Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tishomingo Blues

By

Publisher: Orion

3.7
(386)

Language:English | Number of Pages: 288 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Italian , French , Dutch

Isbn-13: 9780297863663 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Others , Library Binding

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Tishomingo Blues ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Daredevil Dennis Lenahan has brought his act to the Tishomingo Lodge & Casino in Tunica, Mississippi - diving off an eighty-foot ladder into nine feet of water for the amusement of gamblers, gangsters, and luscious belles. His riskiest feat, however, was witnessing a Dixie-style mob execution while atop his diving platform. Robert Taylor saw the hit also. A blues-loving Detroit hustler touring the Southland, Taylor's got his own secret agenda and he wants Dennis in on the game. And high-diver Dennis could be about to take a long, fatal fall - right into a mess of hoop skirts, Civil War play-acting... and more trouble than he ever dreamed possible.
Sorting by
  • 1

    Mamma mia, che delusione totale.
    Lasciato e ripreso, lasciato e ripreso, praticamente da un anno o giù di lì.
    E finalmente concluso, tra un libro ed un altro.

    Acquistato con le migliori premesse ed in ...continue

    Mamma mia, che delusione totale.
    Lasciato e ripreso, lasciato e ripreso, praticamente da un anno o giù di lì.
    E finalmente concluso, tra un libro ed un altro.

    Acquistato con le migliori premesse ed intenzioni, leggendo recensioni che decantavano il maestro dei dialoghi.
    L'inutilità fatta libro.
    Lento, noioso, anche negli stessi dialoghi.
    Trecento pagine che in pratica ruotano attorno a due soli momenti: omicidio e resa dei conti nel bosco.
    Trecento pagine di nulla.
    Storia insipida.
    Personaggi che dimentichi alla pagine successiva.
    Ma, ripeto, gli stessi dialoghi che dovrebbero dare dinamicità e scorrevolezza (e che mi hanno spinto verso questo libro) hanno l'effetto opposto.
    Un romanzo del 2002 che sembrerebbe scritto svariati decenni fa, sa di vecchio, stile di scrittura (considerando il genere ed i suoi contemporanei) datatissimo.

    Poi, oh, Elmore Leonard non è l'ultimo arrivato, non mi metto a discuterlo.
    Però, prima di tornarci su, passerà un bel po'.

    Brutto brutto.
    Magari meriterebbe un paio di stelle, ma le aspettative depongono invece a favore del punteggio minimo.

    said on 

  • 2

    La valutazione che secondo aNobii corrisponde a due stelline, "regretful", è eccessivamente bassa, ma con 2 su 5 voglio indicare che sono rimasta delusa rispetto ai panegirici della quarta di copertin ...continue

    La valutazione che secondo aNobii corrisponde a due stelline, "regretful", è eccessivamente bassa, ma con 2 su 5 voglio indicare che sono rimasta delusa rispetto ai panegirici della quarta di copertina.
    Non bisogna mai fidarsi di quanto è scritto sui risvolti di copertina e sul retro di un libro, è vero, è troppo "pubblicitario", ma rimane il senso di inadeguatezza del romanzo di fronte a tali lodi sperticate.
    In sè il racconto non è male, anche se troppo lontano in tutto dalla mia esperienza, per cui mi risulta alieno come un romanzo di fantascienza, e i personaggi che popolano il racconto potrebbero appartenere anch'essi a strane genti di altri pianeti. Di affascinante c'è l'alone che circonda il lavoro del tuffatore, il temerario, e verso il finale qualche descrizione del modo di comportarsi di Robert con i suoi compari, ma è un po' pochino.

    said on 

  • 4

    DIALOGHI ECCELLENTI

    Il tratto caratteristico attribuito all'autore trova qui piena conferma. Ottimo romanzo, si presterebbe per un film di Tarantino.
    Forse andavano meglio approfonditi i due protagonisti, alla fine non s ...continue

    Il tratto caratteristico attribuito all'autore trova qui piena conferma. Ottimo romanzo, si presterebbe per un film di Tarantino.
    Forse andavano meglio approfonditi i due protagonisti, alla fine non si ha la sensazione di averli davvero conosciuti. Piacevole lettura.

    said on 

  • 2

    Un romanzo che nella sua pochezza ci ho messo quasi venti giorni a leggerlo.
    Che dire, non mi ha fatto impazzire, non l'ho divorato, non sono rimasto col fiato sospeso alla fine, non sono saltato sul ...continue

    Un romanzo che nella sua pochezza ci ho messo quasi venti giorni a leggerlo.
    Che dire, non mi ha fatto impazzire, non l'ho divorato, non sono rimasto col fiato sospeso alla fine, non sono saltato sul letto, niente, è un buon libro con una storia strana e basta.

    said on 

  • 5

    Forse è il miglior Leonard che abbia letto e colpisce il fatto che sia un libro scritto da un uomo di 77 anni.
    Non perde un colpo, riesce a immergere il lettore in un'ambientazione assurda come le rie ...continue

    Forse è il miglior Leonard che abbia letto e colpisce il fatto che sia un libro scritto da un uomo di 77 anni.
    Non perde un colpo, riesce a immergere il lettore in un'ambientazione assurda come le rievocazioni delle battaglie nordisti\sudisti senza sforzo, dopo qualche capitolo ci si rende conto di star leggendo un noir in salsa chili.

    I personaggi tutti sopra le righe, dai razzisti violenti al negro smooth, passando per donne forti o in balia del marito, giocatori di baseball in pensione, spacciatori, matti di ogni tipo. Davvero ottimo.

    said on 

  • 3

    Romanzo gradevole, agile, con i consueti dialoghi fulminanti per i quali Leonard è giustamente famoso. Interessante anche l'ambientazione "sudista" e la descrizione del bizzarro mondo delle rievocazio ...continue

    Romanzo gradevole, agile, con i consueti dialoghi fulminanti per i quali Leonard è giustamente famoso. Interessante anche l'ambientazione "sudista" e la descrizione del bizzarro mondo delle rievocazioni storiche della guerra civile americana. Però la trama è veramente esile, sottile sottile...

    said on 

  • 4

    Primo libro di Leonard che leggo. Mi è piaciuto molto, personaggi e dialoghi soprattutto. Però devo sottolineare un problema: molti, tanti, troppi errori di stampa: personaggi che non dovrebbero esser ...continue

    Primo libro di Leonard che leggo. Mi è piaciuto molto, personaggi e dialoghi soprattutto. Però devo sottolineare un problema: molti, tanti, troppi errori di stampa: personaggi che non dovrebbero essere in scena a un certo punto parlano per esempio. E per questo trovo anche il prezzo 14,50 euro eccessivo, ma questa è una mia fissa sui prezzi dell'Einaudi che, a mio avviso, potrebbero essere tranquillamente più bassi.

    said on