Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Virgin's Lover

By Philippa Gregory

(4)

| Hardcover | 9780007147304

Like The Virgin's Lover ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sumptuous historical novel from bestselling author of THE OTHER BOLEYN GIRL and THE QUEEN'S FOOL Elizabeth I has acceded to the throne of England, a position she has waited and schemed for all her life. She is surrounded by advisers, all convinced th Continue

Sumptuous historical novel from bestselling author of THE OTHER BOLEYN GIRL and THE QUEEN'S FOOL Elizabeth I has acceded to the throne of England, a position she has waited and schemed for all her life. She is surrounded by advisers, all convinced that they know what would be best for the country and certain that a young woman cannot form political judgements. Elizabeth feels that she can rely on just one man: her oldest friend, Robert Dudley. It is soon plain that he is more than merely a friend. In a house in the countryside waits a very different woman, Amy Robsart -- Robert's wife. She has no taste for life at court and longs for the day when her husband will return home and attend to his family. She has loved him since she was a girl, but now they are adults she hardly sees him. Meanwhile, the pressure grows for Elizabeth to marry, for it is unthinkable that a queen should rule on her own. Elizabeth's preference is clear, but he is unavailable. But what if the unthinkable were to happen...Philippa Gregory blends passion, personalities and politics in this stunning novel of the Tudor court and a country divided.

70 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Bha. Si fa leggere di certo bene, ma ho trovato la storia un po' "insulsa", o meglio, definire Elisabetta I la più grande regina di Inghilterra della storia, e poi farla diventar matta per un amante, tanto da farle quasi perdere il regno, mi è sembra ...(continue)

    Bha. Si fa leggere di certo bene, ma ho trovato la storia un po' "insulsa", o meglio, definire Elisabetta I la più grande regina di Inghilterra della storia, e poi farla diventar matta per un amante, tanto da farle quasi perdere il regno, mi è sembrato un po' assurdo. Robert sarà pure stato bravo nell'intimità, ma da qui, a perdere la ragione...

    Is this helpful?

    Davide1412 said on May 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    4 con riserva...

    la storia dei Tudor è assolutamente affasCinante... Elisabetta I un mito, una donna che non si accontenta e che mette da parte se stessa per il suo regno.
    Non ho capito la scelta della scrittrice di fare anche il punto di vista di Amy. Lo so poverett ...(continue)

    la storia dei Tudor è assolutamente affasCinante... Elisabetta I un mito, una donna che non si accontenta e che mette da parte se stessa per il suo regno.
    Non ho capito la scelta della scrittrice di fare anche il punto di vista di Amy. Lo so poveretta è la sfortunata del triangolo...ma perché buttarle addosso tanta pietà? Magari nella realtà non se ne fregava niente del marito...essendo un matrimonio combinato (nella realtà non nel libro). Quelle parti le ho trovate un po' noiose.
    Comunque credo che Robbie&Bessie si amassero davvero tanto.

    Is this helpful?

    just~silvia¤ said on Mar 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Sono molto appassionata della storia inglese. I loro re e le loro regine su di me hanno sempre avuto un grande fascino. Credo che sia un sentimento condiviso, difficile non farsi attrarre dalle storie di questi incredibili personaggi detentori di un ...(continue)

    Sono molto appassionata della storia inglese. I loro re e le loro regine su di me hanno sempre avuto un grande fascino. Credo che sia un sentimento condiviso, difficile non farsi attrarre dalle storie di questi incredibili personaggi detentori di un potere immenso.
    Uno dei periodi storici che maggiormente mi interessa è sicuramente quello che vide al suo massimo potere la dinastia Tudor sul trono. Enrico VIII e le sue sei mogli, l'affascinante e sfortunata Anna Bolena, la potentissima Elisabetta I loro figlia.
    Questo libro racconta dell'amicizia e dell'amore proprio tra la regina Elisabetta I, qui presa nei primi anni del suo regno, e il suo favorito Robert Dudley. Elisabetta è appena diventata regina, ha ancora ben impresso nella mente il ricordo dei giorni passati nella Torre di Londra dove è stata rinchiusa dalla sorella, è spaventata e insicura. Robert è il figlio di un potente signore, pur avendo la stessa età di Elisabetta è sicuro di sè al limite della sbruffoneria e dell'impudenza. Ed è sposato. Il loro è un amore che si porta avanti tra inganni reciproci, inganni, tanta passione, un amore giocato sul filo di lana di un mondo in cui per i sentimenti non c'è posto e in cui l'Inghilterra viene prima di tutto.
    Ho adorato questo libro. Elisabetta appare come una donna combattuta, una donna che sembra sopraffatta da un potere più grande di qualunque essere umano. La regina decisa e senza cuore che abbiamo sempre immaginato, all'inizio era una ragazza insicura e indecisa, a cui era necessario l'aiuto e il sostegno di tutti i suoi consiglieri e soprattutto del fidatissimo William Cecil.
    Devo ammettere che Robert Dudley, pur essendo sicuramente il personaggio interessante che è, è davvero un uomo odioso. Ambizioso, egocentrico, doppiogiochista. Non si capisce mai se sia davvero innamorato di Elisabetta oppure se la usa per un calcolo. Piange per la moglie e si rende conto di che bella persona fosse solo quando muore. Con Elisabetta è mosso dal calcolo e dall'ambizione, la tratta come un burattino forte di quello che sa essere l'ascendente su di lei. E lasciatemelo dire, la mia nomination come Personaggio Maschile del Libro va decisamente a Cecil.
    Bellissimo libro, bellissima storia, bellissimi personaggi.

    Is this helpful?

    Hella said on Jan 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non mi è dispiaciuto ma è uno di quei libri che non lasciano nulla alla fine, se non una certa tristezza.

    E' pieno di errori di battitura!!

    Is this helpful?

    Cat89 said on Nov 24, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book