Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The host

(La huésped)

By Stephenie Meyer

(531)

| Hardcover | 9788483650448

Like The host ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La autora de la serie best seller crepúsculo nos sorprende ahora con su primera novela para adultos: una apasionante historia de amor y traición en un futuro donde está en juego el destino de la humanidad.
Melanie Stryder se niega a de Continue

La autora de la serie best seller crepúsculo nos sorprende ahora con su primera novela para adultos: una apasionante historia de amor y traición en un futuro donde está en juego el destino de la humanidad.
Melanie Stryder se niega a desaparecer. La tierra ha sido invadida por criaturas que han tomado el control de las mentes de los humanos en los que se hospedan, dejando los cuerpos intactos, y la mayor parte de la humanidad ha sucumbido. Wanderer, el «alma» invasora que habita el cuerpo de Melanie, se enfrenta al reto de vivir dentro de un humano: las emociones abrumadoras, los recuerdos demasiado intensos, pero hay una sola dificultad que Wanderer no consigue vencer: la anterior propietaria de su cuerpo lucha por retener la posesión de su mente. Melanie inunda la mente de Wanderer con visiones del hombre que ama, Jared, un humano que vive oculto, hasta el punto de que, incapaz de controlar los deseos de su cuerpo, anhela a un hombre al que jamás ha visto. Una serie de circunstancias externas las convierte en aliadas muy a su pesar y parten en busca del hombre que ambas aman a la vez. The Host nos muestra el primer triángulo amoroso que implica a sólo dos cuerpos, en una inolvidable y fascinante novela que atraerá a un gran número de lectores de una de las más cautivadores escritoras de nuestro tiempo

1029 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    A.A.A.- piccolo alien in cerca di aaamore

    Superiore a Twilight per stile e trama, è un romanzo fantascientifico pesantemente tinto di rosa. Dunque, se immaginate mirabolanti scenari futuri e sensazionali rivelazioni dalle galassie più lontane, nn dite che nn siete stati avvertiti ... La sto ...(continue)

    Superiore a Twilight per stile e trama, è un romanzo fantascientifico pesantemente tinto di rosa. Dunque, se immaginate mirabolanti scenari futuri e sensazionali rivelazioni dalle galassie più lontane, nn dite che nn siete stati avvertiti ... La storia si svolge sulla Terra, colonizzata da alcuni anni da una razza aliena che si installa a mo' di parassita nei corpi degli esseri umani. L'umanità intera è stata colonizzata, ad eccezione di pochi ribelli nascosti nel deserto. A questi appartine Melanie, umana catturata, nel cui corpo trova sede l'aliena Viandante. Mel, tuttava, ha una personalità troppo forte. Scatta così il meccanismo un corpo-due anime, e Viandante si unisce al gruppo di ribelli. In perfetto Meyer-style l'attenzione viene totalemente focalizzata sui sentimenti dei protagonisti e sui loro problemi sentimentali, ignorando bellamente il mondo tutto attorno. Che dire ... lo sconsiglio ai fan di fantascienza. Io del resto nn ne faccio parte, e ho apprezzato questo libro, letto durante le vacanze estive. C'è di meglio, ma questa donna dovrà pur cominciare a staccarsi dai vampiri ...

    Is this helpful?

    gaia0220z said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    4 stelline e mezzo

    http://sparklefrombooks.blogspot.it/2014/06/recensione-… In tutta sincerità, non mi sarei mai aspettata che questa lettura mi sarebbe piaciuta così tanto. Mi ha decisamente sorpresa! Questo è un libro che parte un po’ ...(continue)

    http://sparklefrombooks.blogspot.it/2014/06/recensione-… In tutta sincerità, non mi sarei mai aspettata che questa lettura mi sarebbe piaciuta così tanto. Mi ha decisamente sorpresa! Questo è un libro che parte un po’ in sordina ma, con il susseguirsi dei capitoli, il ritmo della storia tende a farsi sempre più incalzante, fino a raggiungere l’apice nella parte finale. È un libro affascinante e davvero sconvolgente. Affascinante perché non si può fare a meno di ammirare l’originalità della storia e la costruzione di una trama tanto elaborata, ricca di personaggi interessanti e sviluppati in maniera eccellente. Sconvolgente, invece, per la facilità con cui è possibile immergersi nella storia e soprattutto per il mondo fantascientifico creato. Una realtà futuristica estremamente particolareggiata e curata in ogni suo minimo dettaglio, in cui tutto sembra talmente reale e plausibile da far paura. Attenzione! ad avermi dato questa impressione però non è stata l’invasione aliena, bensì l’impatto, gli effetti, le conseguenze, che essa ha avuto sulla specie umana. Sono esattamente le reazioni degli uomini ad aver reso tutto così reale e perfettamente credibile.
    Ma facciamo un po’ di chiarezza. Gli eventi narrati si verificano in un futuro prossimo, un periodo posteriore all’invasione del pianeta Terra ad opera di una razza aliena molto evoluta. Questi invasori, che si attribuiscono il nome di “Anime”, sono alla costante ricerca di nuovi pianeti da colonizzare in cui insediare gradualmente la propria popolazione. Lo scopo di queste incursioni sembrerebbe essere la volontà dei nuovi occupanti di migliorare la vita su quel dato pianeta, debellando il male, le malattie e tutto ciò che potrebbe guastare la pace. Una caratteristica di questa razza è che, per adempiere al proprio obiettivo e soprattutto per poter sopravvivere in un paese alieno, devono impossessarsi letteralmente del corpo di un abitante natio di quel dato pianeta. Scopriranno molto presto però che non sarà così semplice come sembra conquistare la Terra, poiché molti dei suoi abitanti sono determinati a non arrendersi e faranno di tutto pur di non soccombere.
    L’intero libro è narrato dal punto di vista di una di queste Anime conosciuta con il nome di Viandante. Anche se in un primo momento questa scelta mi aveva dato parecchio fastidio, non riuscendo ad approvare, come dire, lo “stile di vita” di questi esseri, con il tempo sono arrivata ad affezionarmi moltissimo a questo personaggio e ad inserirlo tra i miei preferiti. Nel corso del libro impara a conoscere se stessa e finalmente, dopo tutto il suo pellegrinare da un pianeta all’altro, vita dopo vita senza mai sentirsi motivata abbastanza a fermarsi in un luogo, senza mai sentire l’impulso di creare legami duraturi con delle date persone o un certo ambiente, sulla Terra trova finalmente il suo posto nel mondo. È qui, a questo posto, a questa terra, a questa gente che finalmente sente di appartenere, il primo luogo che finalmente sente di poter definire “casa”.
    È un libro davvero coinvolgente, che colpisce al cuore, per le forti emozioni che suscita, e alla mente, per la sua capacità di far riflettere il lettore. Etica, senso del dovere, scelte, lotte per la sopravvivenza, sacrifici, amore.
    «Cosa mi faceva preferire l’amore degli umani a quello della mia specie? La sua essenza esclusiva e capricciosa? [...] Questo amore era complicato, privo di regole fisse: lo si poteva offrire in cambio di nulla, o conquistare con il tempo e la fatica, oppure era così inaccessibile da spezzare il cuore. O forse, semplicemente, era migliore? Era una gamma di emozioni più ampia che consentiva agli umani di odiare con tanta furia, ma anche di amare con più passione, zelo e ardore? […] Era meglio di quanto immaginassi. Era tutto.»
    Questo e molto altro è ciò che è racchiuso in queste pagine.
    Prima di concludere però mi sento in dovere di chiarire un piccolo particolare della trama presente nel retro della copertina, uno dei motivi che mi hanno tenuta alla larga da questo libro per diversi anni: il triangolo amoroso. Si tratta di qualcosa di completamente diverso dai soliti cliché, perciò, anche se in parte è comunque presente, vorrei rassicurare tutti quelli che come me, appena fiutano nell’aria questa parola, scappano via urlando. State tranquilli, non fatevi ingannare da questa prospettiva perché, leggendo, presto vi renderete conto che non c’è (quasi) niente del canonico triangolo :)

    Is this helpful?

    Valy P. said on Jun 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sorpresa!

    Un libro piacevole che sorprende, ma soprattutto che coinvolge. La trama è avvincente, originale e ben strutturata con un'intricata storia d'amore racchiusa in ambito vagamente fantascientifico.

    Is this helpful?

    hali14 said on May 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Terribilmente deludente

    Ennesima delusione della Meyer: buone premesse e promesse, finite nel fango. il libro mi ha veramente attirata per i primi capitoli, aveva spunti interessanti da sviluppare, abbastanza da farne veramente un gran buon libro, ma ovviamente la Meyer ha ...(continue)

    Ennesima delusione della Meyer: buone premesse e promesse, finite nel fango. il libro mi ha veramente attirata per i primi capitoli, aveva spunti interessanti da sviluppare, abbastanza da farne veramente un gran buon libro, ma ovviamente la Meyer ha preferito lasciarli cadere per entrare in una noiosa introspezione di un personaggio piatto, noioso, così insignificante da dare ai nervi. Come al solito la protagonisa è una buona a nulla, incapace di reagire alla situazione in cui si trova invischiata e capace solo di lagnarsi e subire. Insomma una smidollata senza un briciolo di carattere. Il tutto è vagamente incoerente dato che l'aliena protagonista sostiene di avere già vissuto molte vite, per un totale di secoli; racconta addirittura le sue avventure passate, quando ha dimostrato tutto il suo coraggio. perché ora è una tale pappamolla?
    Come se non bastasse i personaggi maschili Ian e Jared sono copie sputate di Edward e Jacob di Twilight, solo più insopportabili, infantili e superficiali.
    Verso la fine Wanda (l'aliena) compie anche una scelta decisamente patetica, ma che ovviamente i suoi amici si affrettano a sventareContinuo a non comprendere quali messaggi voglia passare l'autrice in questo libro e nella saga di Twilight in generale. Forse che l'amore dovrebbe essere il centro dei nostri pensieri? Che dovremmo essere disposti ad annullare noi stessi, a calpestare il nostro orgoglio e la nostra dignità per una dolce metà che non ci merita?
    Questa filosofia mi sembra acqua, se non addirittura un cattivo esempio.
    Ho voluto dare una seconda occasione alla Meyer, purtroppo da me non ne avrà una terza.

    Concludo la recensione con una citazione anonima che potrebbe essere incisiva:
    "Before I am your daughter, your sister, your aunt, niece, or cousin, I am my own person, and I will not set fire to myself to keep you warm.”
    "Prima di essere tua figlia, sorella, zia, nipote o cugina, io sono una persona. E non mi darò fuoco per tenerti al caldo"

    Is this helpful?

    Lallimela said on May 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo romanzo mi ha davvero affascinata. Ho letto pochi romanzi di fantascienza, questo potrebbe essere uno di quelli che metterei tra i primi posti.
    E' la prima volta che mi trovo a non sapere a quale, tra due personaggi in antitesi, affezionarmi. ...(continue)

    Questo romanzo mi ha davvero affascinata. Ho letto pochi romanzi di fantascienza, questo potrebbe essere uno di quelli che metterei tra i primi posti.
    E' la prima volta che mi trovo a non sapere a quale, tra due personaggi in antitesi, affezionarmi. Ho amato Melanie, ho provato rabbia per lei e il suo destino, ma allo stesso tempo ho provato la gioia e le sofferenze di Wanda, il parassita odiato da tutti, ma capace di amare se amato.
    Ho trovato sublime la maniera di intrecciare e plasmare agli eventi la psicologia dei personaggi. Questo amore è pura attesa. Lo leggi con il respiro corto, chiedendoti spesso "ma come diamine potrà finire?!"
    Leggetelo per scoprilo.

    Is this helpful?

    Angela Gagliano said on Apr 30, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book