Torn

Ritorno al regno perduto

Di

Editore: Fazi Editore

3.8
(245)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 301 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Polacco , Chi tradizionale

Isbn-10: 8876251537 | Isbn-13: 9788876251535 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Silvia Pellegrini

Disponibile anche come: Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace Torn?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Wendy Everly ormai sa bene che la sua vita è cambiata per sempre. Le sembrano anni, e invece sono solo pochi mesi che ha lasciato la monotonia della sua città di provincia e ha scoperto un mondo nuovo, segreto, dove la magia estende i suoi poteri su boschi e dirupi, e dove proprio lei è stata richiamata per diventare la regina del popolo dei Trylle. Ma entrare a far parte di una nuova famiglia, tanto diversa da quella in cui sei cresciuta, e accettare il peso delle responsabilità proprie di una principessa di un regno in pericolo non sono cose da poco, specie se non hai ancora compiuto diciotto anni e non sai bene chi sei veramente. Così Wendy prova a tornare indietro, nella speranza di recuperare la normalità perduta. E proprio allora s'imbatterà negli storici rivali della sua gente, i Vittra, pronti a rapirla per portarla in un paese sconosciuto e seducente. Qui la ragazza scoprirà quanto le radici della sua esistenza siano intricate e sepolte in un'antica storia, in cui quelli che oggi sono nemini un tempo furono alleati. Contesa tra due regni, Wendy dovrà difendersi dalle minacce di entrambi e imparare la difficile arte di vivere al bivio tra sentimento e senso di appartenenza, tra amore e dovere; in una dura lezione che potrebbe costarle la sua unica possibilità di essere finalmente felice.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Mary Sue - Ritorno al regno del pen...

    1.5

    Più di quattro anni fa, ebbra della fine della mia fanciullezza, ho comprato il primo volume di questa trilogia. Un bel po' di tempo fa, in effetti, tanto che non ho nemmeno scritto una recensione ...continua

    1.5

    Più di quattro anni fa, ebbra della fine della mia fanciullezza, ho comprato il primo volume di questa trilogia. Un bel po' di tempo fa, in effetti, tanto che non ho nemmeno scritto una recensione che potesse aiutarmi a ripercorrere l’inizio di tale storia per i tempi futuri. Tuttavia, non c’è né stato bisogno. Mentre leggevo, dentro di me si sono risvegliati i ricordi di quel periodo con tutti i fronzoli e i difetti, tra cui un personaggio mitologico che faceva man bassa di libri.
    Mary Sue.
    Mary Sue era molto famosa all’epoca. La trovavi dappertutto e con nomi diversi. A causa della sua insistenza ho finito con il mollare molte saghe, tra cui la Casa della Mezzanotte? La Casa di Nyx? La Casa della Notte? Oddio, come minkia si chiama la saga dove Zoey si scopa tutto e tutti?
    (Ritorna seria.)
    Tralasciando i dettagli più comuni, il vero super potere di Mary Sue è la Vagina Magnetica.
    Fortunatamente, di questi tempi, tale creatura mitologica è quasi scomparsa, anche se persiste nei generi YA o NA o quellocheè o semplicemente i libri/fanfiction delle quindicenni ormonate.
    E purtroppo tale obbrobrio si trova anche qui, conosciuta con il nome di Wendy.
    Sì, in effetti sono contenta di non aver avuto problemi di memoria, anche se lo schifo mi è rimasto dopo anni. E se non mi sbaglio, Switched ha avuto lo stesso successo nel modo in cui After e My Dilemma sono stati sfortunatamente pubblicati. C’è da dire che, però, questo è almeno un fantasy. Il che vale già molto, visto che la scrittrice ha avuto un minimo di fantasia. Al contrario delle altre.
    Ma veniamo a noi.
    Chiamatemi sentimentale, ma ultimamente sto cercando di rispolverare le vecchie saghe che ho abbandonato per un motivo o per un altro, cercando di non pensare allo spreco di soldi.
    Non mi piace lasciare conti in sospeso.
    Torn è un po' meglio del precedente per certi aspetti e orribile in tutti gli altri.
    Anche se Wendy rimane una vulvetta lamentosa, in qualche modo cerca di migliorarsi e maturare e per lo meno non abbandona i suoi amici. Tuttavia le relazioni in cui è invischiata sono oscene.
    Ma credo che sia più un problema di come è scritto il libro, non tanto per i personaggi a sé. Questo perché nel corso di cinque pagine, sono capaci di cambiare la versione della storia almeno quattro volte.
    Partiamo dall’inizio.

    I genitori: in questo clichè, i genitori sono dei regni opposti. La madre, che si scopre non essere la bitch del secolo, è stata sposata con il regnante dei Vittra (?), ma l’ha piantato in asso prima della nascita di Wendy per proteggerla. In compenso lui le ha sterminato la famiglia, le ha quasi distrutto il regno e l’ha minacciata giusto un po' riguardo la figlia. Ma se torniamo indietro all’inizio del libro, quando Wendy viene rapita e si trova nel castello del padre, lui sparla della madre, definendo i Tyrell un popolo antiquato con la storia dei Changeling. Insomma i due si sono evidentemente separati male e vogliono fare in modo che Wendy decida chi è il genitore dell’anno, ma nell’insieme il tutto stona. E a vedere l’andazzo della storia, o il padre è davvero perfido, o viene sminkiato e basta.

    Wendy: dopo aver accettato il fatto di essere una principessa, la cara Mary Sue si ostina a fare di testa sua, portando non pochi guai e pene. Sballottata da una corte all’altra, in cuor suo è ancora arrabbiata per il fatto che Finn si sia arreso con lei fin dall’inizio, ma la situazione è peggio di quel che immagina. Infatti, a corte tutti sanno che lei è fidanzata con Tore? Tove? E lo sapeva anche Finn. Solo che a differenza degli altri sa che lui è gay e quindi non ha alcun problema per il loro matrimonio. Ma se si tratta di Loki… allora diventa un ragazzino di quattordici anni in preda alla gelosia. Allora, per fare ordine: Finn è il suo ex cercatore, Tore? Il lord con cui Wendy si allena e successivamente accetta di sposarlo solo perché è suo amico e così possono entrambi difendere il regno, mentre Loki è il nuovo pene, ed è un lord dei Vittra. Da un momento all’altro mi aspetto nel mucchio anche Ducan (il suo nuovo cercatore) e Rhys (il fratello del suo fratello ospite). Il problema in sé non è nemmeno l’ammucchiata di pene, ma come è stata scritta. Mary Sue cambia idea ogni quarto d’ora. Prima se la fa con Finn, poi pensa a Loki e non ci pensa più. È innamorata di Finn, ma a quanto pare tale amore è offuscato dal nuovo pene perché non si fa nemmeno troppi problemi a limonarlo. Dal canto suo, Loki si è innamorato di Wendy senza una ragione apparente se non la vagina magnetica. Tuttavia, Tove? accetta tale dovere matrimoniale, anche se non ne è affatto coinvolto. Tuttavia io mi domando: ma come fa Finn a sapere che è gay? Cioè, ok che quando se ne viene fuori con sta storia è un clichè mostruoso come tutto il resto, ma hanno per caso avuto una tresca? Boh, misteri. Non voglio nemmeno approfondire, va. Sta di fatto che mi aspettavo che Wendy saltasse sul pene di Loki. E probabilmente lo farà, prima di ripassare a Finn.

    Finn: se Wendy è una vulvetta lamentosa, Finn è una prostata lamentosa. Ma presumo che sia una conseguenza dei poteri da vagina magnetica. E dire che non me lo ricordavo così… fastidioso. Voglio dire, dovrebbe essere il personaggio maschile di punta, eppure mi sembra solo un’altra Mary Sue. Lotta per stare con Wendy? Nope. Le dà corda? Sì. Se la limona dopo che lei ha limonato con Loki? Ovviamente. Fatti guidare dal pene, Finn. Arriverai molto lontano.

    Loki: ok, apriamo una parentesi. In genere, io ho un debole per i personaggi friendzonati. E Loki non farà eccezione. Io ci spero, ma poche volte tali sfigati hanno successo nel conquistate la vagina della protagonista. Forse perché sono curiosa di scoprire come sarebbe se la Mary Sue di turno cambiasse idea per quanto riguarda i suoi acerbi sentimenti. Tuttavia, anche se come personaggio mi è piaciuto, ho storto il naso quando ha confessato i suoi sentimenti a Wendy. Perché una scena del genere non ha senso. Cioè… Ok, vuoi mettere in mezzo l’ennesimo pene, ma almeno fallo bene. Tra lei e Loki c’era sempre stato qualcosa, ma quel qualcosa durava da troppo poco tempo e non si è manifestato se non in forma di semplice cortesia/amicizia. Quindi bah. Sarà che nel periodo di influenza di Twilight c’erano talmente tanti colpi di fulmini che hanno incenerito mezza amazzonia, ma un minimo di coerenza ci vuole.

    Tove: finalmente azzecco il suo nome. Sinceramente non mi dispiace come personaggio, nonostante la storia del gay mi sembri campata sulle nuvole. Maestro di Wendy, è uno dei personaggi meno odiosi.

    Mark e Willa: non avendo molto da dire singolarmente, li metto assieme. Allora, lui è umano, il fratello ospite di Wendy; lei, una lady della corte Tyrell. Dire che la loro storia è destinata a finire molto male è un eufemismo. Tuttavia, potrebbe anche andare, se non fosse che lei è così snob che le due cose non coincidono. Ok, l’amore è l’amore, ma deve esserci un limite… ma visto l’andazzo del libro non mi stupisco.

    Trama: non c’è molto da dire. Vogliono disperatamente che Mary Sue diventi regina, come se questo sistemasse i loro problemi e non ne creasse degli altri.

    Altre considerazioni: una cosa tipica delle Mary Sue, è il fatto che debbano essere sempre e comunque protette. Anche quando non serve. Infatti, per tutto il libro, Wendy vive praticamente sotto scorta, il che è davvero soffocante. Voglio dire, lasciatela fare, lasciatela un po' vivere. Tanto non possono mica ammazzarla. La cosa più negativa che potrebbe succederle è l’esilio perché vola di pene in pene e in questo caso non sarebbe nemmeno una tragedia.

    In fine:
    Sì, ora ricordo perché ho abbandonato la saga quattro anni fa. Ma credo che leggerò anche il terzo… Dato che ormai ci sono…

    ha scritto il 

  • 2

    Una principessa assurda..

    Riuscirà a migliorarsi spero, nel terzo????
    Io tifo per Loki, comunque!! A me Finn non piace, all'inizio un po, ma ho incontrato Loki e quindi ho occhi solo per lui. SPERIAMO BENE.
    E poi ho finito d l ...continua

    Riuscirà a migliorarsi spero, nel terzo????
    Io tifo per Loki, comunque!! A me Finn non piace, all'inizio un po, ma ho incontrato Loki e quindi ho occhi solo per lui. SPERIAMO BENE.
    E poi ho finito d leggere prima d questa un'altra serie dove lui era "inferiore" a lei, non posso sopportarne un altra. Nn l'ama abbastanza tutto qui, quindi vai via Finn, lascia Wendy a Loki!

    ha scritto il 

  • 5

    『森魅幻境Ⅱ:抉擇 Torn』戰爭的休止符,取決於她所做的決定。

    上集的結尾留下令人驚愕的展開,堂堂一位公主好不容易回到自己的王國,沒想到卻又再次逃離,甚至是回到不屬於自己的平凡世界,所有的事情都亂了譜,自己的身世、複雜的感情,陌生的親人,更別說外頭還有敵人正伺機而動、背地裡陰謀著該如何掌握大權的邪惡詭計。

    續集多了比較多的打鬥以及驚險場面,內心的感情戲碼仍舊佔書中的一定比率,但這次的感情描述更加細膩,除了溫蒂瞭解了自己的生父是何人,也慢慢的和冷漠的伊蘿拉有了聯 ...continua

    上集的結尾留下令人驚愕的展開,堂堂一位公主好不容易回到自己的王國,沒想到卻又再次逃離,甚至是回到不屬於自己的平凡世界,所有的事情都亂了譜,自己的身世、複雜的感情,陌生的親人,更別說外頭還有敵人正伺機而動、背地裡陰謀著該如何掌握大權的邪惡詭計。

    續集多了比較多的打鬥以及驚險場面,內心的感情戲碼仍舊佔書中的一定比率,但這次的感情描述更加細膩,除了溫蒂瞭解了自己的生父是何人,也慢慢的和冷漠的伊蘿拉有了聯繫。當然在這本友情、親情、愛情集一身的書中,愛情也成了書中最重要的一點,續集也像同類型的小說一樣,三角戀的歸屬問題也開始著墨,讀者們也能期待到底最後誰能獲的芳心。

    這次除了溫蒂的身世外,書中的角色之一,作者也有埋下一個很大的伏筆,是哪位就不明說,但還是讓人有點驚訝作者的安排。角色的個性各個鮮明,雖然人物眾多,不會導致分辨不清誰是誰的缺點出現,只不過感情的部份個人私心可以再少一點,因為在續集之中,人人都是一對,好像只要進入這世界就能找到另一半似的。

    這次留下的是一個充滿想像的結局,讓人恨不得趕快看到結局會是如何,他們之間的感情會有什麼樣的變化,而命運又會引領著他們走向何處,三本系列都有偏短篇故事,這次反而是短篇故事的尾聲吸引了注意力。

    有時候,必須顧及大局而犧牲一些事物,可能是自己的頭銜、所處的位置、應有的幸福、親人的離散,但是若能降低所要支付代價,豈不是好上加好,現在找到的方案,全看最後能不能付諸行動,好減少損失的成分,亦或是增加損傷的數據,而全部的答案就再最後一集等待揭曉。

    ha scritto il 

  • 4

    Abbiamo lasciato Wendy appena tornata a casa dopo essere scappata dal regno dei Trylle.
    Ora è tornata a casa e deve spiegare a Matt tutta la storia, anche se non sarà facile, e fargli conoscere il suo ...continua

    Abbiamo lasciato Wendy appena tornata a casa dopo essere scappata dal regno dei Trylle.
    Ora è tornata a casa e deve spiegare a Matt tutta la storia, anche se non sarà facile, e fargli conoscere il suo
    vero fratello.

    Peccato che i Vittra sono sempre sulle sue tracce per rapirla, e anche i cercatori le sono dietro per riportarla al
    regno, ma non più Finn, non è più lui il suo cercatore ma Duncan.

    Peccato che i Vittra sono un passo avanti e rapiscono lei, Matt e Rhys.

    Nel regno dei Vittra Wendy farà delle scoperte a dir poco sorprendenti, e sopratutto finalmente capirà perchè
    sono così interessati a lei. Non solo perchè è la principessa come già sapevamo, c'è molto di più.

    Saltiamo qualche passaggio e Wendy farà ritorno al suo regno, dove la aspettano sua madre, tutti i doveri di
    corte e sopratutto dovrà iniziare l'allenamento per tenere a bada ed imparare ad usare i suoi poteri.

    Ma la tranquillità nel regno durerà molto poco, un intruso arriverà alla porta e susciterà sentimenti molto
    contrastanti nella principessa.
    No non è Finn, lui bene o male è sempre li, anche se cerca di nascondere talmente tanto i suoi sentimenti che
    arriverà ad evitare qualunque contatto con Wendy, anche di rivolgerle la parola, e sappiamo che la nostra amica
    non è proprio la persona che sta zitta se c'è qualcosa che non le va.

    Intanto con Tove inizia l'allenamento per controllare i poteri, e i primi progressi si vedono.
    Riuscirà anche ad avere un chiarimento con la regina sua madre, ma anche questa tregua durerà poco, il tempo necessario
    di scoprire il risvolto della medaglia di possedere la magia, e capire i motivi per cui tempo addietro la regina ha
    fatto alcune scelte .

    Ma la vita di corte sappiamo essere piena di insidie e di decisioni importanti da prendere, alcuni difficili per il
    bene del regno, e la più importante spetterà proprio a Wendy prenderla.

    Se la principessa si adeguerà ai doveri che le sono richiesti e accetterà tali sacrifici per il futuro del regno
    lo scoprirete solo leggendo il libro, di cosa si tratta non ve lo dico.

    Concludo dicendo che anche questo secondo capitolo della trilogia è molto carino e si legge bene, mi piace come è
    raccontato e i personaggi sono descritti, e mi piace molto come è impostato il personaggio di Wendy perchè ha le
    giuste e reali sfumature di una ragazza che capisce di stare diventando donna.

    Vi consiglio di leggerlo, e vi auguro buona lettura.
    Io intanto mi immergo nel terzo ed ultimo capitolo della saga.

    ha scritto il 

  • 3

    3 stelle e mezzo...

    ...per il secondo capitolo di questa saga. Sono stata forse un po' cattiva questa volta, perché questa saga mi piace proprio, ma l'ho cominciata quando ancora non ero così esperta di lettura e scrittu ...continua

    ...per il secondo capitolo di questa saga. Sono stata forse un po' cattiva questa volta, perché questa saga mi piace proprio, ma l'ho cominciata quando ancora non ero così esperta di lettura e scrittura e prendevo in considerazione solo la parte della trama.
    Adoro l'idea di usare i troll, adoro l'atmosfera che regna in questa saga, ma detta fuori dai denti, non ha proprio niente di particolare, è una saga young adult classica: regni incantati, triangolo amoroso, bella protagonista, potente protagonista e via dicendo...
    Se io non fossi di parte direi proprio che questo libro non è né bello né brutto, è piacevole, carino e io lo consiglio assolutamente!

    ha scritto il 

  • 4

    Il secondo della trilogia Trylle :)) ..come detto anche del primo libro, lettura molto leggera, scorrevole e piacevole. Continuo anche qui a dire, però, che alcune parti sarebbero potute essere amplia ...continua

    Il secondo della trilogia Trylle :)) ..come detto anche del primo libro, lettura molto leggera, scorrevole e piacevole. Continuo anche qui a dire, però, che alcune parti sarebbero potute essere ampliate per rendere ancora più coinvolgente la storia...
    Ne consiglio comunque la lettura, una versione del mondo dei Troll un pò particolare ^__^

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Francamente mi aspettavo qualcosina di più, invece sapete cosa succede? Wendy viene rapita (ancora, sì), viene liberata e riportata a Förening e poi, dopo aver flirtato un po' con Loki e baciato di nu ...continua

    Francamente mi aspettavo qualcosina di più, invece sapete cosa succede? Wendy viene rapita (ancora, sì), viene liberata e riportata a Förening e poi, dopo aver flirtato un po' con Loki e baciato di nuovo Finn, la fanno fidanzare con Tove (che è gay. Ma che gioia). Fine del libro.
    Pagine e pagine di sbrodolo per non arrivare a niente! Non c'è neanche la festa di fidanzamento, perché si ferma al momento in cui Wendy esce dalla sua stanza.
    Mi chiedo se devo rompermi a leggere anche il terzo, perché con quest'anda invecchio prima io.

    ha scritto il