Tosca dei gatti

Voto medio di 81
| 19 contributi totali di cui 10 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"L'abbondanza felice, vitale" che Sbarbaro aveva riconosciuto a Gina Lagorioagli esordi, ha trovato piena conferma in questo romanzo, premiato da unnotevole successo di critica (premio Viareggio 1984) e di pubblico.Personaggio tra i pi&ugra ...Continua
Domari
Ha scritto il 19/11/12
Tosca, portinaia tosta, ricamatrice di animi umani e gattari
Tosca, una donna sola con la sua solitudine, ancor più forzata dalle sue miserie e disgrazie, si rifugia nella compagnia dei suoi gatti. "Malata in un mondo sordo e ignorante di sani",ma ricca di sensibilità, perspicace, acuta osservatrice con una pa...Continua
alice
Ha scritto il 18/11/12
"Se fosse, che so, più colta, o forse no, solo più forte, o avesse una fede sicura, raggiungerebbe uno stato di perfetta autonomia nella sua solitudine. Ma per riuscirci bisogna essere santi, o un genio, o un artista"
Con che diritto, mi chiedo, parliamo di Tosca? E ancora mi domando: cosa possiamo dire di lei, di lei che in fondo altro non è se non il personaggio di un altro personaggio (ovvero dell'aspirante scrittore Gigi, promosso dalla Lagorio a narratore)? L...Continua
  • 6 mi piace
  • 3 commenti
Velena
Ha scritto il 18/11/12
Triste....

Ben scritto, ma se siete in un periodo <down> evitatelo: Tosca è una donna sola, incompresa dal prossimo e la cui unica consolazione è l'amore per i suoi amici gatti, che non chiedono e non giudicano.

  • 1 mi piace
Chicca
Ha scritto il 28/02/12
Di certo non posso dire che questo romanzo sia un capolavoro. Oltre ad essere estremamente datato (primi anni 80) non vanta sicuramente di chissà quale stile narrativo o chissà quali pregi. Eppure, qualcosa di buono c'è, ed è la sensibilità con la qu...Continua
Cleochele21
Ha scritto il 05/01/10
Tosca ha conosciuto la vita, ma le è sfuggita di mano troppo presto. Si ritrova ad affrontare una seconda, stralunata, quasi inconsapevole, seconda vita come portinaia di un condominio in una località della Riviera Ligure, dove i vacanzieri poco la c...Continua

Francesca78
Ha scritto il Apr 22, 2009, 12:05
Anche un episodio come quello che le era capitato, che non era niente ma era molto nell'uguale ripetuto niente delle sue giornate di adesso, avrebbe avuto un senso se avesse potuto raccontarlo a qualcuno.Ricordò le chiacchiere, il commento minuzioso...Continua
Pag. 199
Francesca78
Ha scritto il Apr 22, 2009, 12:02
l'ho abbracciata con una gratitudine che l'ha stupita, ma non potevo dirle che lontano da lei l'avevo dimenticata come i gozzi dimenticano il mare, e averla trovata ad aspettarmi è stato riprendere la navigazione, immersione nella vita, calore dopo i...Continua
Pag. 188
Francesca78
Ha scritto il Apr 22, 2009, 12:00
ma non è vero, me la ricordo, ma come quelle poesie che ho imparato da piccola, che so quel che c'era dentro, ma le parole non mi vengono più.
Pag. 161
Francesca78
Ha scritto il Apr 22, 2009, 11:59
«E' il ritratto della libidine,» disse Tonì, «bisognerebbe imparare almeno questo dalle bestie. A concedersi quello che si ha voglia di avere e a goderne senza vergogna.»
Pag. 145
Francesca78
Ha scritto il Apr 22, 2009, 11:58
C'è bisogno di felicità, pensava, in tuttim ciascuno vuol essere felice e sentirsene degno agli occhi degli altri; per una sera era accaduto così anche a lei. Sono la solita ingenua, si disse, ma forse no, e sbaglio chiudendomi in solitudine per timo...Continua
Pag. 132

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi