Tingeltangel

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 60
| 13 contributi totali di cui 13 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Massimo
Ha scritto il 19/10/14
Smemoranda

Lo rileggerò sicuramente, una volta ritrovatolo. A suo tempo lo trovai bellissimo e didatticissimo.

Mademoiselle Sorel
Ha scritto il 14/07/12
Mai quanto in questo caso si percepisce chiaramente l'invecchiare di certi modelli umoristici. Il meccanismo comico sempre identico, anche un po' grossolano, può essere interessante dal punto di vista storico, ma è una vera botta de sonno dal punto d...Continua
Panz
Ha scritto il 14/06/12
beh, decisamente gustoso, divertentissimo. Mi permetto di utilizzare il termine espressionista anche se nelle note il curatore invoca altre appartenenze letterarie, preferisco così questa casella perché tra le parole, le immagini evocate e le battute...Continua
lLuca
Ha scritto il 30/04/12

Una raccolta di alcuni testi di Valentin, quali ad esempio monologhi e dialoghi giocati i meccanismi più tradizionali dei numeri di clowneria, ma che sanno comunque restituire a distanza di anni un sorriso.

giovanni milone
Ha scritto il 22/07/11
a rotta di collo
i tingel tangel erano nella germania degli anni venti e trenta locali fumosi, stipati di sedie e tavolini, dove si andava per mangiare e assistere a uno spettacolo. Negli anni ’20 la germania, come tutt’europa, era in piena crisi così ci si trovava i...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi