Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tokio Blues

Norwegian Wood

By Haruki Murakami

(1064)

| Paperback | 9788483103074

Like Tokio Blues ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Mientras su avión aterriza en un aeropuerto europeo, Tóru Watanabe, de treinta y siete años, escucha casualmente una vieja canción de los Beatles: de pronto, la música le hace retroceder a su juventud, al turbulento Tokio de finales de los sesenta. R Continue

Mientras su avión aterriza en un aeropuerto europeo, Tóru Watanabe, de treinta y siete años, escucha casualmente una vieja canción de los Beatles: de pronto, la música le hace retroceder a su juventud, al turbulento Tokio de finales de los sesenta. Recuerda entonces, con melancolía y desasosiego, a la inestable y misteriosa Naoko, la novia de su mejor -y único- amigo de la adolescencia, Kizuki, y cómo el suicidio de éste les distanció durante un año, hasta que se reencontraron en la universidad. Iniciaron allí una relación íntima, truncada, sin embargo, por la frágil salud mental de Naoko, a quien hubo que internar en un centro de reposo. Al poco, Watanabe se enamoró de Midori, una joven activa y resuelta. Indeciso, acosado por los temores, Watanabe sólo experimentaba el deslumbramiento y el desengaño allá donde todo debía cobrar sentido: el sexo, el amor y la muerte. La insostenible situación le llevó entonces a intentar alcanzar el delicado equilibrio entre sus esperanzas y la necesidad de encontrar su lugar en el mundo.

2712 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Murakami proprio non mi convince. Libro osannato ma a me non ha convinto. Lento, a tratti monotono, un po scontato.

    Is this helpful?

    Anga said on Aug 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sesso e Suicidio

    Il problema non è che uno, si svegli una mattina, e scriva un romanzo come questo.

    Il problema è che un mare di gente lo ritenga un capolavoro.

    Questo,
    è il vero problema.

    Is this helpful?

    Pagodina said on Aug 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Può piacere o non piacere

    Trovo molto calzanti le parole presenti nel post scriptum di Murakami e le riporto qui di seguito...
    "Penso che questo libro possa piacere o non piacere proprio come posso piacere o non piacere io come individuo. Anche se naturalmente mi auguro che a ...(continue)

    Trovo molto calzanti le parole presenti nel post scriptum di Murakami e le riporto qui di seguito...
    "Penso che questo libro possa piacere o non piacere proprio come posso piacere o non piacere io come individuo. Anche se naturalmente mi auguro che abbia una sua vita autonoma al di la della mia persona." Il bello di questo libro sta proprio nell'autonomia, nel senso di indipendenza immaginifica che ne comporta. Nonostante la mia lentezza nel leggere, la mia pigrizia, è sempre stato molto semplice riprendere la lettura di questo testo, i personaggi mi sono entrati dentro. Da Watanabe, Midori e forse più di tutti Reiko che hanno preso forma con delicatezza. La mia critica sta forte nella storia, che non ha saputo prendermi fortemente quanto l'atmosfera e l'accompagnamento musicale. Un peccato che cozza con lo stile eccelso dello scrittore.
    Al prossimo libro
    Sergio

    Is this helpful?

    serscop said on Aug 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Davvero bello...

    ...e molto inquietante: un viaggio in un Giappone che nella sua gioventù di fine anni sessanta é meno lontano di quanto sembri a prima vista. Un romanzo di formazione folgorante.

    Is this helpful?

    Paolopoi said on Aug 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' la mia 2° estate insieme a Murakami: dopo l'universo parallelo di 1Q84 eccomi proiettato in un'elaborata e complessa love story post-adolescenziale, introversa, surreale, tragica, delicata...
    Le donne di Murakami lasciano il segno: come si fa a no ...(continue)

    E' la mia 2° estate insieme a Murakami: dopo l'universo parallelo di 1Q84 eccomi proiettato in un'elaborata e complessa love story post-adolescenziale, introversa, surreale, tragica, delicata...
    Le donne di Murakami lasciano il segno: come si fa a non invidiare il ventenne Toru, l'io narrante a cui capita la (s)fortuna di incontrare Reiko (la saggia e matura Reiko), Naoko (la fragile e tenera Naoko), Midoro (l'ottimista e vitale Midoro).
    Tornerò senz'altro a far visita a Murakami: ci vuole pazienza per entrare nel mondo dei suoi libri.. difficile uscirne con un giudizio negativo.

    Is this helpful?

    Dino said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book