Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ti ho lasciato un messaggio sul frigo

By Alice Kuipers

(242)

| Others | 9788804573012

Like Ti ho lasciato un messaggio sul frigo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

II rapporto tra una madre indaffarata e la figlia quindicenne raccontato attraverso i post-it che le due si scambiano ogni giorno nel corso di un anno. La madre è una donna divorziata che lavora come ostetrica e fa orari impossibili, di conseguenza n Continue

II rapporto tra una madre indaffarata e la figlia quindicenne raccontato attraverso i post-it che le due si scambiano ogni giorno nel corso di un anno. La madre è una donna divorziata che lavora come ostetrica e fa orari impossibili, di conseguenza non vede molto la figlia che attraversa la tipica crisi dell'età adolescenziale, mostra insofferenza e segni di ribellione. Man mano che il lettore legge i messaggi lasciati sul frigorifero scopre che la madre si ammala di cancro al seno e la ragazza deve di colpo fare i conti con questa tragica realtà. Naturalmente la sua vita cambierà per sempre.

52 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mah...

    Una raccolta di post it, uno scambio di messaggi tra madre e figlia che non si vedono mai. La madre, medico, lavora tutto il giorno. La figlia, quindicenne, studia, ha le sue amicizie, le prime cotte, il suo lavoretto di babysitter. Tutto questo limi ...(continue)

    Una raccolta di post it, uno scambio di messaggi tra madre e figlia che non si vedono mai. La madre, medico, lavora tutto il giorno. La figlia, quindicenne, studia, ha le sue amicizie, le prime cotte, il suo lavoretto di babysitter. Tutto questo limita di molto le possibilità alle due donne di incontrarsi e parlare. E quindi il frigo funge da mediatore, da punto di incontro, da bacheca di messaggi.
    Un’opera interessante, insolita, innovativa. Questo è tutto vero. Plauso alla Kuipers che ha portato un elemento nuovo.
    Però… è superficiale. Superficiali sono le protagoniste che rifuggono conversazioni importanti per nascondersi dietro un mero foglietto. Perché per quanto la verità possa essere difficile e terribile non usi un post it per comunicare certe cose. E' troppo inverosimile. Ti prendi un giorno di ferie (perché il tuo mondo sta crollando e al diavolo il lavoro per 24 ore eh.), ti siedi a tavolino, parli e comunichi le cose.
    L’autrice prova a dare profondità alla storia, ci arriva a punti, si perde in altri.

    Vale la pena leggerlo? Mah, in un’oretta e mezza si legge tutto. Già di partenza non è lungo (appena 244 pagine secondo il sito Mondadori. Io dispongo di un formato digitale che si rifiuta di fare conteggi XD anche se mi sembrano troppe o.O), considerando che ogni pagina porta un post it ( di cui alcuni sono composti di poche parole) è facile comprendere come non comporti una gran fatica. Valutando anche il prezzo, che trovo esagerato per la tipologia di testo, questo è uno di quei libri per cui non consiglierei mai l’acquisto in libreria. C’è sicuramente di meglio per cui spendere i nostri soldi.

    Is this helpful?

    Savannah said on Aug 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro apparentemente semplice, lettura veloce ma non scontata, uno stile narrativo per me nuovo...un tema difficile...ho pianto alla fine...

    Is this helpful?

    *Juliass* said on Jun 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Con la sua semplicità ed originalità, mi ha fatto piangere come un idiota.

    Is this helpful?

    ஐIleஐ said on Dec 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Libro letto in un paio di ore.. lo ammetto ho pianto e ho cercato di immaginare cosa avrei fatto io se mi fossi trovata nella situazione in cui si trovano le 2 protagoniste
    Forse comunicare in quel modo alla propria unica figlia che si ha un cancro, ...(continue)

    Libro letto in un paio di ore.. lo ammetto ho pianto e ho cercato di immaginare cosa avrei fatto io se mi fossi trovata nella situazione in cui si trovano le 2 protagoniste
    Forse comunicare in quel modo alla propria unica figlia che si ha un cancro, non è il massimo. Ma al tempo stesso non oso immaginare cosa provi una madre che sa di avere una malattia che può non lasciarti scampo e doverlo comunicare all'unica figlia, quella che vorresti vedere crescere, che hai promesso di proteggere.
    Forse se fossi stata la figlia darei stata un po' più presente (al diavolo amici e feste) e avrei vissuto appieno gli ultimi giorni di mia madre.
    e' un libro che, seppur da alcuni considerato leggero, ti fa riflettere su quanto complicati siano i rapporti umani, perchè forse scrivere (non guardando negli occhi nessuno) è più facile

    Is this helpful?

    Cristina_bibina said on Aug 24, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Libro che parte in maniera simpatica e allegra, prosegue così così e finisce scontato, scontatissimo.
    Si può tranquillamente evitare, a mio avviso.

    Is this helpful?

    greeneyes said on Jul 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Quando la strada piegherà Noi saremo insieme e affronteremo la curva stringendoci l'una all'altra,come la madre alla figlia,alla madre."

    Mamma e figlia vivono una vita frenetica tra lavoro, amici, scuola... vivono insieme ma spesso si incrociano solo; non hanno tempo di parlare e così si lasciano dei bigliettini sul frigo: compra il pane, dai da mangiare a Peter (il coniglio),mi servo ...(continue)

    Mamma e figlia vivono una vita frenetica tra lavoro, amici, scuola... vivono insieme ma spesso si incrociano solo; non hanno tempo di parlare e così si lasciano dei bigliettini sul frigo: compra il pane, dai da mangiare a Peter (il coniglio),mi servono 10 €, come è andato il compito? devo andare dal dottore, mi accompagni?
    E' su un biglietto che Claire scopre che la mamma ha il cancro.
    Mi è piaciuta l'idea dei biglietti sul frigo... è un libro che si legge in mezz'ora ma qualche emozione la lascia, secondo me vale la pena di leggerlo.

    Is this helpful?

    ♥ Betty ♥ (scambio solo ebook) said on Jul 3, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (242)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others
  • ISBN-10: 8804573015
  • ISBN-13: 9788804573012
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2008-01-01
Improve_data of this book