Tiempo de un centenario

By

Publisher: Alianza Editorial Sa

3.7
(109)

Language: Español | Number of Pages: 175 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Italian

Isbn-10: 8420661228 | Isbn-13: 9788420661223 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Tiempo de un centenario ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Letto in una notte, sul treno che da Timisoara mi portava a Razboieni, per poi cambiare treno e proseguire vero Targu Mures. L'ho assaporato, pagina dopo pagina, nella stessa terra del suo autore.... ...continue

    Letto in una notte, sul treno che da Timisoara mi portava a Razboieni, per poi cambiare treno e proseguire vero Targu Mures. L'ho assaporato, pagina dopo pagina, nella stessa terra del suo autore.... Storia intrigante e geniale.

    said on 

  • 3

    Siamo nel 1938.
    Un anziano professore rumeno arriva a Budapest per suicidarsi e, mentre cammina per le strade della città, vicino ad un semaforo viene colpito da un fulmine e viene bruciato da capo a ...continue

    Siamo nel 1938.
    Un anziano professore rumeno arriva a Budapest per suicidarsi e, mentre cammina per le strade della città, vicino ad un semaforo viene colpito da un fulmine e viene bruciato da capo a piedi.
    Morirà sicuramente, pensiamo.
    E invece no: portato in ospedale, nel giro di pochi giorni ringiovanisce di trent'anni e viene colpito da una forma insolita di ipermnesia.
    Per questa stranezza viene ben presto spiato e tenuto costantemente d'occhio dalla polizia segreta rumena e dalla Gestapo, per motivazioni diverse.
    Non aggiungo altro, dico solo che è una storia molto interessante ed intrigante (da cui Coppola ha tratto un film che guarderò quanto prima) da leggere sicuramente, anche se lo stile non è molto scorrevole.

    said on 

  • 0

    Dal film..

    ---
    Preso perché affascinato dal film di Coppola. Eliade è fra i miei to-read, per la sua monumentale opera sulle credenze religiose. Non sono riuscito a farmi prendere da questo veloce romanzo, credo ...continue

    ---
    Preso perché affascinato dal film di Coppola. Eliade è fra i miei to-read, per la sua monumentale opera sulle credenze religiose. Non sono riuscito a farmi prendere da questo veloce romanzo, credo perché il momento non era dei più adattti.
    Magari più avanti.

    said on 

  • 5

    Avevo già visto la pellicola. Devo dire che anche il romanzo è notevolissimo, ben scritto, avvincente, non perde colpi e si 'beve'. Sembra di vedere il film! Romanzo particolarissimo di questo storico ...continue

    Avevo già visto la pellicola. Devo dire che anche il romanzo è notevolissimo, ben scritto, avvincente, non perde colpi e si 'beve'. Sembra di vedere il film! Romanzo particolarissimo di questo storico delle religioni, morto a Chicago in modo misterioso.

    said on 

  • 4

    Lo ammetto: ho letto il libro per colpa del film.
    Non è comune un'opera cinematografica che colpisca, prenda a schiaffi, distrugga lo spettatore dall'inizio alla fine. Inevitabile saperne di più, inev ...continue

    Lo ammetto: ho letto il libro per colpa del film.
    Non è comune un'opera cinematografica che colpisca, prenda a schiaffi, distrugga lo spettatore dall'inizio alla fine. Inevitabile saperne di più, inevitabile cercare la parola scritta.
    Il libro di Eliade, a questo punto, diventa il vero capolavoro. In primis per i contenuti, la profondità di pensiero, il coraggio. Ma anche perchè è già di per sè una sceneggiatura, una storia che non conosce spazi di transizione ma che mantiene sempre il livello della narrazione puntato verso il cielo.
    Accoppiata vincente, completezza artistica raggiunta.

    said on 

  • 2

    Che delusione!
    C'è da amare l’Eliade studioso, quando con prosa limpida e chiara ti sa trascinare in una disciplina così complessa come quella delle Religioni comparate.
    La vicenda di questo romanzo s ...continue

    Che delusione!
    C'è da amare l’Eliade studioso, quando con prosa limpida e chiara ti sa trascinare in una disciplina così complessa come quella delle Religioni comparate.
    La vicenda di questo romanzo sulla carta crea molta curiosità ed è intrigante.
    Non mi è piaciuto il libro, tutto sembra appiccicato e senza pathos.
    Non mi ha soddisfatto nemmeno la trasposizione cinematografica che ne ha tratto Coppola.

    said on 

Sorting by