Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Traditori di tutti

By Giorgio Scerbanenco

(1065)

| Mass Market Paperback | 9788811668572

Like Traditori di tutti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Notte di nebbia a Milano. Una macchina ferma sull'orlo del Naviglio: all'interno un uomo e una donna, anzianotti, hanno mangiato e bevuto troppo, lui specialmente. Una ragazza spinge la macchina piano... un tonfo, qualche spruzzo, neanche una bollici Continue

Notte di nebbia a Milano. Una macchina ferma sull'orlo del Naviglio: all'interno un uomo e una donna, anzianotti, hanno mangiato e bevuto troppo, lui specialmente. Una ragazza spinge la macchina piano... un tonfo, qualche spruzzo, neanche una bollicina. Per Duca Lamberti, ex medico e poliziotto a mezzo tempo, tutto comincia una mattina di primavera: sulla porta, un giovanotto, lo manda l'avvocato Sompani... Ma Sompani non è quello annegato due giorni fa nel Naviglio?

146 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Hard boiled in salsa meneghina. Innegabile l'abilità di questo scrittore, purtroppo prematuramente scomparso, nel trasferire il noir statunitense nella Milano in rapida trasformazione degli anni sessanta. Milano come Chicago, o New York o Los Angeles ...(continue)

    Hard boiled in salsa meneghina. Innegabile l'abilità di questo scrittore, purtroppo prematuramente scomparso, nel trasferire il noir statunitense nella Milano in rapida trasformazione degli anni sessanta. Milano come Chicago, o New York o Los Angeles. Il senso di legalità e di giustizia che anima Duca Lamberti, il protagonista di questa breve serie di 4 romanzi, è spietato. Come sempre la giustizia reclama un prezzo altissimo. Ed anche in questo caso non poteva mancare un finale spiazzante e amarissimo. Peccato che questo sia per me l'ultimo (non nell'ordine cronologico, sono io che li ho letti alla rinfusa)

    Is this helpful?

    Adriano A. said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da una richiesta di un intervento di chirurgia estetica un po' particolare (la cui scena fra l'altro è descritta in maniera esemplare, fra whisky, sigarette francesi e ferri messi a sterilizzare in pentola) parte una fitta indagine legata a un appare ...(continue)

    Da una richiesta di un intervento di chirurgia estetica un po' particolare (la cui scena fra l'altro è descritta in maniera esemplare, fra whisky, sigarette francesi e ferri messi a sterilizzare in pentola) parte una fitta indagine legata a un apparente traffico di armi, ormai soltanto diretta conseguenza di crimini ben peggiori commessi durante la seconda guerra mondiale da parte di una coppia di squallidi traditori di tutti… Spietato e duro più del precedente. Capolavoro dell'hard boiled all'italiana

    Is this helpful?

    ilboss said on Apr 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Indecisa...

    Con alcuni libri sono un po' indecisa, perché non è certo un così così ma nemmeno so se definirlo bello. Manca una terza via che è: sufficiente (ovvero sufficientemente gradevole, non brutto ma nemmeno definibile come proprio bello). Ciò è quanto pen ...(continue)

    Con alcuni libri sono un po' indecisa, perché non è certo un così così ma nemmeno so se definirlo bello. Manca una terza via che è: sufficiente (ovvero sufficientemente gradevole, non brutto ma nemmeno definibile come proprio bello). Ciò è quanto penso di questo libro di Scerbanenco, che mi è piaciuto ma non l'ho trovato indispensabile, né durante la lettura né a distanza di tempo dalla conclusione.

    Is this helpful?

    Cristina (e Patato) said on Feb 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una botta al cerchio ed una alla botte.

    è un peccato finire un libro di Scerbanenco, è sempre pieno di sorprese e di atmosfere che svaniscono alla fine del libro. Milano non mi piace molto, ma ci sono delle situazioni, nel libro, che la rendono simpatica: i navigli, la primavera (arriva an ...(continue)

    è un peccato finire un libro di Scerbanenco, è sempre pieno di sorprese e di atmosfere che svaniscono alla fine del libro. Milano non mi piace molto, ma ci sono delle situazioni, nel libro, che la rendono simpatica: i navigli, la primavera (arriva anche a Milano , la primavera?), e poi l'avanti & indietro nella storia, la nostra storia.
    forse gli anni '60 sono da vedere così, da dietro una finestra in piazza Leonardo da Vinci.

    Is this helpful?

    Stefano Protomartire Leroy said on Jan 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il secondo di Duca Lamberti, trama articolata con risposte nel passato: e' mancato un pò di ritmo

    Is this helpful?

    Cats said on Jan 13, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book