Tina si chiamava Assunta Adelaide Luigia Modotti.
Valeria
Ha scritto il 02/11/17
..sarà... l'ho preso con altissime aspettative.. primo libro di Cacucci.. ma cos'è? una mera descrizione di nomi e fatti e non mi ha dato nulla anzi si qualcosa me l'ha dato: tanta tanta confusione .. forse sono io.. forse siamo io e Cacucci assieme....Continua
CR 55
Ha scritto il 20/06/17
Molto interessante
Decisamente soddisfatta di averlo letto, in quanto mi ha arricchita di tante informazioni su una parte di storia che non conoscevo così a fondo. Molto interessante il quadro storico del ventennio '20/'40 e, nello specifico, la situazione del Comunism...Continua
bizio
Ha scritto il 30/09/16
Cinque stelle a Tina Modotti senza nessuna esitazione, ma solo due per Pino Cacucci che nonostante l'impegno profuso è riuscito a rendere noiosa una biografia che si narrava da sola. Probabilmente è colpa mia, ma non sono riuscito ad entrare in sinto...Continua
Cento_book
Ha scritto il 25/08/16
«Tina è il rosso del vino, così prezioso da lasciarlo posare con delicatezza perché diventi ancor più prezioso»
Tina Modotti, all'anagrafe Assunta Adelaide Luigia Modotti Mondini, è stata una fotografa, attivista e attrice italiana. Cacucci in questa monografica c’è la restituisce senza celebrazioni o infingimenti, perché Pino racconta, racconta il farsi di qu...Continua
Mapi
Ha scritto il 08/08/16

un libro positivo, appassiona di più la prima parte rispetto alla seconda.


Marzia
Ha scritto il Jan 27, 2016, 08:18
Il suo segreto è riuscire a rendere una visione della realtà attraverso l’immagine che lei ha del mondo. Ciò significa che gli occhi tristi di un bambino riesce a renderli più belli dello sguardo di una reginetta. E i paesaggi industriali, i mezzi di...Continua
Pag. 114
Marzia
Ha scritto il Jan 27, 2016, 07:36
Due sono le grande tragedie a questo mondo: non ottenere ciò che si desidera, e ottenerlo. La seconda è senza dubbio la peggiore - Oscar Wilde
Pag. 32
Fliesaway
Ha scritto il Jul 20, 2012, 18:57
Tina si convince ben presto di non poter piú tornare alla vita ovattata e superficiale di Los Angeles. Sente che qui [in Messico] l'esistenza pulsa con la stessa frenesia che lei avverte dentro da anni, quell'inquietudine a lungo repressa nel chiuso...Continua
Pag. 31
Fliesaway
Ha scritto il Jul 20, 2012, 18:54
Comunque, per me la vita é sempre triste, poiché anche nel momento presente vedo il passato. Il mio dev'essere uno spirito decadente, e stando qui non faccio che alimentarlo. Eppure sento che solo rivivendo il passato possiamo vendicarci della nostra...Continua
Pag. 32
Fliesaway
Ha scritto il Jul 20, 2012, 18:51
Le mani, per Tina, sono l'origine del mondo, creano ogni cosa, trasmettono alla materia lo spirito che emana dal cuore.
Pag. 51

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Sunrise
Ha scritto il Feb 13, 2017, 10:29
anche in ebook

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi