Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tracce nel buio

By Dean Koontz

(133)

| Hardcover | 9788820028985

Like Tracce nel buio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un tranquillissimo e pittoresco paesino della California, Moonlight Bay. Un giovane intraprendente e intelligentissimo costretto a vivere al buio a causa di una terribile malattia. Una serie di inquietanti sparizioni di bambini. Un'intricatissima ind Continue

Un tranquillissimo e pittoresco paesino della California, Moonlight Bay. Un giovane intraprendente e intelligentissimo costretto a vivere al buio a causa di una terribile malattia. Una serie di inquietanti sparizioni di bambini. Un'intricatissima indagine - condotta rigorosamente ed esclusivamente di notte- per scoprire una terribile verità.

12 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    SCAMBIO/VENDO

    classico storia di avventura, con risvolti fantascientifici.
    non è male ma, purtroppo, non è il mio genere

    Is this helpful?

    SiervaMarìa said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    King ha il dono della parola, Koontz conosce molte parole, e le usa. Tutte.
    Potrei fermarmi qui ma continuo, il libro è un minestrone mal riuscito, dalle bio-tecnologie ai viaggi nel tempo, ai serial killer, tutto mescolato da ironia di bassa lega. ...(continue)

    King ha il dono della parola, Koontz conosce molte parole, e le usa. Tutte.
    Potrei fermarmi qui ma continuo, il libro è un minestrone mal riuscito, dalle bio-tecnologie ai viaggi nel tempo, ai serial killer, tutto mescolato da ironia di bassa lega. Il protagonista ha pure una rara malattia, e qui il libro è un continuo "Memento mori", ad ogni pagina ci ricorda che lui è tanto-molto-malato e che morirà presto. Purtroppo mente.
    Il libro è lungo 461 pagine, tolti i commenti sulla malattia, sulla sua immaginazione sfrenata, sulla sua passione per le poesie e su quanto è stata catastrofica sua madre per l'umanità ne bastano 136, e sarebbero state anche troppo!

    Is this helpful?

    Alice Darkchain said on Apr 20, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho rischiato di non terminare questo romanzo. La prima parte è così soporifera che a confronto le descrizioni di Lovecraft sembrano scene d'azione di un film di Carpenter. Per fortuna la seconda parte migliora decisamente e, anche se non al livello d ...(continue)

    Ho rischiato di non terminare questo romanzo. La prima parte è così soporifera che a confronto le descrizioni di Lovecraft sembrano scene d'azione di un film di Carpenter. Per fortuna la seconda parte migliora decisamente e, anche se non al livello del primo romanzo con protagonista Chris Snow, diventa godibile e si riconosce l'abilità di Koontz di creare scenari agghiaccianti.

    Is this helpful?

    Mauro Saracino said on Sep 3, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Penso che non tutti gli scrittori possano spaziare da un punto di vista all'altro con mano felice; la prima persona non fa per Dean...

    Is this helpful?

    Luigibrasili said on Jun 10, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    viaggi in treno necessitano libri da poco impegno, perche' come sempre mi accade i compagni di scompartimento possono essere difficilmente gestiti, questi ultimi nonostante i-pod alle orecchie e occhi nascosti dietro il libro riuscivano comunque a f ...(continue)

    viaggi in treno necessitano libri da poco impegno, perche' come sempre mi accade i compagni di scompartimento possono essere difficilmente gestiti, questi ultimi nonostante i-pod alle orecchie e occhi nascosti dietro il libro riuscivano comunque a farsi sentire... Finita la premessa d'obbligo il libro in questione è il secondo di una trilogia non ancora tradotta: I racconti di Monnlight Bay; come direbbe il mio amico Fabio, anche questo romanzo di Koontz si snoda secondo il suo solito modo che è questo: 1) un uomo buono ma in fuga per un segreto - o problema, incontra 2) una donna in fuga per un segreto - o problema causato da 3) cattivo psicopatico legato al segreto - o problema- causato dal 4) governo cattivo e poco lungimirante (e infatti sono tutti ambientati negli Stati Uniti) che si è lasciato prendere la mano da un esperimento basato sulla ricombinazione genica o 5) sul solito PC che vuole prendere il controllo del mondo (tipo il multivac di Asimov).
    In ogni caso se vi piace il genere è ok, forse un po' troppo lungo...

    Is this helpful?

    Gonza Basta said on Apr 4, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Seguito di "L'uomo che amava le tenebre" e ugualmente appassionante

    Is this helpful?

    Chrissnow said on Mar 15, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book