Timira

Romanzo meticcio

Voto medio di 436
| 85 contributi totali di cui 81 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In un capolavoro del neorealismo, "Riso amaro" di Giuseppe De Santis, oltre a Silvana Mangano in hot pants compare una strana mondina nera. Il suo nome è Isabella Marincola, ma in Somalia si farà chiamare Timira. Donna appassionata e libera, nata nel ...Continua
Maxx (l'atroce...
Ha scritto il 05/12/18
Ogni volta. Mi capita ogni volta che leggo un libro del collettivo Wu Ming, e dei loro sodali, di restare a bocca aperta: scioccato dalle storie narrate, preso a schiaffi dalla consapevolezza della mia ignoranza, estasiato dal linguaggio, che magari...Continua
Sonovel
Ha scritto il 07/02/18
Timira, dattero dell’India, mi ha coinvolta, ma la protagonista non si è fatta amare, anche se quello non ero lo scopo del libro. Personaggio antipatico e libertino, che però ci fa riflettere sui nostri prefissati schemi mentali. Wu Ming ha disseppe...Continua
Cane Fantasma
Ha scritto il 31/01/18
null
Isabella Marincola è antipatica, pigra, bugiarda, superba, intelligente, rompiballe. Inoltre ha la pelle scura. Un tipo perfetto per far saltare tutti gli stereotipi razzisti e smascherare la cattiva coscienza degli italiani "brava gente" e del loro...Continua
Vera
Ha scritto il 11/01/17
Più interessante che bello
Uno sguardo ad una storia di cui si conosce poco con personaggi che non si riesce ad amare ma solo a rispettare, forse in virtù del fatto che non sono personaggi ma persone e quelle sono come sono. Isabella è bugiarda, arrogante, scontrosa, e determi...Continua
Momo
Ha scritto il 10/01/17
Ci sono vari aspetti che ho apprezzato e amato di questo libro: la Somalia; la struttura del racconto con le sue varie voci e i suoi diversi registri; i sorrisi per lo più amari che salgono su; la protagonista in carne e ossa, vera proprio perché in...Continua

Maira
Ha scritto il Oct 26, 2013, 14:18
Siamo tutti profughi senza fissa dimora nell'intrico del mondo. Respinti alla frontiera da un esercito di parole, cerchiamo una storia dove avere rifugio
Pag. 1
Pollini d'altre...
Ha scritto il Jan 01, 2013, 14:24
Siamo tutti profughi, senza fissa dimora nell'intrico del mondo. Respinti alla frontiera da un esercito di parole, cerchiamo una storia per avere rifugio.
ChelseaGirl
Ha scritto il Jun 03, 2012, 12:30
Se ricordare significa richiamare alla mente quel che abbiamo dimenticato, allora accatastare souvenir è un attentato alla memoria. E' come mandare a mente una poesia e scordare il significato a forza di rimasticarla. Conservi una fotografia per non...Continua
Pag. 44
ChelseaGirl
Ha scritto il Jun 03, 2012, 12:21
Quando la vita ti sorride, è dolce non distinguere una settimana dalla successiva, lasciarsi stordire dal caldo e usarla come scusa per ogni sciocchezza, ma non appena il vento gira e stipa il cuore di nubi, allora invochi cumuli grigi anche sopra la...Continua
Pag. 396

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi