Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The house that Trane built

La storia della Impulse Records

Di

Editore: Il Saggiatore

4.3
(15)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 340 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8842813095 | Isbn-13: 9788842813095 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Lo Porto T.

Genere: Musica

Ti piace The house that Trane built?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Negli anni Sessanta, l'Impulse Records rappresentò per molti musicisti unsogno impossibile che diventava realtà: un'etichetta importante era finalmentedisposta ad avventurarsi nell'imprevedibile evoluzione creativa del jazz. Quelmomento rappresentò uno dei rari casi in cui grande arte e risultaticommerciali si incontrano, rendendo possibile la realizzazione di mitici albumd'avanguardia divenuti leggendari anche per la ricercatezza e lo stile dellecopertine. Con un artista di punta del calibro di John Coltrane, l'Impulse fuuna delle etichette musicali più innovative e durevoli: dopo l'età dell'orodei primi anni Sessanta, abbracciò la psichedelia e produsse dischipionieristici dove jazz e rock si incontravano. Il libro racconta vent'anni ditrionfi artistici e di successi commerciali dalla viva voce di musicisti,dirigenti e produttori. Di particolare interesse l'analisi di trentasei LPcome "The Black Saint and the Sinner Lady" di Charles Mingus, "Chapter One:Latin America" di Gato Barbieri e "Translinear Light" di Alice Coltrane.