Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Time and Again

By Jack Finney

(3)

| School & Library Binding | 9780613164368

Like Time and Again ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Sleep. And when you awake everything you know of the twentieth century will be gone from your mind. Tonight is January 21, 1882. There are no such things as automobiles, no planes, computers, television. 'Nuclear' appears in no dictionary. You h Continue

"Sleep. And when you awake everything you know of the twentieth century will be gone from your mind. Tonight is January 21, 1882. There are no such things as automobiles, no planes, computers, television. 'Nuclear' appears in no dictionary. You have never heard the name Richard Nixon."

Did illustrator Si Morley really step out of his twentieth-century apartment one night -- right into the winter of 1882? The U.S. Government believed it, especially when Si returned with a portfolio of brand-new sketches and tintype photos of a world that no longer existed -- or did it?

39 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful


    Da quanto leggo nelle note dell'autore Jack Finney, a monte di questo libro c'è uno studio storico certosino e laborioso per descrivere fatti e luoghi nel modo più scrupoloso possibile e attenersi alla storia conosciuta. La vicenda in bilico tra il ...(continue)


    Da quanto leggo nelle note dell'autore Jack Finney, a monte di questo libro c'è uno studio storico certosino e laborioso per descrivere fatti e luoghi nel modo più scrupoloso possibile e attenersi alla storia conosciuta. La vicenda in bilico tra il reale e il fantastico si dipana tra i giorni nostri e quelli di un lontano e dimenticato 1882, dove Simon Morley viene spedito, grazie a un progetto governativo ovviamente tenuto sotto segreto. Il protagonista, si adatta bene alla vita di una secolo prima, ma non so se una persona catapultata dal 1882 al 1970, si sarebbe trovata a suo agio come Julia. Immagino una cosa del genere ambientata a Roma, mi avrebbe incuriosito certamente di più. Una lettura gradevole e veloce, ma non è il tipo di libro che preferisco.

    Is this helpful?

    The Grand Wazoo said on May 1, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Non c'è la fantascienza che uno si aspetta ma è un libro molto, molto affascinante ti immerge in un'atmosfera sospesa fra presente e passato e la sera mentre ti addormenti puoi quasi credere che se ti concentri entrerai anche tu nel flusso del tempo. ...(continue)

    Non c'è la fantascienza che uno si aspetta ma è un libro molto, molto affascinante ti immerge in un'atmosfera sospesa fra presente e passato e la sera mentre ti addormenti puoi quasi credere che se ti concentri entrerai anche tu nel flusso del tempo...
    L'unica pecca è una pedante e minuziosa descrizione di New York sia nel presente che nel passato

    8/10

    Is this helpful?

    Marta said on Apr 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Parte lento,ma il ping pong tra i due secoli si fa serrato e avvincente.Ho apprezzato le foto autentiche della fine del mille e ottocento e il trarsi d'impaccio finale.

    Is this helpful?

    AdrianaA said on Feb 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Ero perfettamente consapevole di essere una persona come tante, che anche nella vita adulta coltiva la convinzione infantile che le persone che dirigono le nostre esistenze siano meglio informate, e che abbiano un'intelligenza superiore rispetto ai ...(continue)

    "Ero perfettamente consapevole di essere una persona come tante, che anche nella vita adulta coltiva la convinzione infantile che le persone che dirigono le nostre esistenze siano meglio informate, e che abbiano un'intelligenza superiore rispetto ai comuni mortali.
    Poi con il Vietnam, mi ero finalmente reso conto che molte delle decisioni più importanti vengono prese da uomini che ne sanno quanto la maggior parte di noi, e che non sono nemmeno tanto più intelligenti"
    Questo è quasi spoiler.. Questo libro è un capolavoro.

    Is this helpful?

    fed said on Jan 3, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Siamo Fatti Di Passato...

    Siamo fatti di passato.....
    In questo romanzo tale affermazione non è riportata in modo esplicito ma c'è tra le righe e funziona. Si immagini di incontrare un vecchio amico di infanzia, oppure un compagno di classe, o un vicino di casa che si sia tr ...(continue)

    Siamo fatti di passato.....
    In questo romanzo tale affermazione non è riportata in modo esplicito ma c'è tra le righe e funziona. Si immagini di incontrare un vecchio amico di infanzia, oppure un compagno di classe, o un vicino di casa che si sia trasferito da un luogo a noi familiare, oppure si pensi ad esempio all'andare in una vecchia soffitta o ripostiglio e recuperare certi oggetti del nostro passato.....

    ...E' pensabile che insieme a quelle persone e/o a quelle cose si possa rivivere quello che fu un tempo...

    ...E' possibile rivedere cose che ci sembravano definitivamente perdute, ma che sono soltanto sopite ed in attesa di essere "rivissute" in un mondo che non è scomparso, ma che esiste ed è parallelo a quello del nostro vivere presente.

    Questo è anche il racconto di Finney. La sua idea rivoluzionaria sta nel fatto che la vera macchina del tempo è il viaggiatore stesso.

    Un gran bel libro!

    Is this helpful?

    John Dispitto said on Aug 21, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book