Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tre saggi sulla sessualità

By Sigmund Freud

(58)

| Paperback

Like Tre saggi sulla sessualità ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Quest'opera costituisce uno dei contributi più interessanti e originali che Freud abbia offerto alla conoscenza umana: nei tre saggi viene infatti esposta tutta la teoria freudiana dello sviluppo sessuale e l'essenza della sua concezione della libido Continue

Quest'opera costituisce uno dei contributi più interessanti e originali che Freud abbia offerto alla conoscenza umana: nei tre saggi viene infatti esposta tutta la teoria freudiana dello sviluppo sessuale e l'essenza della sua concezione della libido. Il primo saggio, intitolato Le aberrazioni sessuali, è sostanzialmente un compendio delle posizioni dei sessuologi del tempo. Il secondo, La sessualità infantile, ripercorre le tappe dell'evoluzione sessuale "polimorficamente perversa". Nel terzo e ultimo saggio, Le trasformazioni della pubertà, Freud arriva a descrivere le modalità d'instaurazione nell'adolescente della sessualità adulta e individua l'origine etiologica di nevrosi e perversioni nel mancato superamento di determinate tappe del percorso sessuale. Nella Conclusione, Freud riprende questo argomento e, sostenendo l'azione congiunta da una parte delle predisposizioni ereditarie e dall'altra del determinismo ambientale e delle influenze acquisite, traccia un ponte tra la cosiddetta "normalità" e i diversi stati patogeni.

19 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Sempre interessante la lettura di un libro di Freud.
    E la cosa particolare è che il pensiero dell’autore continua ad essere "spiazzante" nonostante il libro sia stato scritto un secolo fa!
    Ho poco apprezzato invece la scrittura: molto, troppo arzigo ...(continue)

    Sempre interessante la lettura di un libro di Freud.
    E la cosa particolare è che il pensiero dell’autore continua ad essere "spiazzante" nonostante il libro sia stato scritto un secolo fa!
    Ho poco apprezzato invece la scrittura: molto, troppo arzigogolata. L’argomento, già di per sé di difficile esposizione, richiedeva una scrittura più semplice ma non si può certo chiedere troppo al padre della psicoanalisi…

    Is this helpful?

    Rosella said on Nov 17, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    ***

    Libro da leggere come approfondimento di concetti che, bene o male, già si conoscono. Da tenere presente il periodo storico (inizio '900)in cui è stato scritto: sicuramente avveniristico per l'epoca. Unica pecca(come già qualcun'altro aveva fatto not ...(continue)

    Libro da leggere come approfondimento di concetti che, bene o male, già si conoscono. Da tenere presente il periodo storico (inizio '900)in cui è stato scritto: sicuramente avveniristico per l'epoca. Unica pecca(come già qualcun'altro aveva fatto notare), il fatto che definisce l'omosessualità una malattia (c'è persino un paragrafo dedicato alla prevenzione)e si rivolge agli omosessuali definendoli "invertiti" o "deviati".

    Is this helpful?

    Nico Nar said on Sep 18, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Al di là del contenuto, peraltro interessante e in gran parte ormai entrato a far parte del bagaglio del pensiero non solo psicologico ma oserei dire "filosofico", è sempre sorprendente la chiarezza espositiva, rigorosa senza mai diventare pedissequa ...(continue)

    Al di là del contenuto, peraltro interessante e in gran parte ormai entrato a far parte del bagaglio del pensiero non solo psicologico ma oserei dire "filosofico", è sempre sorprendente la chiarezza espositiva, rigorosa senza mai diventare pedissequa, negli scritti di Freud. Anche in questo un vero maestro.

    Is this helpful?

    Piega27 said on Feb 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Giusto per curiosità storica.
    Niente di più.
    Chiaro e comprensibile ma obsoleto.
    Senza dimenticare che comunque è stato un punto di partenza.

    Is this helpful?

    *Ilaria* said on Oct 24, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A parte la prefazione che mi sembra vagamente esaltata e non aggiunge nulla al testo, l'ho trovato interessantissimo, pieno di spunti e di lettura abbastanza scorrevole. Grande onestà intellettuale dell'autore, che avevo fin qui giudicato con sospett ...(continue)

    A parte la prefazione che mi sembra vagamente esaltata e non aggiunge nulla al testo, l'ho trovato interessantissimo, pieno di spunti e di lettura abbastanza scorrevole. Grande onestà intellettuale dell'autore, che avevo fin qui giudicato con sospetto. Gustoso.

    Is this helpful?

    punktuation said on Aug 14, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection