Toccare i libri

Una passeggiata romantica e sensuale tra le pagine

Voto medio di 186
| 72 contributi totali di cui 53 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Se vi piace toccare i libri, e lo state facendo anche ora, sapete di cosa parliamo. Libri. Da leggere, da sfogliare, da desiderare e da possedere, da perdere, prestare e regalare. Libri da contare, da sistemare, da classificare. Amici per una vita o ...Continua
Ha scritto il 23/09/14
Questa recensione è perfettamente affine al livello del libro che intende recensire.
Ha scritto il 19/06/14
Toccare i libri
Cosa esiste di più bello di un libro da sfogliare, odorare, possedere, perdere, prestare e regalare?In queste poche pagine il giornalista Marchamalo regala uno scorcio tra le mura di numerosi amanti dei libri e della lettura.Un libro su questa ...Continua
Ha scritto il 07/12/13
Chi è lettore ama leggere e ama sentirsi raccontare di chi è come lui. Ama riconoscersi in determinate dinamiche, situazioni particolari, in piccole manie che sembrano accomunare chiunque appartenga a questo particolare “gruppo” di persone. ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 14/11/13
Che meraviglia! Unico neo: troppo breve.
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 22/07/13
Fenomenologia di una relazione complessa: noi e i libri
Jesús Marchamalo, riconosciuto giornalista spagnolo, pubblica per la terza volta, in questa nuova edizione, una relazione che scrisse in occasione di una conferenza avvenuta una decina di anni fa. Si tratta di uno spassionato e ironico racconto ...Continua

Ha scritto il Apr 07, 2014, 09:16
[...] «Dire addio a un libro è come salutare per sempre un amico che parte» [...]
Pag. 59
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 07, 2014, 09:15
[...] Non ricordo chi ha detto che quello di leggere è uno dei gesti più egoisti e profondamente individuali e incomunicabili che esistano al mondo: «Il vizio impunito», come l'ha definito Valéry Larbaud.Il rapporto con il libro è unico, e ...Continua
Pag. 49
Ha scritto il Apr 07, 2014, 09:13
Come per le persone, anche per incontrare i libri c'è un momento giusto, che talvolta dobbiamo imparare ad aspettare. E' un po' come con le tessere di un puzzle, che possono combaciare solo in quel determinato punto e non altrove, a dispetto di ...Continua
Pag. 46
Ha scritto il Apr 07, 2014, 09:12
Umberto Eco racconta che una giornalista andò a trovarlo a casa e gli chiese quanti libri avesse. Li ha letti tutti?, chiese poi. Certo che no, le rispose Eco: ogni lettore minimamente preparato sa che ci sono libri da leggere e libri da possedere.
Pag. 44
Ha scritto il Apr 07, 2014, 09:11
Sfortunatamente, al di là dell'ovvia e prevedibile scommessa su Salgari, Verne o Melville, non riesco assolutamente a ricordare cosa leggessi da ragazzino. Non ricordo neppure il titolo del primo libro che ho comprato, ed è un vero peccato, ...Continua
Pag. 19

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi