Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The forbidden door

By Tiziano Terzani

(2)

| Paperback | 9789627160014

Like The forbidden door ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

127 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tiziano Terzani è un altro grande amore, adoro come scrive e quello che scrive!!! Il libro parla dei suoi anni trascorsi in Cina e ne descrive per filo e per segno tutte le caratteristiche, i pregi e i difetti.

    Is this helpful?

    Ljèn said on Nov 24, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Terzani ne " La porta proibita " parla della Cina dei primi anni '80, quindi in effetti molto lontana da quella odierna. Ma se si legge con attenzione, questo libro dà moltissime indicazioni sugli sviluppi ( spesso caotici e fuori controllo ) della C ...(continue)

    Terzani ne " La porta proibita " parla della Cina dei primi anni '80, quindi in effetti molto lontana da quella odierna. Ma se si legge con attenzione, questo libro dà moltissime indicazioni sugli sviluppi ( spesso caotici e fuori controllo ) della Cina contemporanea. Nella prefazione, scritta nel 1998, Terzani fa un acuto e intelligente riepilogo della sua esperienza cinese, e traccia un bilancio ( amaro ) sulla "evoluzione" del paese asiatico, che 15 anni prima aveva già intuito. Devo dire che è un piacere farsi guidare da Terzani in un mondo così lontano da noi ( non solo geograficamente ): ti apre nuove visuali e ti consente di capire meglio la mentalità dei cinesi, spesso agli antipodi dalla nostra. Un libro da leggere con piacere.

    Is this helpful?

    Chirone said on Oct 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    stupendo

    Un viaggio preparato da anni e con tante aspettative. Poi, arrivato in Cina, tutta la delusione per quello che sarebbe dovuto essere e per quello che non era e che poteva essere. Imparata la favola del mito orientale: non esiste alcun mito, solo pers ...(continue)

    Un viaggio preparato da anni e con tante aspettative. Poi, arrivato in Cina, tutta la delusione per quello che sarebbe dovuto essere e per quello che non era e che poteva essere. Imparata la favola del mito orientale: non esiste alcun mito, solo persone.
    Forse, alcune pagine in più sulla vita quotidiana non sarebbero state pagine perse, come fare la spesa, etc. Ad esempio, le pagine scritte dai figli Folco e Saskia sono davvero interessanti.

    Is this helpful?

    Fabio said on Aug 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi aspettavo (o magari volevo io) più vita vissuta, meno reportage storico-poitico. Ci sta, certo, ma spesso è ripetitivo, troppo. Caspita! Anni vissuti in Cina e nulla sulla vita di tutti i giorni, a parte l'ultimo capitolo, i ricordi scolastici dei ...(continue)

    Mi aspettavo (o magari volevo io) più vita vissuta, meno reportage storico-poitico. Ci sta, certo, ma spesso è ripetitivo, troppo. Caspita! Anni vissuti in Cina e nulla sulla vita di tutti i giorni, a parte l'ultimo capitolo, i ricordi scolastici dei figli (tra l'altro, stilisticamente, lasciando molto a desiderare), e qualche mini paragrafetto qua e là. Peccato.

    Is this helpful?

    Tatu said on Jul 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Cina di altri tempi

    L'ho dovuto leggere perchè ad agosto parto e vado laggiù. Terzani ci racconta spaccati della Cina comunista dalla fondazione della Repubblica sino al 1985, in sostanza gli anni di Mao e del primo operato di Deng Xiaoping. Brutalità e scempi culturali ...(continue)

    L'ho dovuto leggere perchè ad agosto parto e vado laggiù. Terzani ci racconta spaccati della Cina comunista dalla fondazione della Repubblica sino al 1985, in sostanza gli anni di Mao e del primo operato di Deng Xiaoping. Brutalità e scempi culturali, tanto orgoglio nazionale ma altrettanti controsensi. Il Grande Timoniere che con il suo programma di riforme in patria ha fatto più vittime di Hitler è osannato in ogni piazza da Pechino sino a Urumqi.
    Forse attualmente risulta più utile leggere un Rampini piuttosto che Terzani. I tempi sono cambiati, la Cina ha spalancato gli orizzonti ma forse aleggia ancora un'ombra enorme.

    Is this helpful?

    CharlyMorgoth said on Jul 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un saggio

    Sulla Cina dalla Rivoluzione Culturale al 1984 anno in cui Terzani venne espulso dal paese. Un racconto delle brutture messe in atto sia da Mao che dai suoi successori per fare di quel grande paese, una grande societa' socialista da anteporre al capi ...(continue)

    Sulla Cina dalla Rivoluzione Culturale al 1984 anno in cui Terzani venne espulso dal paese. Un racconto delle brutture messe in atto sia da Mao che dai suoi successori per fare di quel grande paese, una grande societa' socialista da anteporre al capitalismo. Mai sia Mao che successivamete Xiaoping applicando le teorie del comunismo in maniera sbagliata e repressiva fallendo l'obiettivo. Un grande documento storico.

    Is this helpful?

    MisterEdo said on Jun 30, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book