Toxic

Come smettere di ammazzare la gente e imparare a lavare i piatti

Voto medio di 369
| 80 contributi totali di cui 78 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tom Boksic detto Toxic, un killer croato cresciuto nella guerra dei Balcani e emigrato a New York, ha un complesso di inferiorità nei confronti della mafia italiana ma sul lavoro non è secondo a nessuno. Fidanzato con Munita, una peruviana ...Continua
Ha scritto il 23/08/15
brioso
si, è vero quanto scritto in altre recensioni, nel finale sembra che l'autore si perda, così nel dubbio, lo tronca all'improvviso (non mi stupirei se ci fosse un sequel), comunque sia mi sono divertita tantissimo a leggerlo, è scorrevole, ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 04/09/14
Le tragi-demenziali peripezie in salsa pulp nordico di un sicario predicatore dal cuore tenero sulla via della redenzione. Tarantiniano, quasi.
Ha scritto il 12/05/14
Toxic
Bello e decisamente originale. Fuori dagli schemi in maniera assoluta con un forte accento ironico al limite dell'assurdo. Peccato che non è un thriller fino in fondo e la fine arriva un po' troppo all'improvviso senza far arrivare mai la stori al ...Continua
Ha scritto il 07/02/14
SPOILER ALERT
cade sul finale
ed è un peccato. Perchè il libro parte bene e continua benissimo. Storia improbabilmente divertentissima, raccontata col giusto stupore straniato, grande humour, tanta ironia. Mi ha fatto fare belle sane risate. E poi proprio sul finale mi sembra ...Continua
  • 1 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 18/01/14
Molto godibile, questo Toxic. Humor nero (anzi, nerissimo), ritmo incalzante e qualche immagine particolarmente truce. Ottimo finale, tranchant al punto giusto.

Ha scritto il Mar 19, 2011, 07:24
Era legittimo sacrificare tutte quelle vite umane solo perchè Knin potesse dirsi croata? Io me lo chiedo ancora. Poco dopo la guerra sono passato da quel paesello di quindicimila abitanti. La vista della nostra bandiera bianca e rossa che ...Continua
Pag. 78
Ha scritto il Mar 19, 2011, 07:20
"Nessuno ha una pistola, in Islanda. E' un paese sicuro." Un paese sicuro una sega. Mi basta alzare il telefono e tempo una settimana questo mucchietto di lava neutrale diventa una colonia croata.
Pag. 55

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi