Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Torn

Ritorno al regno perduto

Di ,

Editore: Fazi Editore

3.7
(162)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 301 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8876251537 | Isbn-13: 9788876251535 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Torn?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Wendy Everly ormai sa bene che la sua vita è cambiata per sempre. Le sembrano anni, e invece sono solo pochi mesi che ha lasciato la monotonia della sua città di provincia e ha scoperto un mondo nuovo, segreto, dove la magia estende i suoi poteri su boschi e dirupi, e dove proprio lei è stata richiamata per diventare la regina del popolo dei Trylle. Ma entrare a far parte di una nuova famiglia, tanto diversa da quella in cui sei cresciuta, e accettare il peso delle responsabilità proprie di una principessa di un regno in pericolo non sono cose da poco, specie se non hai ancora compiuto diciotto anni e non sai bene chi sei veramente. Così Wendy prova a tornare indietro, nella speranza di recuperare la normalità perduta. E proprio allora s'imbatterà negli storici rivali della sua gente, i Vittra, pronti a rapirla per portarla in un paese sconosciuto e seducente. Qui la ragazza scoprirà quanto le radici della sua esistenza siano intricate e sepolte in un'antica storia, in cui quelli che oggi sono nemini un tempo furono alleati. Contesa tra due regni, Wendy dovrà difendersi dalle minacce di entrambi e imparare la difficile arte di vivere al bivio tra sentimento e senso di appartenenza, tra amore e dovere; in una dura lezione che potrebbe costarle la sua unica possibilità di essere finalmente felice.
Ordina per
  • 4

    Abbiamo lasciato Wendy appena tornata a casa dopo essere scappata dal regno dei Trylle.
    Ora è tornata a casa e deve spiegare a Matt tutta la storia, anche se non sarà facile, e fargli conoscere il suo
    vero fratello.


    Peccato che i Vittra sono sempre sulle sue tracce per rapirla, e anche i ...continua

    Abbiamo lasciato Wendy appena tornata a casa dopo essere scappata dal regno dei Trylle. Ora è tornata a casa e deve spiegare a Matt tutta la storia, anche se non sarà facile, e fargli conoscere il suo vero fratello.

    Peccato che i Vittra sono sempre sulle sue tracce per rapirla, e anche i cercatori le sono dietro per riportarla al regno, ma non più Finn, non è più lui il suo cercatore ma Duncan.

    Peccato che i Vittra sono un passo avanti e rapiscono lei, Matt e Rhys.

    Nel regno dei Vittra Wendy farà delle scoperte a dir poco sorprendenti, e sopratutto finalmente capirà perchè sono così interessati a lei. Non solo perchè è la principessa come già sapevamo, c'è molto di più.

    Saltiamo qualche passaggio e Wendy farà ritorno al suo regno, dove la aspettano sua madre, tutti i doveri di corte e sopratutto dovrà iniziare l'allenamento per tenere a bada ed imparare ad usare i suoi poteri.

    Ma la tranquillità nel regno durerà molto poco, un intruso arriverà alla porta e susciterà sentimenti molto contrastanti nella principessa. No non è Finn, lui bene o male è sempre li, anche se cerca di nascondere talmente tanto i suoi sentimenti che arriverà ad evitare qualunque contatto con Wendy, anche di rivolgerle la parola, e sappiamo che la nostra amica non è proprio la persona che sta zitta se c'è qualcosa che non le va.

    Intanto con Tove inizia l'allenamento per controllare i poteri, e i primi progressi si vedono. Riuscirà anche ad avere un chiarimento con la regina sua madre, ma anche questa tregua durerà poco, il tempo necessario di scoprire il risvolto della medaglia di possedere la magia, e capire i motivi per cui tempo addietro la regina ha fatto alcune scelte .

    Ma la vita di corte sappiamo essere piena di insidie e di decisioni importanti da prendere, alcuni difficili per il bene del regno, e la più importante spetterà proprio a Wendy prenderla.

    Se la principessa si adeguerà ai doveri che le sono richiesti e accetterà tali sacrifici per il futuro del regno lo scoprirete solo leggendo il libro, di cosa si tratta non ve lo dico.

    Concludo dicendo che anche questo secondo capitolo della trilogia è molto carino e si legge bene, mi piace come è raccontato e i personaggi sono descritti, e mi piace molto come è impostato il personaggio di Wendy perchè ha le giuste e reali sfumature di una ragazza che capisce di stare diventando donna.

    Vi consiglio di leggerlo, e vi auguro buona lettura. Io intanto mi immergo nel terzo ed ultimo capitolo della saga.

    ha scritto il 

  • 3

    3 stelle e mezzo...

    ...per il secondo capitolo di questa saga. Sono stata forse un po' cattiva questa volta, perché questa saga mi piace proprio, ma l'ho cominciata quando ancora non ero così esperta di lettura e scrittura e prendevo in considerazione solo la parte della trama.
    Adoro l'idea di usare i troll, adoro ...continua

    ...per il secondo capitolo di questa saga. Sono stata forse un po' cattiva questa volta, perché questa saga mi piace proprio, ma l'ho cominciata quando ancora non ero così esperta di lettura e scrittura e prendevo in considerazione solo la parte della trama. Adoro l'idea di usare i troll, adoro l'atmosfera che regna in questa saga, ma detta fuori dai denti, non ha proprio niente di particolare, è una saga young adult classica: regni incantati, triangolo amoroso, bella protagonista, potente protagonista e via dicendo... Se io non fossi di parte direi proprio che questo libro non è né bello né brutto, è piacevole, carino e io lo consiglio assolutamente!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Francamente mi aspettavo qualcosina di più, invece sapete cosa succede? Wendy viene rapita (ancora, sì), viene liberata e riportata a Förening e poi, dopo aver flirtato un po' con Loki e baciato di nuovo Finn, la fanno fidanzare con Tove (che è gay. Ma che gioia). Fine del libro.
    Pagine e pagine ...continua

    Francamente mi aspettavo qualcosina di più, invece sapete cosa succede? Wendy viene rapita (ancora, sì), viene liberata e riportata a Förening e poi, dopo aver flirtato un po' con Loki e baciato di nuovo Finn, la fanno fidanzare con Tove (che è gay. Ma che gioia). Fine del libro. Pagine e pagine di sbrodolo per non arrivare a niente! Non c'è neanche la festa di fidanzamento, perché si ferma al momento in cui Wendy esce dalla sua stanza. Mi chiedo se devo rompermi a leggere anche il terzo, perché con quest'anda invecchio prima io.

    ha scritto il 

  • 2

    Non decolla

    Al primo avevo dato tre stelline per l'idea davvero carina, aveva del potenziale, ma non era stato sfruttato a pieno dall'autrice e il libro risultava abbastanza "piatto". Ho voluto leggere anche il secondo per vedere se le cose sarebbero cambiate, ma niente, lo stile è tale e quale e, sinceramen ...continua

    Al primo avevo dato tre stelline per l'idea davvero carina, aveva del potenziale, ma non era stato sfruttato a pieno dall'autrice e il libro risultava abbastanza "piatto". Ho voluto leggere anche il secondo per vedere se le cose sarebbero cambiate, ma niente, lo stile è tale e quale e, sinceramente, mi ha un po' annoiata. Non so se leggero il terzo. Peccato. L'unico vantaggio è che si leggono davvero in un pomeriggio, ottimi se si è costretti in casa con l'influenza ;)

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    il primo di questa saga, switched, mi era sembrato un po troppo fantasioso, ma carino e da questo secondo libro non mi aspettavo chissà che, invece mi è piaciuto più del primo. devo dire che l'autrice ha fatto evolvere i personaggi, e il tutto non sembrava quasi campato per aria come nel primo. i ...continua

    il primo di questa saga, switched, mi era sembrato un po troppo fantasioso, ma carino e da questo secondo libro non mi aspettavo chissà che, invece mi è piaciuto più del primo. devo dire che l'autrice ha fatto evolvere i personaggi, e il tutto non sembrava quasi campato per aria come nel primo. in switched, ti ritrovavi, così dal nulla, con la protagonista "rapita" e portata nel suo regno..e per questo sembrava tutto molto fantasioso. poi se pensiamo alla figura che ha fatto la regina, rigida e poco generosa di affetto, direi che il quadro parte ben chiaro.. la cosa che mi è piaciuta è che nel secondo capitolo, ha riassunto brevemente la storia in switched, senza appesantire, il che mi rende benevola con l'autrice visto che, tra tutti i libri che leggo e che, devo aspettare anni prima delle successive pubblicazioni, mi scordo o confondo tutte le storie.. alla fine del primo capitolo, finn (guardia di wendy, la protagonista), la lascia perchè la loro unione non è cosa giusta. e ci ero rimasta parecchio male!! quindi in questo secondo capitolo, appena incontrato loki, ho pensato subito che tra i due potesse nascere qualcosa!! e spero proprio che nel terzo la cosa si verifichi e wendy scappi con lui!! sempre in questo secondo capitolo, wendy trova il padre, e sinceramente non so voi, ma io non so più a chi credere! non so se credere alla madre che si è sempre mostrata rigida o al padre ritrovato, che sinceramente mi ha fatto più simpatia della regina, anche se appunto nessuno dei due dice la verità e sembra esserci qualcosa di losco sotto! e poi il finale?!? dai! mi hanno lasciato nel punto più bello! ormai ero nel clou della storia!! e mi sono innamorata di loki, misterioso e bellissimo! (ma che nome del piffo gli hanno messo?? suvvia mica è un film!) con finn, direi che ormai ho perso le speranze di una relazione tra loro! e che cavolo vuole sposare a fare tove?

    ha scritto il 

  • 3

    è un libro carino, scorrevole e leggero; uno di quei libri che si leggono in una giornata, magari vicino al camino quando fuori fa freddo, se cerchi qualcosa di poco impegnativo, romantico, divertente ma anche interessante. Credo di averlo preferito al primo, anche se è mi è dispiaciuto che Rhys ...continua

    è un libro carino, scorrevole e leggero; uno di quei libri che si leggono in una giornata, magari vicino al camino quando fuori fa freddo, se cerchi qualcosa di poco impegnativo, romantico, divertente ma anche interessante. Credo di averlo preferito al primo, anche se è mi è dispiaciuto che Rhys non fosse molto presente... per quanto riguarda il triangolo amoroso... è anche per me una lotta sanguinosa. Ma, senza fare spoiler, dico, Tove ti amo <3

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Parliamone:
    Inizialmente ho pensato "per fortuna che ho letto anche il secondo perché è proprio bello, più bello del primo"...
    Poi mentre la lettura procedeva ho pensato "forse non mi sono accorta e qualcuno mi ha cambiato libro, perché non è mica tanto bello come pensavo"...
    Allora, il libro è i ...continua

    Parliamone: Inizialmente ho pensato "per fortuna che ho letto anche il secondo perché è proprio bello, più bello del primo"... Poi mentre la lettura procedeva ho pensato "forse non mi sono accorta e qualcuno mi ha cambiato libro, perché non è mica tanto bello come pensavo"... Allora, il libro è il degno seguito del primo, non è che cambia di tanto, c'è stata una leggere impennata all'inizio che lo faceva apparire più carino ma è durata poco. Che dite parliamo dei protagonisti? Tanto la storia non ha nulla di cui parlare... Wendy -> prima non si capacitava di essere una principessa, ora la usa come scusa per ogni cosa che vuole fare che le crea qualche difficoltà. Finn -> un manichino vestito poco, con il dono della parola (qualche volta). Duncan -> sembra intelligente, ma visto che tutti lo scambiano per un giovane bamboccio, qualche riga più in là diventa deficiente. Loki -> potrebbe essere un tipo interessante, affascinante e spassoso, ma anche a lui fanno fare la figura del deficiente. Tove -> scapestrato e strano, era l'unico accettabile, ma siccome i personaggi buoni dobbiamo in qualche modo rovinarli, oltre che farlo futuro sposo di Wendy lo facciamo pure diventare gay. Odin - Elora -> padre e madre di Wendy, padre che salta fuori ben poco nella vicenda, madre che migliora un po' rispetto al primo volume in cui è presentata come una gran stronza. Willa - Aurora -> posso evitare qualsiasi commento? Matt - Rhys -> posso evitare qualsiasi commento?

    Detto questo come anticipato la storia lascia a desiderare, niente di che, e alla fine mi domando in che modo pensa di far proseguire questa trilogia. Ma a chi è piaciuto tanto faccio un appello: mi potete dire cosa cavolo ci trovate di bello in questa saga? Mah....

    ha scritto il 

  • 3

    Mah. Insomma mi aspettavo un po' di più.
    Nel complesso però non è malissimo, anzi. Scorre veloce e leggero, la scrittura della Hocking è più che buona. La cosa che lo rallenta sono i primi due/tre capitoli, ma per il resto direi che ci siamo.


    Non ci siamo invece sui personaggi.
    Wendy non ...continua

    Mah. Insomma mi aspettavo un po' di più. Nel complesso però non è malissimo, anzi. Scorre veloce e leggero, la scrittura della Hocking è più che buona. La cosa che lo rallenta sono i primi due/tre capitoli, ma per il resto direi che ci siamo.

    Non ci siamo invece sui personaggi. Wendy non mi piace proprio, troppo indecisa, con un carattere insipido. Non è decisamente il mio "tipo di protagonista". Finn, in questo capitolo mi ha davvero delusa: se vuoi una cosa te la prendi non stai lì a farti le paranoie (che mediamente ci facciamo solo noi femminucce). Loki non si capisce da che parte sta e il suo atteggiamento mi ha messo i nervi. Willa e Aurora.. non so davvero chi è peggio tra le due: spocchiose e comandine, decisamente detestabili. E Matt: si salvi chi può! Elora invece mi ha totalmente sorpresa: il suo cambio di comportamento me l'ha decisamente resa simpatica e credo anche che sia una dei migliori personaggi. Un altro che mi è piaciuto è stato Duncan: con la sua goffaggine mi ha fatto molta tenerezza ed è stato anche l'unico che mi ha strappato un paio di risate con le sue battutine involontarie. Tove invece non è male e spero che nel prossimo capitolo la Hocking ce lo faccia conoscere un po' di più.

    Credo comunque che continuerò la saga perchè sono curiosa di vedere come andrà a finire nel regno Trylle. E che cosa deciderà di fare Orin, il re dei Vittra, una volta che Wendy sarà salita al potere....

    ha scritto il