo) è una delle migliori che io abbia mai letto. Sintetica, concentrata e illuminante.
    Nell’introduzione possiamo anche scorgere i tre motivi per cui vale la pena leggere questo libro che conta poco più di cento pagine. La curiosità legata alle storie che vengono narrate alle giovani menti del mondo della magia; la nostalgia nei confronti di un grande mago la cui scomparsa ha lasciato milioni di lettori in lacrime e infine, ma non meno importante, la soddisfazione di avere tra le mani una copia del libro che aiutò Harry a capire.
    Di per sé questa non è una lettura accattivante, ma è immancabile per coloro che non si sono limitati a leggere Harry Potter, ma per colore che, bensì, lo hanno amato e che tuttora aspettano una lettera chiusa nel becco di un gufo.
    “Le fiabe di Beda il Bardo” è un libro che non può assolutamente mancare nella libreria di un vero mago.

    --> L’acquisto di questo libro contribuisce ad aumentare i fondi che l’associazione Lumos investe a sostegno dei bambini e del loro futuro.

    said on 

Sorting by