Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ti amo bastardo

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.0
(527)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8880898310 | Isbn-13: 9788880898313 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Home & Gardening , Humor , Romance

Ti piace Ti amo bastardo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    "...ho scritto un tema che non è andato tanto bene. Si intitola: le cose per cui vale la pena di vivere. Leggo: ... Il mio vicino di banco non si lava. Mai. E quando piove puzza abche un po' di cane b ...continua

    "...ho scritto un tema che non è andato tanto bene. Si intitola: le cose per cui vale la pena di vivere. Leggo: ... Il mio vicino di banco non si lava. Mai. E quando piove puzza abche un po' di cane bagnato. Lui a casa no. Fa mai i compiti...mai...e li copia dalla sua vicina di banco che poverina è così carina, è così simpatica, è così bellina che non fa mai la spia alla maestra. Per adesso."

    ha scritto il 

  • 1

    Tutto sbagliato.

    Offerto a 0 da Amazon, è stata una grossa delusione. L'intro di Gino e Michele faceva ben sperare, ma gli sketch di Lolita fuori contesto sono insopportabili, e la versione ebook è zeppa di refusi, do ...continua

    Offerto a 0 da Amazon, è stata una grossa delusione. L'intro di Gino e Michele faceva ben sperare, ma gli sketch di Lolita fuori contesto sono insopportabili, e la versione ebook è zeppa di refusi, dovuti probabilmente al software di riconoscimento caratteri, tanti da rendere irritante la lettura.

    ha scritto il 

  • 1

    é pur vero che era offerto a costo zero da amazon.....
    a mio parere non vale neanche il tempo che ho impiegato a scaricarlo ed a metterlo sul reader
    consiglierei alla simpatica luciana di continuare a ...continua

    é pur vero che era offerto a costo zero da amazon.....
    a mio parere non vale neanche il tempo che ho impiegato a scaricarlo ed a metterlo sul reader
    consiglierei alla simpatica luciana di continuare a far televisione

    ha scritto il 

  • 1

    S-consiglio!

    Questo è uno s-consiglio.

    Ho per caso visto tra gli ebook gratis del Kindle Store questo testo e mi sono detta che era l'occasione di farsi due risate, tra l'altro senza spendere soldini (che di quest ...continua

    Questo è uno s-consiglio.

    Ho per caso visto tra gli ebook gratis del Kindle Store questo testo e mi sono detta che era l'occasione di farsi due risate, tra l'altro senza spendere soldini (che di questi tempi non è cosa da poco).

    Ho quindi scaricato l'ebook: dopo aver letto le prime pagine, se non addirittura le prime frasi, ho pensato "Per fortuna era gratis!" perchè in caso contrario avrei rimpianto di aver speso anche solo pochi euro per acquistarlo.

    Davvero: mi ha deluso, perchè io non sono una fan sfegatata della Littizzetto, ma specie negli ultimi anni ho imparato ad apprezzare la sua capacità di fare interventi intelligenti (ad esempio a "Che tempo che fa") in cui sa centrare il problema di turno, utilizzando l'ironia per dire delle verità più o meno importanti. Certo a mio avviso tende ad eccedere con le allusioni e le cadute di stile, ma se ciò che dice ha un senso mi può star anche bene.

    Invece questa è solo una raccolta di sketch di alcuni suoi vecchi personaggi di cui fino a due giorni fa io ignoravo l'esistenza (beata ignoranza, direi) che non si possono proprio leggere tanto sono sciocchi e spesso anche volgari in modo neppure divertente, come nel caso di tutti i dialoghi tra Lolita e Humbert. Forse si salvano appena appena le gag su Paola e Chiara (le cantanti).

    Sarò io che sono esigente in fatto di comicità (ma non sono la sola, perchè ho poi guardato le valutazioni di altri lettori e tanti la pensano come me) ma la Lucianina in questo caso la boccio. Magari poi leggerò altri suoi libri e mi piaceranno, chi lo sa.

    Comunque, per chi volesse saperlo, c'è anche la versione cartacea (e non è gratis).

    ha scritto il 

  • 2

    Anche no

    Più che un libro, una raccolta degli sketch dei personaggi di Luciana: rapida lettura, strappa qualche sorriso e qualche risatina, ma non rende perché ideato con l'intento di ricreare l'atmosfera del ...continua

    Più che un libro, una raccolta degli sketch dei personaggi di Luciana: rapida lettura, strappa qualche sorriso e qualche risatina, ma non rende perché ideato con l'intento di ricreare l'atmosfera del cabaret (o forse sto cercando di darle io una giustificazione). Il risultato è un insieme di sketch scoordinati a cui manca, per poter esser apprezzati, Luciana in carne ed ossa.
    Due stelle, anche se son stata tentata di assegnarne una sola: mi ha trattenuta il ricordo di ben peggiori letture e il pensiero che, in fondo, è anche un po' colpa mia che l'ho caricato di troppe aspettative basandomi sugli altri due libri più riusciti (e cronologicamente successivi) che mi avevano molto divertita, "Madama Sbatterflay" e "Rivergination".

    ha scritto il 

  • 4

    Lolita è un personaggio della comica cabarettista Luciana Litizzetto, apparso in tv nel programma "Ciro, il figlio di Targhet".
    se piace il personaggio, piace anche il libro, per chi non ha visto gli ...continua

    Lolita è un personaggio della comica cabarettista Luciana Litizzetto, apparso in tv nel programma "Ciro, il figlio di Targhet".
    se piace il personaggio, piace anche il libro, per chi non ha visto gli sketch televisivi: è un personaggio irriverente, senza peli sulla lingua che tenta di sedurre "con metodi fantasioni e non convenzionali" il suo amato Umberto.

    ha scritto il 

  • 3

    Ti amo bastardo

    Una delle prime prove "letterarie" della Littizzetto. Bruttini. Decisamente non adatto alla lettura quanto ad essere recitato. I dialoghi sono comunque oramai fuori epoca e forse questa è una delle ra ...continua

    Una delle prime prove "letterarie" della Littizzetto. Bruttini. Decisamente non adatto alla lettura quanto ad essere recitato. I dialoghi sono comunque oramai fuori epoca e forse questa è una delle ragioni che lo rende così "pesante" e poco attraente.
    Per fortuna dura poco....

    ha scritto il