Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tracce criminali

Storie di omicidi imperfetti

By Carlo Lucarelli,Massimo Picozzi

(585)

| Others | 9788804551393

Like Tracce criminali ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

39 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    LUCARELLI, TI PICCHIEREI SULLE GENGIVE.

    Interessante al 50%
    Lucarelli non se ne abbia a male, ma le parti in cui è lui a raccontare ti annoiano che è una bellezza. Ti verrebbe voglia di immolarlo sull'altare del crimine violento. Di estirpargli la vita dalle punte delle dita. Renderlo inca ...(continue)

    Interessante al 50%
    Lucarelli non se ne abbia a male, ma le parti in cui è lui a raccontare ti annoiano che è una bellezza. Ti verrebbe voglia di immolarlo sull'altare del crimine violento. Di estirpargli la vita dalle punte delle dita. Renderlo incapace di scrivere stronzate.

    Ovviamente, lui racconta la storia. L'aneddoto. Il fatto.
    Lo descrive nel suo modo detestabile.

    Picozzi, d'altro canto, rende il libro un gioiellino. Lo arricchisce di informazioni e curiosità sul procedere delle rilevazioni scientifiche sulle scene del crimine. Descrive aggeggi e modalità. Ti racconta la storia della criminologia. La sua evoluzione.

    Quindi bello. Ma non ci fosse stato di mezzo Lucarelli avrebbe meritato di più.

    Ché poi, mi chiedo... ma perché Picozzi s'è scelto un così discutibile "compagno di merende"?! Bah.

    Is this helpful?

    HarLey Quinn said on Oct 13, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    "È notte... un uomo cammina... due uomini lo seguono... ma lui non lo sa!"

    Il titolo non è una citazione, ma una mia reinterpretazione della prosa lucarelliana, quella di "Blu notte", dalla quale è semplice risalire alle parti del libro scritte da lui. Il resto lo scrive Picozzi che, in modo semplice e chiaro, analizza i me ...(continue)

    Il titolo non è una citazione, ma una mia reinterpretazione della prosa lucarelliana, quella di "Blu notte", dalla quale è semplice risalire alle parti del libro scritte da lui. Il resto lo scrive Picozzi che, in modo semplice e chiaro, analizza i mezzi tecnologici utilizzati dagli inquirenti ed i loro limiti. Utile per ricondurre alla realtà chi è avvezzo ai serial-tv pseudo criminologici e pensa che abbiano vaghe attinenze con il complesso lavoro di chi svolge le indagini.

    Is this helpful?

    Winston Smith said on Aug 28, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Interessante l'evoluzione delle tecniche nella rilevazione delle tracce da parte di scienziati e criminolgi al fine di risolvere crimini spesso irrisolti

    Is this helpful?

    Simona said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Meno bello del primo volume, a tratti noioso.

    Is this helpful?

    Muba said on Nov 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto interessante e ben scritto, copre sia la cronaca nazionale che quella internazionale. Alcuni approfondimenti però potrebbero essere un po' banali per chi già conosce il tema.

    Is this helpful?

    felis said on Oct 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un pò meno brillante di SCENA DEL CRIMINE, forse non essendo il primo che leggo risulta un pò noioso, in particolar modo sino a metà, poi prende tono.

    Is this helpful?

    idoitwithlove said on Sep 12, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (585)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 210 Pages
  • ISBN-10: 8804551399
  • ISBN-13: 9788804551393
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2006-02-01
Improve_data of this book