Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Torino

Storie e sapori di una capitale

Di

Editore: Slow Food

3.7
(7)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 204 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8884990882 | Isbn-13: 9788884990884 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: Altri

Genere: Art, Architecture & Photography , Travel

Ti piace Torino?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    a tutto slow

    Una guida per cancellare i luoghi comuni della Torino industriale e della città grigia senza appeal: per scoprire una storia vecchia di oltre duemila anni, perdendosi in una delle capitali del cioccolato e della pasticceria, girovagando fra locali storici e botteghe artigiane. Per imparare ad ama ...continua

    Una guida per cancellare i luoghi comuni della Torino industriale e della città grigia senza appeal: per scoprire una storia vecchia di oltre duemila anni, perdendosi in una delle capitali del cioccolato e della pasticceria, girovagando fra locali storici e botteghe artigiane. Per imparare ad amare una città che sta diventando sempre più bella, vivace, piacevole da vivere: con un'infinità di fughe nel verde, iniziative culturali di rilievo internazionale, mercati, memorie letterarie, jazz, musica etnica, bicerin... Sei itinerari esplorano i monumenti più importanti della storia torinese, i resti più significativi della romanità, il barocco senza eccessi di palazzi e piazze, il dedalo di viuzze che si articola dall'antica Contrada di Dora Grossa con un'atmosfera da carrugi genovesi e le splendide vie porticate, cifra inconfondibile del panorama urbanistico. Poi il polmone verde lungo il Po e le residenze sabaude che circondano Torino come una corona: Moncalieri, Stupinigi, Rivoli, Venaria Reale, luoghi di delizia dedicati un tempo alla caccia e ai ricevimenti.

    ha scritto il