Ti prego lasciati odiare

Di

Editore: Newton Compton

3.6
(1166)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 320 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo

Isbn-10: 8854147923 | Isbn-13: 9788854147928 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Ti prego lasciati odiare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due diverse squadre nella stessa banca d'affari, tra di loro la competizione è altissima e i colpi bassi e le scorrettezze non si contano. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, i due sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: la gestione dei capitali di un facoltoso e nobile cliente. E così si ritrovano a passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l'orario d'ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di tutta Londra e le sue accompagnatrici non passano mai inosservate: basta un'innocente serata trascorsa a uno stesso tavolo perché lui e Jennifer finiscano sulle pagine di gossip di un giornale scandalistico. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con Jenny hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca col facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ma ben presto portare avanti quello che per Jenny sembrava un semplice accordo di affari si rivela più complicato del previsto.
Ordina per
  • 2

    Mi aspettavo una lettura più divertente. Jenny e Ian all'inizio proprio non si sopportano e i loro battibecchi fanno sorridere, ma quando scoppia l'amore lei diventa veramente insopportabile, mentre l ...continua

    Mi aspettavo una lettura più divertente. Jenny e Ian all'inizio proprio non si sopportano e i loro battibecchi fanno sorridere, ma quando scoppia l'amore lei diventa veramente insopportabile, mentre lui continua nella sua testardaggine, ma risulta anche un po' noioso. Nell'ultima parte poi mi sono sembrati bambini capricciosi. Dò la sufficienza alla storia che è carina, lo stile è comunque scorrevole, ma i protagonisti mi sono rimasti un po' indigesti.

    ha scritto il 

  • 2

    Ti prego, lasciati odiare

    La protagonista non da subito simpatica, ma dalla sua ha che è intelligente.
    Senz'altro un libro leggero, e di evasione mentale.
    Nel suo genere sufficiente.

    ha scritto il 

  • 4

    Premio Bancarella 2013
    Veramente divertente, mi fa pensare a quelle commedie della vecchia Hollywood, andando avanti nella storia i protagonisti per me avevano i volti di Cary Grant e Katharine Hepbur ...continua

    Premio Bancarella 2013
    Veramente divertente, mi fa pensare a quelle commedie della vecchia Hollywood, andando avanti nella storia i protagonisti per me avevano i volti di Cary Grant e Katharine Hepburn.

    ha scritto il 

  • 1

    Protagonisti davvero, davvero antipatici. Lei poi proprio insopportabile, acida e scorbutica oltre ogni limite. Non suscita simpatia o curiosità, solo irritazione. Idem lui, che appare incoerente e pr ...continua

    Protagonisti davvero, davvero antipatici. Lei poi proprio insopportabile, acida e scorbutica oltre ogni limite. Non suscita simpatia o curiosità, solo irritazione. Idem lui, che appare incoerente e privo di spessore mentre cambia idea senza chissà quale reale motivo.
    L'idea di base poteva anche esser carina ma a mio avviso è sviluppata malino, con frettolosità specialmente sul finale, troppi steteotipi e con una coppia insopportabile. Peccato.

    ha scritto il 

  • 5

    Sarà che il libro che avevo finito era davvero noioso, oppure sarà che anche il mio matrimonio ha origine tra le scrivanie del'ufficio, ma questo romanzo mi è davvero piaciuto. Sicuramente è una lettu ...continua

    Sarà che il libro che avevo finito era davvero noioso, oppure sarà che anche il mio matrimonio ha origine tra le scrivanie del'ufficio, ma questo romanzo mi è davvero piaciuto. Sicuramente è una lettura leggera e frizzante, ma anche divertente e molto ironica. L'ultima parte l'ho letta tutta d'un fiato. Un bellissimo esordio per questa scrittrice che spero mantenga la stessa verve anche per i romanzi successivi.

    ha scritto il 

Ordina per