Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

To

By

Publisher: Zysk i S-ka

4.4
(8289)

Language:Polski | Number of Pages: 1214 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , Italian , German , Chi traditional , Swedish , Russian , Dutch , Turkish , Portuguese , Croatian , Czech

Isbn-10: 8371502532 | Isbn-13: 9788371502538 | Publish date: 

Translator: Robert Lipski

Category: Fiction & Literature , Horror , Science Fiction & Fantasy

Do you like To ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Derry to małe miasto w stanie Maine - nawiedzone miasto - w którym pewnego razu grupa dzieci spotkała TO. Większość z nich miała szczęście, uszła z życiem i wyjechała z Derry. Po dwudziestu latach TO znowu daje o sobie znać, a ci, którzy przeżyli, zostają wezwani do powrotu w rodzinne strony. Zapomniane strachy z dzieciństwa powracają.
Sorting by
  • 5

    Finalmente ho affrontato il mio "mostro".
    Sono ormai circa venticinque anni che leggo Stephen King e mi appassiono ai film tratti dai suoi scritti (benchè spesso e volentieri lasciassero a desiderare) ...continue

    Finalmente ho affrontato il mio "mostro".
    Sono ormai circa venticinque anni che leggo Stephen King e mi appassiono ai film tratti dai suoi scritti (benchè spesso e volentieri lasciassero a desiderare); di It avevo visto da ragazzino la mini-serie in due puntate: bella, soprattutto considerando che era un prodotto televisivo (che all'epoca non erano paragonabili a quanto realizzato oggigiorno).
    Il libro, invece, con le sue 1300 e rotti pagine mi aveva sempre fatto paura ma, allo stesso tempo, sapevo che un giorno ce l'avrei fatta.
    Ed eccomi qua, felice di avere compiuto questa "impresa", perchè It è un capolavoro: non è un libro, ce ne sono almeno 3 o 4 messi insieme qui dentro; se il Re, invece di scrivere un tomone, avesse fatto una serie di libri incentrata sulla storia di Derry, la città, vera protagonista del romanzo, probabilmente avrebbe moltiplicato gli incassi.
    I ragazzi del Club dei Perdenti rimarranno per sempre dentro di me, come se anche io fossi stato parte di quel piccolo gruppo di amici che nel 1958 affrontarono le loro più profonde paure per conto di tutta una città preda di uno spietato assassino non umano.
    Ovviamente non svelerò nulla, a beneficio di chi volesse leggerlo, ma il finale, o perlomeno parte di esso, mi ha sconvolto con una scena che mai mi sarei aspettato (visto che sono quasi certo che nella serie, comprensibilmente, non fosse stata inserita).
    Come si fa a non amare questo libro (e il suo autore)?

    said on 

  • 2

    Delusione

    Purtroppo da grande lettrice di S.King, mi aspettavo qualcosa di eccezionale da questo romanzo e invece penso sia stato parecchio idealizzato. Dall'entusiasmo degli altri lettori mi aspettavo davvero ...continue

    Purtroppo da grande lettrice di S.King, mi aspettavo qualcosa di eccezionale da questo romanzo e invece penso sia stato parecchio idealizzato. Dall'entusiasmo degli altri lettori mi aspettavo davvero di leggere un capolavoro e invece spesso l'ho trovato noioso e dispersivo. Sarà che nel legame tra i personaggi non ho percepito un vero e proprio legame...sarà che la storia che gira intorno a IT spesso viene tratta velocemente, ma a me questo romanzo non è piaciuto. Forse come dicevano altri è l'eta ad essere sbagliata, forse da adolescente l'avrei apprezzato di più! Rimane il fatto che spesso ci sono troppe parole che non portano a niente e che non mi hanno lasciato niente!

    said on 

  • 5

    Che dire? Mooolto inquietante, pauroso e cupo dall'inizio alla fine..entri in un incubo per uscirne solo alla fine, non ti lascia praticamente respirare..ha suscitato in me vari ricordi di infanzia po ...continue

    Che dire? Mooolto inquietante, pauroso e cupo dall'inizio alla fine..entri in un incubo per uscirne solo alla fine, non ti lascia praticamente respirare..ha suscitato in me vari ricordi di infanzia poco piacevoli ma e' stato un modo x affrontare anche quello.. Inoltre e' stato causa di vari incubi nel sonno irrequieto che mi ha procurato, facendomi svegliare urlando nel bel mezzo della notte!! La cosa che più mi è piaciuta è che lui parla di amicizia: quella eterna e idealizzata che è difficile trovare se non impossibile. L'ho letto in due settimane (perchè ero in ferie) e credetemi se vi dico che nonostante la scorrevolezza della scrittura si fatica dividere la realtà dall'atmosfera che evoca il libro perchè S. King lascia poco al caso e le sue descrizioni di luoghi/persone/cose/mostri sono fin troppo dettagliate.... reali oserei dire!

    said on 

  • 4

    Chi non ha avuto paura almeno una volta dei pagliacci dopo aver letto/visto IT?
    Chi più e chi meno sono stati segnati da questa opera ed io non sono da meno...
    Ahimè sono stata una di quelle bambine t ...continue

    Chi non ha avuto paura almeno una volta dei pagliacci dopo aver letto/visto IT?
    Chi più e chi meno sono stati segnati da questa opera ed io non sono da meno...
    Ahimè sono stata una di quelle bambine terrorizzate dalla figura di Pennywise ma che, dopo aver letto il libro, lo ha adorato!
    Perchè non do il massimo? Semplice, alcune parti mi hanno lasciata abbastanza perplessa e le ho trovate inutili ma per il resto è da leggere.
    Non si può non essere fan di King e non aver letto questo libro :)

    http://1.bp.blogspot.com/-Z_Kipg8Wo8g/UGRAOZWbYlI/AAAAAAAAAL4/Z9PdJrNzBOs/s1600/Pennywise-GIFs-pennywise-26624034-483-281.gif

    said on 

  • 1

    Forse avrei dovuto leggerlo 15 anni fa...

    Forse avrei dovuto leggerlo 15 anni fa...quando leggevo i libri di King e mi sembravano leggibili.
    Al giorno d'oggi questo libro risulta noioso, poco avvincente e con delle descrizioni che possono ess ...continue

    Forse avrei dovuto leggerlo 15 anni fa...quando leggevo i libri di King e mi sembravano leggibili.
    Al giorno d'oggi questo libro risulta noioso, poco avvincente e con delle descrizioni che possono essere saltate a piè pari senza intaccare la trama del libro.
    Caro Stephen, sei stato parte della mia adolescenza, lei è passata ed ora sei passato pure tu!

    said on 

Sorting by