Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tintin

I classici del Fumetto di Repubblica n. 25

Di

Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso

3.7
(142)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 271 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000016532 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Tintin?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
-
Ordina per
  • 3

    Ho visto il film di Spielberg, mi è piaciuto. Ma non avevo mai letto una storia di Tintin pur avendone sentito parlare nel tempo. E così me lo son fatto prestare. 4 storie, scritte in piccolo e si, a volte divertente e interessante, però bah, non mi ha per niente coinvolta.

    ha scritto il 

  • 2

    Giovane avventuroso

    Quattro storie di Hergè e del suo personaggio più famoso Tintin, il ragazzo reporter, due relative alla missione sulla luna (precorritrice dei tempi), la storia più amata da Hergè ("Tintin in Tibet") e quella più amata dal pubblico ("I gioielli della Castafiore").


    In questo caso l'edizione ...continua

    Quattro storie di Hergè e del suo personaggio più famoso Tintin, il ragazzo reporter, due relative alla missione sulla luna (precorritrice dei tempi), la storia più amata da Hergè ("Tintin in Tibet") e quella più amata dal pubblico ("I gioielli della Castafiore").

    In questo caso l'edizione di Repubblica mi ha deluso, non tanto per la qualità delle storie (per me le più carine erano "I gioielli della Castafiore" e "Tintin in Tibet") quanto per il fatto che Hergè meritava una riproduzione in maggior formato. Così com'è l'immagine, pur essendo nitida e dettagliatta, risulta troppo piccola, per non parlare della scrittura. Una difficoltà da leggere per la mia miopia che non vi dico!

    Inoltre c'è da dire che non avevo mai letto Tintin temendo di trovarlo antipatico: avevo ragione. Troppo stereotipati i personaggi, sono monodimensionali e diversi dall'ombroso eroe del fumetto moderno: lui è stolidamente probo, il capitano Haddock è sciocco come un secchio e così via, poi sono tutti sfaccendati con tempo da perdere e trovo troppo frequenti i siparietti di comicità pseudo buffa e gli incidenti, questa comicità à la francaise (o meglio belga) mi ha dato i nervi, non fa per me.

    Storie carine ma che si perdono in particolari non importanti ai fini della trama, eccessive ripetizioni dello stesso schema e persino avvenimento, un modo di narrare forse d'antan che ad oggi non mi piace più.

    ha scritto il