The Witch of Portobello

By

Publisher: Harper

3.4
(2141)

Language: English | Number of Pages: 288 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Spanish , French , Italian , Portuguese , Catalan , German , Chi traditional , Swedish , Japanese , Dutch , Chi simplified , Russian , Greek , Finnish , Polish

Isbn-10: 006133880X | Isbn-13: 9780061338809 | Publish date: 

Also available as: Others , Softcover and Stapled , Paperback , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Do you like The Witch of Portobello ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

How do we find the courage to always be true to ourselves—even if we are unsure of whom we are?

That is the central question of international bestselling author Paulo Coelho's profound new work, The Witch of Portobello. It is the story of a mysterious woman named Athena, told by the many who knew her well—or hardly at all. Among them:

"People create a reality and then become the victims of that reality. Athena rebelled against that—and paid a high price." Heron Ryan, journalist

"I was used and manipulated by Athena, with no consideration for my feelings. She was my teacher, charged with passing on the sacred mysteries, with awakening the unknown energy we all possess. When we venture into that unfamiliar sea, we trust blindly in those who guide us, believing that they know more than we do." Andrea McCain, actress

"Athena's great problem was that she was a woman of the twenty-second century living in the twenty-first, and making no secret of the fact, either. Did she pay a price? She certainly did. But she would have paid a still higher price if she had repressed her natural exuberance. She would have been bitter, frustrated, always concerned about 'what other people might think,' always saying, 'I'll just sort these things out, then I'll devote myself to my dream,' always complaining 'that the conditions are never quite right.'" Deidre O'Neill, known as Edda

Like The Alchemist, The Witch of Portobello is the kind of story that will transform the way readers think about love, passion, joy, and sacrifice.

Sorting by
  • 4

    l'Amore E'

    quattro stelline e mezzo

    la protagonista è Sherine khalil, detta Athena, che viene raccontata attraverso gli occhi e le voci di tutti coloro che l'anno amata e conosciuta, un escamotage letterario ch ...continue

    quattro stelline e mezzo

    la protagonista è Sherine khalil, detta Athena, che viene raccontata attraverso gli occhi e le voci di tutti coloro che l'anno amata e conosciuta, un escamotage letterario che mi ha colpito moltissimo e che non mi ricordo di aver trovato in altri libri.
    sappiamo ssubito che Athena è morta, ma chi la racconta non ha compassione o nostalgia ma si nutre della passione vitale che lei ha saputo tramettere.
    è stato per me impossibile non immedesimarmi in Athena, la sua insoddisfazione contina, la sua smania di conoscenza, il bisogno di sperimentarsi nelle più disparate e diverse attività, la sua incontentabilità e il suo senso di inadeguatezza che la seguirà lungo tutta la sua brevissima vita come un' ombra..
    Inoltre insieme a chi era lei e alla sua storia scopriremo anche di più di alcuni degli altri personaggi, e rivivremo la vita di Athena, adottata da una famiglia benestante di Beirut dalla Transilvania e poi costretta dalla guerra civile a trsferirsi a Londra
    parla di lei il giornalista Heron Rayan... che poi scopriremo meglio... e Andrea Mc Cain attrice di teatro che ci stupirà nel finale...e Deidre O'Neill detta Edda... medico e non solo... Samira khalil la madre adottiva di Athena... Lukas Jessen-Petersen, dal quale Athena a nemmeno venti anni avrà il figlio Viorel... Padre Fontana che ci racconta del Matrimonio tra Lukas e Athena...Pavel P che affitta un appartamento alla protagonista, e Peter Sherney direttore di una filiale di banca dove la nostra andrà a lavorare e porterà un immenso benessere tra il personale accrescendo il fatturato che il direttore sarà "costretto a giustificare" in una conferenza davanti ai sommi capi della banca... e Nabil Alaihi beduino del deserto che insegnerà ad Athena l'arte della calligrafia... e liliana una zingara della Tansilvania, che aiuterà la donna a provare a chiudere il cerchio della sua inquietudine, a "riempire gli spazi bianchi"...
    quando verso la fine la narrazione sembra rallentarsi di botto e incominciamo a soffrire noi lettori di una certa insofferenza, Coelho sapientemente da un acolpo di coda inaspettato e via a leggerlo fino alla fine, al momento della sua morte.. e li mi è venuto da sorridere pensando alla morte di un personaggione della musica internazionale... ma vabbè.. suspance.. è solo una mia suggestione...
    pur trattando di paganesimo e di rinascita del culto della Dea Madre, un testo che non ha nulla a che fare con Brida che parla delle stesse cose, mi viene il dubbio che i due testi siano scritti realmente dallo stesso autore...
    e alla fine avremo una certezza... una delle poche... in un mondo di contina ricerca e scoperta.. l'Amore E'

    said on 

  • 3

    -El amor no es un hábito, un compromiso, ni una deuda. No es lo que nos dicen las canciones románticas; el amor es. Es ése el testamento de Athena, o de Sherine, o de Santa Sofía: el amor es. Sin defi ...continue

    -El amor no es un hábito, un compromiso, ni una deuda. No es lo que nos dicen las canciones románticas; el amor es. Es ése el testamento de Athena, o de Sherine, o de Santa Sofía: el amor es. Sin definiciones. Ama y no preguntes demasiado. Sólo ama.

    said on 

  • 5

    questo libro mi è piaciuto molto.. l'ho letto tutto d'un fiato. A tratti sembra collegato a "Brida", ma preferisco di gran lunga quello a questo. La scrittura di Coelho è sempre raffinata e i temi che ...continue

    questo libro mi è piaciuto molto.. l'ho letto tutto d'un fiato. A tratti sembra collegato a "Brida", ma preferisco di gran lunga quello a questo. La scrittura di Coelho è sempre raffinata e i temi che analizza sono molto particolari e per niente scontati. Consigliato a chi è incuriosito dalle wicca e dal paganesimo.

    said on 

  • 2

    Il prodotto di un ghostwriter sottopagato.
    Non all'altezza di altri romanzi di Coelho.

    Come ho letto su qualche altra recensione, si salva il finale per lo stratagemma piacevole e inatteso. ...continue

    Il prodotto di un ghostwriter sottopagato.
    Non all'altezza di altri romanzi di Coelho.

    Come ho letto su qualche altra recensione, si salva il finale per lo stratagemma piacevole e inatteso.

    said on 

  • 3

    "Tutti cercano un maestro perfetto: ma si dà il caso che i maestri siano umani, benchè i loro insegnamenti possano essere divini. Non confondere l'insegnante con la lezione"...

    Coelho ha decisamente s ...continue

    "Tutti cercano un maestro perfetto: ma si dà il caso che i maestri siano umani, benchè i loro insegnamenti possano essere divini. Non confondere l'insegnante con la lezione"...

    Coelho ha decisamente scritto di meglio ma "La strega di Portobello" ha comunque degli spunti interessanti e originali.
    Nel mio caso è stato il libro giusto, al momento giusto!

    said on 

  • 3

    Finalmente un libro di Coelho che non sia completamente astruso e con il quale sono arrivata alla fine con un senso rispetto a quello che ho letto!
    Ciò non è bastato ad accendere la scintilla, da qui ...continue

    Finalmente un libro di Coelho che non sia completamente astruso e con il quale sono arrivata alla fine con un senso rispetto a quello che ho letto!
    Ciò non è bastato ad accendere la scintilla, da qui la valutazione non pienamente sufficiente.
    Bello, ma niente di che, e soprattutto niente che non si potesse perdere...

    said on 

  • 3

    Libro scialbo e noioso per due terzi buoni della storia

    In particolare ho trovato tediosissima la parte inerente i primi anni di vita di Athena, il resoconto delle sue fisime del sovrannaturale/spirituale/esoterico e degli anni della giovinezza. Solo nei c ...continue

    In particolare ho trovato tediosissima la parte inerente i primi anni di vita di Athena, il resoconto delle sue fisime del sovrannaturale/spirituale/esoterico e degli anni della giovinezza. Solo nei capitoli in cui a testimoniare dovrebbero essere lo storico o Andrea- e ogni tanto Edda- ho trovato qualcosina di interessante, in particolare da quando lei, Athena si stava accingendo via via a diventare un'icona di qualcosa di incomprensibile.
    Per il resto non dico che sia un libro da cestinare in toto, ma non l'ho neanche trovato così travolgente; più che un romanzo suona come un incrocio tra un manuale, un saggio e una fastidiosa lunga lezione di vita e autodeterminazione, e anche se ho apprezzato il tono rigoroso, informale e quasi accademico con cui Coelho trattava l'argomento “nuovo paganesimo” nella società contemporanea, non ho adorato né la storia di per sé, né la gran parte dei personaggi, in primis la stessa Athena.
    Buono spunto per qualche riflessione contro l'oscurantismo religioso e la dittatura dei tempi moderni di voler razionalizzare tutto, escludendo tutto ciò che scienza e tecnologia non possono dimostrare, ma offre davvero ben poco d'altro, forse per la sua stessa formula intrinseca come libro.

    said on 

  • 4

    LA STREGA DI PORTOBELLO

    Un libro scritto in forma sui generis. Consta infatti di un susseguirsi di testimonianze di persone che sono entrate a far parte del puzzle di Athena. Inaspettato dunque gradito il finale. Ritornano a ...continue

    Un libro scritto in forma sui generis. Consta infatti di un susseguirsi di testimonianze di persone che sono entrate a far parte del puzzle di Athena. Inaspettato dunque gradito il finale. Ritornano alcuni elementi mistici presenti in altri testi di Coelho e non gli do' il massimo dei voti solo perchè non riesco mai a capire quanto c'é di irreale nei suoi testi.

    said on 

Sorting by