Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Undomestic Goddess

By

Publisher: Dell

3.8
(5418)

Language:English | Number of Pages: 432 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Italian , French , Spanish , German

Isbn-10: 044024238X | Isbn-13: 9780440242383 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Softcover and Stapled , Paperback , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Humor , Romance

Do you like The Undomestic Goddess ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Workaholic attorney Samantha Sweeting has just done the unthinkable. She’s made a mistake so huge, it’ll wreck any chance of a partnership.

Going into utter meltdown, she walks out of her London office, gets on a train, and ends up in the middle of nowhere. Asking for directions at a big, beautiful house, she’s mistaken for an interviewee and finds herself being offered a job as housekeeper. Her employers have no idea they’ve hired a lawyer–and Samantha has no idea how to work the oven. She can’t sew on a button, bake a potato, or get the #@%# ironing board to open. How she takes a deep breath and begins to cope–and finds love–is a story as delicious as the bread she learns to bake.

But will her old life ever catch up with her? And if it does…will she want it back?


From the Hardcover edition.
Sorting by
  • 3

    La Kinsella è l' autrice del relax.
    Leggere i suoi racconti è sempre riposante, e divertente. Questo perchè la trama è prevedibile fino all' osso, ma è lo spirito con cui è raccontata la storia che dà ...continue

    La Kinsella è l' autrice del relax.
    Leggere i suoi racconti è sempre riposante, e divertente. Questo perchè la trama è prevedibile fino all' osso, ma è lo spirito con cui è raccontata la storia che dà quel piacere e quella spensieratezza che ci si può aspettare come sempre dai suoi libri.

    Perchè ammettiamolo, c' è una protagonista della Kinsella in ognuna di noi.
    Pasticciona, che vive situazioni imbarazzanti, ironica, e talvolta frenetica.
    Ci riconosciamo così bene, che viene spontaneo ridere, e pensare: "Quant' è vero!"

    Quindi un altro sì a questo romanzo, che accompagna le nostre giornate aiutandoci a non prenderci troppo sul serio.

    said on 

  • 4

    La governante perfetta

    Premesso che è il primo libro che leggo di questa autrice, devo dire che ha soddisfatto tutte le mie aspettative.
    Ho scelto di proposito un libro soft, qualcosa di ridicolo per ridere un po’ e ho riso ...continue

    Premesso che è il primo libro che leggo di questa autrice, devo dire che ha soddisfatto tutte le mie aspettative.
    Ho scelto di proposito un libro soft, qualcosa di ridicolo per ridere un po’ e ho riso parecchio.
    Situazioni al limite del paradossale, due datori di lavoro più fuori di testa non si potevano trovare, e ancora non riesco a capire come potevano avere tanti soldi visto la loro negligenza sia nel campo degli affari che quello in casa.
    Fa bene all’umore ridere di tanto in tanto!!!

    said on 

  • 3

    Commedia romantica

    Ecco cosa vorrei trovare nella mia pochette nei momenti in cui ho bisogno di qualche riga di pura leggerezza, in compagnia di Samantha Sweeting, avvocatessa in carriera. Scrittura brillante, meglio di ...continue

    Ecco cosa vorrei trovare nella mia pochette nei momenti in cui ho bisogno di qualche riga di pura leggerezza, in compagnia di Samantha Sweeting, avvocatessa in carriera. Scrittura brillante, meglio di un pavimento appena lucidato.

    said on 

  • 4

    Okay, forse i libri della Kinsella presentano delle situazioni surreali e non sempre mi hanno convinto, però ci sono le volte come questa in cui riesco a mettere da parte tutto e svagarmi un po' in pe ...continue

    Okay, forse i libri della Kinsella presentano delle situazioni surreali e non sempre mi hanno convinto, però ci sono le volte come questa in cui riesco a mettere da parte tutto e svagarmi un po' in periodo d'esami.
    Non so se un'altra donna avrebbe preso la stessa decisione di Samantha alla fine del libro, ma so che nonostante tutto ho fatto il tifo per lei dall'inizio alla fine.
    La regina della casa è una fotografia del mondo caotico che ci circonda, forse esagerata o forse no. La cosa che mi piace dei romanzi della Kinsella è che, pur trattandosi di commedie, nei suoi romanzi c'è sempre un fondo di verità che dovrebbe farci riflettere. Detto questo, penso che nella realtà una finta domestica la scoverebbero subito e non avrebbe tutte le fortune che ha avuto Samantha.

    said on 

  • 3

    divertente con una trama un pò banale. Tipico libro estivo da leggere al mare o in treno perchè è un passatempo che non pretende una grossa attenzione. Sicuramente non è il miglior libro dell'autrice. ...continue

    divertente con una trama un pò banale. Tipico libro estivo da leggere al mare o in treno perchè è un passatempo che non pretende una grossa attenzione. Sicuramente non è il miglior libro dell'autrice.

    said on 

  • 3

    “Ricordati, si è giovani una volta sola nella vita.” Guarda le mie mani, lisce rispetto alle sue. “Sono anni preziosi e non tornano più.”

    Sophie Kinsella ha un po’ la sindrome di Banana Yoshimoto…scrive bene, per carità, ma alla fine i suoi romanzi sono tutti uguali, con personaggi tutti uguali, situazioni tutte uguali, finali tutti ugu ...continue

    Sophie Kinsella ha un po’ la sindrome di Banana Yoshimoto…scrive bene, per carità, ma alla fine i suoi romanzi sono tutti uguali, con personaggi tutti uguali, situazioni tutte uguali, finali tutti uguali e ovviamente scontati. In parole povere dopo averne letto uno è come se li avessi letti tutti.
    Questo suo “la regina della casa” non si discosta poi molto dall’altro romanzo da me letto, “I love shopping”, la situazione è praticamente la stessa, c’è una donna in carriera(in questo caso un avvocato) con una fissazione(nell’altro caso era lo shopping, in questo caso è il lavoro) che da un giorno all’altro perde la propria identità e decide di cambiare vita…in questo caso una mano le viene offerta da una coppia di ricchi magnati che, per sbaglio, credono che lei sia la nuova governante mandata dall’agenzia interinale e la assumono.
    Inizia così per la giovane avvocatessa in carriera una nuova vita tra fornelli e pulizie di casa, tra colletti inamidati e lavatrici da fare, trovando anche il tempo per amoreggiare con il giovane(e fighissimo) giardiniere(che da come viene descritto dalla Kinsella sembra stato preso in prestito da Lady Chatterley).
    Grazie all’amore per l’aitante giardiniere e il luogo ameno in cui si trova la giovane Samantha scoprirà di nuovo la bellezza della vita, la gioia che solo le piccole cose sanno darti, riscoprirà in poche parole la vera essenza della vita, che non è annullarsi per guadagnare sempre di più, per ricoprire incarichi e ruoli sempre più in alto, ma godersela e viverla questa vita che ci viene concessa una sola volta.
    Una lettura molto leggera, da ombrellone come si suol dire, una lettura prettamente femminile, adatta a un pubblico di giovanissime, simpatico, ironico, brillante, semplice, ma alla fine poco più che un romanzetto rosa, con protagoniste dalla personalità talmente assurda che è a dir poco impossibile riuscire a immedesimarsi.
    La Kinsella sa scrivere, come ho scritto ai tempi di “I love shopping” ha una capacità innata di intrattenere il suo pubblico, di farlo divertire con storie semplici, ma alla fine sono tutte uguali, non aggiungono nulla di nuovo.
    Una storia per eterne romantiche e sognatrici, anche se devo dire che non ho mai conosciuto nella mia vita donne che avessero la stessa fortuna delle signorine della Kinsella, io men che meno…

    said on 

  • 4

    Quando ho bisogno di un libro tranquillo, opto sempre per la Kinsella. Per questo tengo in libreria qualche suo volume che, al bisogno, funziona bene. La storia semplice, lineare, simpatica, è scritta ...continue

    Quando ho bisogno di un libro tranquillo, opto sempre per la Kinsella. Per questo tengo in libreria qualche suo volume che, al bisogno, funziona bene. La storia semplice, lineare, simpatica, è scritta in maniera scorrevole, senza troppi scossoni o colpi di scena. Adatto a un momento di pausa.

    said on 

  • 4

    Delizioso!
    Paradossale per diverse situazioni, ma molto divertente.
    La Kinsella scrive in un modo fluido, la storia è semplice, ottimo per svagarsi e lasciare da parte la quotidianità. ...continue

    Delizioso!
    Paradossale per diverse situazioni, ma molto divertente.
    La Kinsella scrive in un modo fluido, la storia è semplice, ottimo per svagarsi e lasciare da parte la quotidianità.

    said on 

Sorting by