Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tiempo de matar

By

Publisher: Planeta Bolsillo

3.9
(1534)

Language:Español | Number of Pages: 472 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , French , Italian , Chi traditional , German , Dutch , Romanian

Isbn-10: 8408014757 | Isbn-13: 9788408014751 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , Law , Mystery & Thrillers

Do you like Tiempo de matar ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Il mio preferito di Grisham

    Il primo romanzo di Grisham è un capolavoro. Ambientato nel Mississipi offre un interessante spaccato del sud degli Stati Uniti. Il mio libro preferito di questo autore, assolutamente da leggere.

    said on 

  • 4

    Magnifico, sia per quel che riguarda la perizia e la chiarezza con cui espone la procedura penale sia per come viene descritto il contesto sociale in cui si svolgono i fatti (questo lo troviamo in altri libri dell'autore).
    Notevole anche la trama, che seppur senza grossi colpi di scena e an ...continue

    Magnifico, sia per quel che riguarda la perizia e la chiarezza con cui espone la procedura penale sia per come viene descritto il contesto sociale in cui si svolgono i fatti (questo lo troviamo in altri libri dell'autore).
    Notevole anche la trama, che seppur senza grossi colpi di scena e anche se si è già visto il film, fa venire voglia di proseguire ad oltranza nella lettura. Qualche pagina in meno forse avrebbe giovato ma comunque bellissimo anche così.

    said on 

  • 4

    Un po' troppo prolisso, non a caso è stato scritto da un avvocato.
    MERITA! Per quanto possa essere prolisso l'autore, questo libro merita di essere letto dalla prima pagina all'ultima! Possibilmente con un pacchetto di kleenex...

    said on 

  • 3

    Un coinvolgente Trattato di Procedura Penale nello Stato del Mississipi.

    Di notevole interesse è il Saggio di Antropologia Culturale relativo ad una piccola (ed inesistente) città di una Contea (inesistente) dello Stato del Mississipi. Il libro è stato scritto 25 anni fa. Spero che oggi le cose siano migliorate.

    said on 

  • 5

    Tu che cosa faresti se due uomini violentassero la tua unica figlia?
    E che cosa faresti se a te, nero, due uomini, bianchi, avessero violentato l’unica figlia?
    Libro ambientato in un’America ancora carica di razzismo dove il colore della pelle ha un peso notevole, perché una colpa che ...continue

    Tu che cosa faresti se due uomini violentassero la tua unica figlia?
    E che cosa faresti se a te, nero, due uomini, bianchi, avessero violentato l’unica figlia?
    Libro ambientato in un’America ancora carica di razzismo dove il colore della pelle ha un peso notevole, perché una colpa che viene attribuita ad un nero non ha la stesso peso sulla bilancia di quella addossata ad un bianco. Perché i due violentatori hanno fatto un atto spregevole, ma in fondo la ragazzina era una nera e perché il padre che si vendica è contestabile ma assolutamente colpevole se le vittime sono i due bianchi.
    Prosegue su: http://www.inkbooks.it/?p=476

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Forse il migliore.

    Credo che questo insieme al Cliente sia il migliore di Grisham, bello coinvolgente e uno spaccato impietoso sulla situazione del SUD degli States

    said on 

  • 3

    Bestseller judicial de ámbito social.
    La trama viene marcada por la repugnante y asquerosa violación de una niña negra de diez años por parte de dos exaltados sureños.
    El racismo, la venganza y la brutalidad, brotarán por una comarca impregnada de dolor, marginalidad e injusticia.
    ...continue

    Bestseller judicial de ámbito social.
    La trama viene marcada por la repugnante y asquerosa violación de una niña negra de diez años por parte de dos exaltados sureños.
    El racismo, la venganza y la brutalidad, brotarán por una comarca impregnada de dolor, marginalidad e injusticia.
    A pesar de que cuenta con muy buenos ingredientes, no me terminó de gustar.
    A todas las novelas de Grisham les falta algo de entidad.

    said on 

  • 4

    Il momento di uccidere

    Questo è sicuramente un libro di spessore che affronta diverse tematiche molto delicate quali : la pena di morte,la violenza su minore,il razzismo.Viene inoltre affrontato un quesito in tutta la durata del libro : è corretto farsi giustizia da sè se il sitema giudiziario non è equo ed imparziale ...continue

    Questo è sicuramente un libro di spessore che affronta diverse tematiche molto delicate quali : la pena di morte,la violenza su minore,il razzismo.Viene inoltre affrontato un quesito in tutta la durata del libro : è corretto farsi giustizia da sè se il sitema giudiziario non è equo ed imparziale ? Ci sono dei motivi più validi di altri che giustificano questa forma di giustizia personale?
    E' un gran bel libro che davvero mi ha fatto riflettere.
    Subito dopo aver terminato la lettura sono andata a vedere il film ed è stato un pugno allo stomaco.Credo che questa sia una delle rare volte che un film eguagli il libro. Joel Schumacher ha fatto davvero un buon lavoro e ha scelto un cast stellare : Matthew McConaughey,Samuel L.Jackson,Sandra Bullock,Kevin Spacey,i due Sutherland ( Donald e Kiefer,padre e figlio) e Ashley Judd.
    Ci sono delle differenze con il libro soprattutto riguardo alla tempistica dei vari avvenimenti.
    Lucien Wildbanks ad un certo punto dice più o meno queste parole " Se Carl Lee verrà assolto giustizia sarà fatta,ma se verrà condannato giustizia sarà fatta lo stesso.Questo è un caso davvero particolare."
    Io sugli argomenti trattati penso questo :

    Premetto di non essere una sostenitrice della pena di morte.Per me l'atto stesso di togliere la vita non è contemplato e non lo concepisco.Ma nel libro ci troviamo di fronte al sistema giudiziario americano che,per l'omicidio premeditato, applica appunto la pena di morte.Ora l'avvocato Brigance ha davanti due strade per il suo assistito : la camera a gas e l'assoluzione ( vita e morte).A questo punto,io lettrice,spero che l'imputato venga assolto ma non perchè Carl Lee è innocente ma semplicemente perchè non merita la camera a gas che è l'unica opzione oltre l'assoluzione.Se invece sul piatto della bilancia ci fosse stata un'altra condatta io sarei stata d'accordo nel fargli scontare una pena.Chi si fa giustizia da sè deve essere punito altrimenti il mondo diventerebbe un caos ma è anche vero che,se il sistema giudiziario funzionasse come dovrebbe, nessuno penserebbe di farvi ricorso.Lo stesso Carl Lee afferma questo all'inizio del libro.Due bianchi stuprano una ragazza nera e se la cavano con pochi anni di galera ed è per questo che lui decide di farsi giustizia da sè.Infatti la pena inflitta ad un nero non sarebbe la stessa che verebbe inflitta ad un bianco e qui viene fuori il tema del razzismo.

    Complessivamente è un ottimo libro anche se,da un punto di vista caratteriale,ho preferito il Brigance del film rispetto a quello del libro dove è più sentimentale e affettuoso e meno calcolatore e pieno di sè :)

    Ne consiglio a tutti la lettura :)

    said on 

  • 4

    Decisamente non il mio genere, non sono un'appassionata di tribunali e annessi, ma la terribile vicenda iniziale che provoca i contestabili avvenimenti futuri meritano la lettura di questo libro. Molto interessante perché offre uno spaccato della società americana ancora carica di razzismo (il li ...continue

    Decisamente non il mio genere, non sono un'appassionata di tribunali e annessi, ma la terribile vicenda iniziale che provoca i contestabili avvenimenti futuri meritano la lettura di questo libro. Molto interessante perché offre uno spaccato della società americana ancora carica di razzismo (il libro è solo di una ventina di anni fa) e mette il lettore davanti alla difficile scelta morale ed etica nei confronti di Carl Lee. Per tutto il libro a tutti i personaggi si chiede di fare una scelta e se li per lì essa potrebbe apparire immediata nella nostra mente, man mano ci si rende conto di quanto sia separato il giudizio su quanto sia socialmente accettabile il suo gesto e quanto invece esso sia ammissibile solo per la nostra sfera personale.
    Bello, bello perché fa pensare.

    said on 

  • 5

    Il libro di Grisham il ritratto dell'America che preferisco, quella in cui i sogni si realizzano, quell'America democratica, quell'America giusta, il sogno americano per antonomasia e tratta di un tema che purtroppo è sempre di attualità :" La violenza".


    "Hanno picchiato a sangue e violent ...continue

    Il libro di Grisham il ritratto dell'America che preferisco, quella in cui i sogni si realizzano, quell'America democratica, quell'America giusta, il sogno americano per antonomasia e tratta di un tema che purtroppo è sempre di attualità :" La violenza".

    "Hanno picchiato a sangue e violentato sua figlia. Carl Lee Hailey è nero ed è un eroe del Vietnam; loro sono due bianchi, ubriachi e razzisti. Li uccide, in preda ad una furia selvaggia, davanti a numerosi testimoni. Si tratta di brutale omicidio o esecuzione esemplare? Vendetta o giustizia? Il caso infiamma gli Stati Uniti. Per dieci giorni in un tribunale del profondo Sud americano si discute la colpevolezza di un uomo senza mai poter ignorare il colore della sua pelle. "

    said on