Togliamo il disturbo !! SCHEDA DOPPIA !!

Voto medio di 683
| 210 contributi totali di cui 189 recensioni , 21 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Scheda DOPPIA, da non aggiungere in libreria.

la scheda corretta, dotata di codice ISBN, si trova qui:

http://www.anobii.com/books/0129c07e6a76847b07

Ha scritto il 15/10/17
Se anche si possono condividere alcune osservazioni della scrittrice sulla società e sul mondo giovanile, poco indirizzato e invogliato alla "fatica" dello studio, ho trovato molto superficiali e poco costruttive le sue critiche verso qualsiasi ...Continua
Ha scritto il 26/09/17
Non lo faremo più...
Forse il punto chiave del libro di Paola Mastrocola si trova a pag. 46 quando scrive: «Siamo spietati? Sì, siamo spietati. Stiamo esagerando? Forse sì, ci piace da pazzi esagerare. È probabile che per questo scriviamo libri…».La critica ...Continua
Ha scritto il 20/05/17
Un punto di vista serio dall'interno dell'apparato scolastico.
Ha scritto il 07/03/17
Ingredienti: un'istituzione (la scuola) che pare in crisi irreversibile, i suoi rappresentanti (docenti) costretti ad insegnare materie del passato seguendo riforme fin troppo futuristiche, i suoi frequentatori (gli studenti) più interessati ad ...Continua
Ha scritto il 08/02/17
una lettura che crea disagio
scrivo queste righe, più che come una recensione, per aiutarmi a capire perché il libro di Mastrocola mi abbia fatto arrabbiare.Per molti versi il libro è brutto: autocompiaciuto, ridondante, a tratti superficiale, spesso tratteggia gli avversari ...Continua

Ha scritto il Oct 15, 2017, 13:47
p.53 "... questa generazione a scuola ci va, sì, ma a dispetto della sostanza stessa della scuola, che sarebbe il fatto di dover studiare. Vanno a scuola e non studiano. E' una specie di avversativa-concessiva: vanno a scuola ma, ciò nonostante, ...Continua
Ha scritto il Aug 08, 2013, 18:19
Si leggeranno comunque libri sull’iPad? Sì, certo. Ma non credo proprio che apriremo un libro a pagina 1 e lo leggeremo tutto fino a pagina 321, per esempio, mettendoci il tempo necessario. Credo che l’iPad cambierà la nostra lettura. E che i ...Continua
Pag. 2261
Ha scritto il Aug 08, 2013, 18:18
Voglio dire che una società del piacere ha bisogno di una scuola del piacere, non certo di una scuola della sofferenza o della fatica! Cioè, se la società adulta a un certo punto ha cominciato a intendere la vita come ...Continua
Pag. 1729
Ha scritto il Aug 08, 2013, 18:17
Adorno criticava la condiscendenza per gli uomini come sono, vista come falsa virtù, come virtù piccolo-borghese: «Il borghese (...) è tollerante. Il suo amore per la gente com’è nasce dall’odio per l’uomo come dovrebbe essere».
Pag. 1450
Ha scritto il Aug 08, 2013, 18:16
Si usa il Web, l’infinito patrimonio ora a disposizione di tutti, si manipola, si linka, si copia, si compila. Esistono le griglie, gli schemi, i fac-simile preconfezionati.Non importa nemmeno conoscere la propria lingua. Non esiste più lo ...Continua
Pag. 1036

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi