Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Walking Dead vol. 8

Nati per soffrire

Di ,,

Editore: SaldaPress

4.5
(274)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 144 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8888435425 | Isbn-13: 9788888435428 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Stefano Menchetti

Genere: Comics & Graphic Novels , Horror , Science Fiction & Fantasy

Ti piace The Walking Dead vol. 8?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La resa dei conti con il Governatore e i cittadini di Woodbury. Campo di battaglia: la prigione. Qualcuno si salverà, qualcun'altro no. L'ottavo capitolo della più famosa zombie-saga che sta tenendo con il fiato sospeso i lettori di qua e di là dell'Oceano.
Ordina per
  • 5

    Punto di svolta

    Si spara molto, si muore in tanti. Molti personaggi che fino a questo momento sono stata fondamentali nella narrazione se ne vanno. E' sicuramente un punto di svolta in tutta la vicenda; storia che continua a stupirmi.

    ha scritto il 

  • 5

    Il Governatore, risentito un po' per essere stao ridotto una sorta di tronchetto eunuco da Michonne, attacca la prigione in pompa magna. PIM PUM PAM! Rick eri felice? Beh, ora non più

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Muy bueno este volumen, no me esperaba que muriera la mujer y la niña de Rick, me ha pillado muy de sopresa, por fin ha muerto el gobernador, parecia que era inmortal...

    A ver por donde sale ahora el autor, por que han muerto casi todos....

    ha scritto il 

  • 4

    The Walking Dead Volume 8: Nati per soffrire

    2. Il volume che non vuoi leggere


    Sono totalmente d'accordo con la bellissima introduzione, Robert Kirkman è un bastardo, perchè a lui di scrivere una storia di Zombie non importa molto, lui ci parla di due gruppi, Israeliani contro palestinesi, Irlandesi contro Inglesi, Occidente contro ...continua

    2. Il volume che non vuoi leggere

    Sono totalmente d'accordo con la bellissima introduzione, Robert Kirkman è un bastardo, perchè a lui di scrivere una storia di Zombie non importa molto, lui ci parla di due gruppi, Israeliani contro palestinesi, Irlandesi contro Inglesi, Occidente contro Islam, insomma uomini contro uomini, come le carogne di Woodsbury contro i nostri nella prigione.

    Ci mostra Il Governatore, redivivo (...stardo!) il suo modo di manipolare le menti mostrando, l'orrore, e dicendo, e per il vostro bene, perchè c'è quando che mette a repentaglio il nostra modo di vivere, dei selvaggi, pazzi e violenti, e noi dobbiamo distruggerli.

    Capite da voi che gli Zombie qui centrano poco o nulla, ideologie che si scontrano, leader che comandano guerre nascondendo interessi personali (Qui, la voglia di Vendetta del Governatore) dietro alti ideali, non sono gli Zombie a fare paura gente, è l'umanità che fa schifo....

    Quello che accede è un volume ad orologeria, in cui tutte le tattiche di combattimento sono ben orchestrate da Kirkman, che pagina dopo pagina ci riserva calci il bocca, calci nelle parti molli...e ci fa male...

    Il volume che non volevamo leggere, perchè dal prossima, tutta la serie cambierà di nuovo, on the road again, ma fosse solo per quello...Kirkman è un fenomeno, è anche un gran bastardo ma è un fenomeno, questo volume è probabilmente il più intenso e doloroso della serie, e Charlie Adlard migliora di numero in numero.

    ha scritto il 

  • 5

    Non aprite questo volume!

    Un lettore di walking dead dovrebbe comprare i volumi fino al settimo; poi smettere. Contesto l'esistenza di questo fantomatico volume. Non cercate di procurarvelo; vi fareste del male. Fermatevi al settimo. Crogiolatevi in una felice ignoranza.
    Al massimo compratelo, mettetelo nella libreria, e ...continua

    Un lettore di walking dead dovrebbe comprare i volumi fino al settimo; poi smettere. Contesto l'esistenza di questo fantomatico volume. Non cercate di procurarvelo; vi fareste del male. Fermatevi al settimo. Crogiolatevi in una felice ignoranza. Al massimo compratelo, mettetelo nella libreria, e non apritelo per nessun motivo. Alla fine i più curiosi, come me, vorranno dare una sbirciatina dentro e scopriranno che....

    ha scritto il