Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tiranni

Da Hitler a Pol Pot: gli uomini che hanno insanguinato il Novecento

Di

Editore: Mondadori

3.6
(76)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 334 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804505478 | Isbn-13: 9788804505471 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Biography , History , Political

Ti piace Tiranni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Antonio Ghirelli rilegge attraverso la vita dei grandi dittatori la storia del secolo appena concluso. Mussolini, Stalin, Hitler, Franco, Mao, Pinochet e Pol Pot: una galleria di ritratti che, pur privilegiando i personaggi, non trascura di tratteggiare la scena storica che fa da sfondo agli efferati "demoni del potere".
Ordina per
  • 5

    A guardarlo adesso, arroccati nel Duemila, il Novecento si mostra come un secolo di cambiamenti, conflitti, scontri ideologici, di violenza e di barbarie. Due guerre mondiali, un numero spropositato di rivoluzioni, colpi di stato, omicidi politici. Ma ci appare, soprattutto, il secolo dei grandi ...continua

    A guardarlo adesso, arroccati nel Duemila, il Novecento si mostra come un secolo di cambiamenti, conflitti, scontri ideologici, di violenza e di barbarie. Due guerre mondiali, un numero spropositato di rivoluzioni, colpi di stato, omicidi politici. Ma ci appare, soprattutto, il secolo dei grandi dittatori : uomini dalla personalità ambigua, spesso crudele, grandi oratori, a volte eccelsi condottieri, veloci nell’apprendere l’arte della propaganda, l’importanza della menzogna, la spietatezza verso i nemici e, di frequente, anche verso gli amici. E, non ultimo, caratterizzati dalla totale indifferenza nei confronti del dolore del proprio popolo. Perché allora, milioni di cittadini russi piansero la morte di Stalin, dopo che lui aveva trasformato l ‘ Unione Sovietica in un “arcipelago Gulag “ ? Come poté Augusto Pinochet far sparire decine di migliaia di prigionieri politici dopo averli rinchiusi in uno stadio aperto alle telecamere di tutto il mondo ? E come trovò Pol Pot collaboratori tanto zelanti da deportare, torturare e uccidere un quarto della popolazione della Cambogia ? “ La condizione di libertà della quale si usufruisce in una società democratica può rappresentare, per chi vi giunga culturalmente impreparato o sopraffatto da una sua fragilità esistenziale, un peso da cui lo solleva soltanto una supina obbedienza, che lascia campo libero al sadismo del tiranno fino a trasformarlo in un mostro. “ Antonio Ghirelli rilegge attraverso la vita dei grandi dittatori la storia del secolo appena concluso. Mussolini, Stalin, Hitler, Franco, Mao, Pinochet e Pol Pot : una galleria di ritratti che, pur privilegiando i personaggi, non trascura di descrivere, con sapienza narrativa, la scena storica che fa da sfondo agli efferati “ demoni del potere “.

    ha scritto il 

  • 0

    Concentra il potere nelle mani si un uomo ,di destra o di sinistra non ha importanza, e tirerà fuori tutto ciò che di più bieco c'è in lui per difenderlo.
    Stalin,Hilter, dov'è la differenza?
    Anche se conosco tutte le loro malefatte (sono buona nella definizione eh?) ogni volta che ne le ...continua

    Concentra il potere nelle mani si un uomo ,di destra o di sinistra non ha importanza, e tirerà fuori tutto ciò che di più bieco c'è in lui per difenderlo.
    Stalin,Hilter, dov'è la differenza?
    Anche se conosco tutte le loro malefatte (sono buona nella definizione eh?) ogni volta che ne leggo sto male.

    ha scritto il