Travels with Herodotus

Average vote of 1148
| 195 total contributions of which 179 reviews , 16 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
"Travels with Herodotus" records how Kapuscinski set out on his first forays - to India, China and Africa - with the great Greek historian constantly in his pocket. He sees Louis Armstrong in Khartoum, visits Dar-es-Salaam, arrives in Algiers in ... Continua
Ha scritto il 22/05/16
Ma che libro meraviglioso sulla curiosità di conoscere gli altri, altre culture, senza pregiudizi ma solo ascoltando e guardando.
Folgoranti le 3 pagine (153-155) dell'incontro con i 2 gendarmi in Congo
  • Rispondi
Ha scritto il 29/07/13
Non il solito Kaspuscinski. Un libro che ripercorre il rapporto tra il giornalista e Erodoto, raccontando gli eventi narrati dallo storico greco in parallelo con gli eventi attuali vissuti dal giornalista polacco. Poco mordente, un po' noioso, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/08/10
A bit disappointing
As a person who loves to travel, and who has lived in places where he didn't understand the culture and/or language, I could completely relate to Mr Kapuscinski's experiences portrayed in the first few chapters of this book. The dismal feeling of an ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 16, 2009, 07:05
Chi perde la capacità di stupirsi è un uomo interiormente morto. Chi considera tutto un déjà vu e non riesce a stupirsi di niente, ha perso la cosa più preziosa, l'amore per la vita.
Pag. 246
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2009, 07:03
Di tutte le cose bisogna vedere come vanno a finire. (Erodoto)
Pag. 181
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2009, 07:02
Ma per attaccare gli esseri umani ci vuole un pretesto. Il pretesto è importante, in quanto innalza l'aggressione al rango di missione universale o di volere divino. I pretesti sono sempre gli stessi: la necessità di difendersi, il dovere di ... Continua...
Pag. 128
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2009, 06:59
Scoprivo che un medesimo viaggio si poteva prolungare, ripetere e moltiplicare attraverso la lettura di libri, lo studio delle mappe, l'osservazione delle immagini e delle fotografie.[...] il percorso iconografico permetteva di fermarsi, osservare ... Continua...
Pag. 51
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2009, 06:55
[...] non mi premevano lo scopo, il traguardo, la meta, ma il mistico e trascendentale atto in sè di varcare la frontiera.
Pag. 15
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi