Kenji (vent'anni, una guida turistica senza licenza, che accompagna turistinel quartiere a luci rosse di Tokyo) viene assoldato da Frank, il suo nuovocliente americano. Fin dall'inizio Kenji sente che c'è qualcosa che nonquadra. Ma forse è solo ... Continua
Ha scritto il 02/07/15
ye

un libro porno

come se non bastasse
  • Rispondi
Ha scritto il 09/01/15
ammazza che brutto
l'ho trovato deludente, sia la trama, sia i personaggi. non mi è piaciuto il modo di giustificare le reazioni del protagonista.
  • Rispondi
Ha scritto il 24/12/14
Bell'inizio sembra Tarantino molto pulp e con situazioni assurde.....poi subentra la psicosi...Non male come libro
  • Rispondi
Ha scritto il 25/03/14
Si può ammettere l'errore di una nota libreria on-line, che ha catalogato questo titolo sotto l'altro Murakami, quello più famoso, inducendo così all'acquisto il lettore completista?Appurato ciò, "Tokyo Soup" offre comunque una lettura ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 04/02/14
SPOILER ALERT
gioco di specchi
"Voi ragazzi siete viziati!Come osate lamentarvi se non vi è mancato niente?La mia generazione è cresciuta a patate e si è spezzata la schiena per fare del nostro un paese ricco!""E' esattamente come questo vecchio segaiolo che non vorreste mai ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 16, 2010, 13:42
Quando ci si trova in una situazione disperata si ha la tendenza a fissarsi sui dettagli per evitare di affrontarla direttamente. Come qualcuno che salito su un treno con l'intenzione di suicidarsi si preoccupi ossessivamente di non aver chiuso la ... Continua...
Pag. 128
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 16, 2010, 13:22
Mi domandai perché tutte le persone che incontri debbano mentire. Mentono come se andasse della loro sopravvivenza.
Pag. 120
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 16, 2010, 12:46
Camminando in mezzo la folla io e Jun arrivammo alla stazione di Meguro. Rendendosi conto che non ero completamente in me lei non insisteva per farmi parlare. I genitori di Jun hanno divorziato quand’era piccola, perciò sa che cosa significhi ... Continua...
Pag. 89
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 16, 2010, 12:36
La cattiveria nasce da sentimenti negativi come la solitudine, la tristezza e la rabbia. Viene da un vuoto dentro di te che sembra scavato con il coltello, un vuoto in cui rimani abbandonato quando qualcosa di molto importante ti viene strappato via.
Pag. 102
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi