Nel 1685, i giorni dei pirati raggruppati nella confraternita detta dei Fratelli della Costa, obbedienti al re di Francia, sono contati. Luigi XIV ha fatto la pace con la Spagna e le scorribande dei filibustieri dei Caraibi, che hanno per base l'isol ...Continua
Ha scritto il 27/08/17
Primo capitolo della trilogia dei pirati. Avventure e personaggi costruiti con maestria. Evangelisti affronta un classico caduto nell'oblio da troppo tempo. Affrontare la pirateria è un compito arduo e affascinante e l'autore ne esce bene regalando b ...Continua
Ha scritto il 16/08/17
Una storia risibile con intenti moralistici e puerili discussioni etico filosofiche. Il romanzo storico non si addice a Evangelisti e l'unico lato positivo è che il mediocre personaggio affoga tra i coccodrilli a fine volume
Ha scritto il 21/06/16
Piacevole, ma non eccezionale
Romanzo buono, ma non eccezionale. Di Evangelisti ho apprezzato l'accuratezza con cui descrive la società dei pirati, ma trovo fastidioso quel tono da "professore di storia" con cui tende a interrompere dialoghi e descrizioni per spiegare in maniera ...Continua
Ha scritto il 28/02/16
Modesto
Romanzo di avventura di ambientazione piratesca nei Caraibi. Tanti cliché, alcune esagerazioni, alcune incongruenze interne, parecchio infodumping, purtroppo anche nei dialoghi, che talvolta risultano artificiosi. Il colpo di scena finale lo rende me ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 05/12/15
La sensazione di un'occasione mancata.
Ogni volta che leggo Evangelisti rimango con la sensazione che l'autore sia davvero bravo nell'immaginare storie, luoghi e personaggi, ma molto meno nello scriverne in modo davvero interessante. Anche con questo racconto non ho potuto fare a meno di ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Sep 03, 2015, 14:43
"Voi sapete leggere?"
"Sì, anche se lo faccio raramente"
"Se vi ricapita scartate le storie piacevoli, le commedie, le poesie d'amore e licenziose, le narrazioni edificanti, i trattati filosofici. Robaccia! Solo le tragedie hanno valore: vi s
...Continua
Ha scritto il Feb 18, 2010, 13:33
«Capirete in seguito, messo piede alla Tortuga. L'ultima fase è quella in cui la ferocia naturale è tradotta in filosofia. L'egoismo più sfrenato è spacciato per libertà, la spietatezza più estrema diventa norma di condotta morale. La belva che è in ...Continua
Pag. 104

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi