Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Three Seconds

By

Publisher: Silver Oak

3.6
(515)

Language:English | Number of Pages: 496 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Dutch , Portuguese , Spanish , Polish

Isbn-10: 1402788789 | Isbn-13: 9781402788789 | Publish date: 

Also available as: Softcover and Stapled , Hardcover , eBook

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Three Seconds ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    Va bene, non posso dire che questa storia non mi sia piaciuta. È avvincente e ti induce a volerla finire, nulla da ridire. Ma 650 pagine...sono davvero eccessive. Lo stile in cui è scritto mi ha fatto sentire un'idiota. Troppe ripetizioni, troppi dettagli inconcludenti, troppe scene evitabili...d ...continue

    Va bene, non posso dire che questa storia non mi sia piaciuta. È avvincente e ti induce a volerla finire, nulla da ridire. Ma 650 pagine...sono davvero eccessive. Lo stile in cui è scritto mi ha fatto sentire un'idiota. Troppe ripetizioni, troppi dettagli inconcludenti, troppe scene evitabili...diamine, me li ricordo gli eventi accaduti 3 pagine prima, non ho bisogno che tu me li ripeta fino alla nausea! Peccato, è stato un libro che mi ha fatto riflettere su un tema che non mi era mai capitato di analizzare prima... avrei preferito terminarlo con un giudizio positivo.

    said on 

  • 2

    Una nuova definizione di mozzafiato

    Con impegno e buona volontà sono arrivata fino a pagina 87, sperando prima o poi di appassionarmi ai personaggi, di entrare nella storia. Non so dire con precisione cosa non abbia funzionato tra me e questo "Tre secondi": avvinta da titolo, immagine di copertina, quarta, nutrivo oneste aspettativ ...continue

    Con impegno e buona volontà sono arrivata fino a pagina 87, sperando prima o poi di appassionarmi ai personaggi, di entrare nella storia. Non so dire con precisione cosa non abbia funzionato tra me e questo "Tre secondi": avvinta da titolo, immagine di copertina, quarta, nutrivo oneste aspettative di un bel thrillerone, magari non denso di significati ma avvincente e mozzafiato. Invece il fiato era mozzato, sì spesso, ma dallo sbadiglio incipiente... Dev'essere una mia mancanza di sintonia col thriller/giallo/noir scandivnavo.

    said on 

  • 2

    Non riesco a capire le recensioni entusiastiche che ho letto!!! devo dire che io sono rimasta veramente delusa! un film ce lo vedrei,una sceneggiatura insomma, ma non un libro, la scrittura conterà ancora qualcosa! e qui è scadente.

    said on 

  • 5

    Quello che mi spaventa è già accaduto

    Tre secondi è un romanzo che ti prende e ti butta nella realtà.
    Niente finzione se non nell'inventarsi alcuni personaggi che comunque sia in qualche modo o luogo esistono per davvero.
    Crudo nei dettagli e nella storia che ti coinvolge a tal punto da farti stare in ansia spesso e volen ...continue

    Tre secondi è un romanzo che ti prende e ti butta nella realtà.
    Niente finzione se non nell'inventarsi alcuni personaggi che comunque sia in qualche modo o luogo esistono per davvero.
    Crudo nei dettagli e nella storia che ti coinvolge a tal punto da farti stare in ansia spesso e volentieri.
    Piet Hoffman e il suo mondo sono veri, nessuno alla fine del libro potrebbe dire il contrario ed è forse per questo che rimani scioccato.

    said on 

  • 4

    Il fine non giustifica questi mezzi

    qua e là inverosimile, ma molto avvincente. Un quadro terribile della illegalità di polizia, ormai indistinguibile da quella di criminali e informatori. Sulla vita carceraria e sulla circolazione di droga in carcere gli autori dichiarano di avere fonti dirette.

    said on 

  • 2

    I personaggi mi sembrano caratterialmente sovraccaricati. La vicenda presenta aspetti inverosimili. Ciononostante si legge in continuità.
    Accattivante.

    said on 

  • 4

    e' il primo giallo svedese che leggo e devo dire che l'ho trovato godibile. Di agevole lettura racconta la storia di un criminale infiltrato nella mafia polacca per conto della polizia svedese allo scopo di stroncare un traffico di stupefacenti.
    La scrittura è semplice, sincopata; il fina ...continue

    e' il primo giallo svedese che leggo e devo dire che l'ho trovato godibile. Di agevole lettura racconta la storia di un criminale infiltrato nella mafia polacca per conto della polizia svedese allo scopo di stroncare un traffico di stupefacenti.
    La scrittura è semplice, sincopata; il finale non è una sorpresa, ma del resto Hoffman aveva costruito tutta la messinscena proprio per poter sopravvivere...

    said on 

  • 4

    Il mio primo pensiero appena finito il libro è stato: bel libro, ma come è possibile trascinare una storia del genere per 650 pagine?
    La storia è avvincente, la scrittura scorrevole, i personaggi sono sufficientemente caratterizzati (non tutti in realtà). Il ritmo però va a strappi (capita ...continue

    Il mio primo pensiero appena finito il libro è stato: bel libro, ma come è possibile trascinare una storia del genere per 650 pagine?
    La storia è avvincente, la scrittura scorrevole, i personaggi sono sufficientemente caratterizzati (non tutti in realtà). Il ritmo però va a strappi (capita di leggere decine di pagine inconcludenti) e la lunghezza è sproporzionata rispetto al succo della storia (che in realtà è abbastanza lineare e semplice). Finale abbastanza prevedibile ma con 200 pagine in meno poteva essere decisamente più godibile.

    said on