Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The War of the Worlds

By

Publisher: Signet Classic

3.9
(977)

Language:English | Number of Pages: 215 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Portuguese , Catalan , German , French , Italian , Dutch , Finnish

Isbn-10: 0451522761 | Isbn-13: 9780451522764 | Publish date: 

Isaac Asimov

Also available as: Hardcover , Paperback , Audio Cassette , Library Binding , Others , School & Library Binding , Softcover and Stapled , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Science Fiction & Fantasy

Do you like The War of the Worlds ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
"No one would have believed in the last years of the nineteenth century that this world was being watched keenly and closely by intelligences greater than man's and yet as mortal as his own..." So begins The War of the Worlds, the science fiction classic that first proposed the possibility of intelligent life on other planets and has enthralled readers for almost 90 years.

This compelling tale describes the Martian invasion of Earth. Ten huge and tireless creatures land in England and complete chaos erupts. Using their fiery heat rays and crushing strength, the heartless aliens just may succeed in silencing all opposition. Is life on earth doomed? Will mankind survive?

A timeless view of a universe turned upside down, The War of the Worlds is an ingenious and imaginative look into the possibilities of the future and the secrets yet to be revealed.
Sorting by
  • 0

    本來是看Sherlock Holmes太久了想換一下轉個口味,豈料又選了一本幾乎是同年代的小說,寫作風格、遣詞用字相近,難道這是宿命嗎?

    Sherlock Holmes與Watson正在興高采烈地偵案的同時,那邊廂Wells在草地上遇見來襲的火星人,發出火光燒死圍觀的人群,想想也真夠嗆的。

    said on 

  • 4

    Da conquistatori a conquistati

    La fantascienza innovativa e non fine a se stessa, capace di infondere un senso a ciò che racconta, come solo i grandi autori sanno fare.
    Seminale.

    said on 

  • 5

    E' un classico della fantascienza mica per niente!
    Ci obbliga a guardare cosa succederebbe se i marziani decidessero di conquistarci per i loro soli bisogni, perché non esistono extraterrestri buoni a ...continue

    E' un classico della fantascienza mica per niente!
    Ci obbliga a guardare cosa succederebbe se i marziani decidessero di conquistarci per i loro soli bisogni, perché non esistono extraterrestri buoni alla star trek che non devono intervenire nelle vicende di altri pianeti. Esistono i conquistatori, come noi lo siamo stati in rapporto con altre popolazioni a noi simili o con il resto della natura.
    Alla fine questo libro è una lotta della sopravvivenza e dell'adattamento e chi vince piglia tutto.

    http://amacadieuterpe.wordpress.com/2014/11/05/la-guerra-dei-mondi-di-h-g-wells/

    said on 

  • 3

    Tre stelle e mezza per questo caposaldo della fantascienza, ma davvero troppo anacronistico con le carrozze i cavalli, con le scarse conoscenze sulle composizioni di altri pianeti.
    Non mi ha coinvolto ...continue

    Tre stelle e mezza per questo caposaldo della fantascienza, ma davvero troppo anacronistico con le carrozze i cavalli, con le scarse conoscenze sulle composizioni di altri pianeti.
    Non mi ha coinvolto

    6.5/10

    said on 

  • 4

    Un must della fantascienza. Marziani cattivi e distruttori, come piace a me. Qualcuno può dire che è lento e superato, ma basta leggere quando è stato scritto per accrescerne il valore.

    said on 

  • 4

    Di fondamentale importanza per qualunque romanzo di fantascienza a venire, qui si gettano le basi per un intero genere. Il ritmo è un po' lento, bisogna ammetterlo, ma è necessario tenere conto che l' ...continue

    Di fondamentale importanza per qualunque romanzo di fantascienza a venire, qui si gettano le basi per un intero genere. Il ritmo è un po' lento, bisogna ammetterlo, ma è necessario tenere conto che l'opera è stata pubblicata nel 1898. Le descrizioni sono evocative e riescono a creare nella mente del lettore uno scenario desolato, dominato dall'enormità dei tripodi, o dall'aspetto orribile dei "marziani". Straordinario.

    said on 

  • 4

    Wells actually nailed it anticipating an army of science fiction writers. He was the first. I like his scientific approach to the matter. In some points the novel runs a bit slow but considering the t ...continue

    Wells actually nailed it anticipating an army of science fiction writers. He was the first. I like his scientific approach to the matter. In some points the novel runs a bit slow but considering the time of writing it was really a job ages in advance.

    said on 

Sorting by