Tre sorelle

Voto medio di 200
| 30 contributi totali di cui 21 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 02/02/17
L'eterno dubbio: è tragedia? è commedia? è satira? È nato come dramma? è nato come cosa? Qual era l'intenzione di Čechov? Irrilevante, quest'ultima domanda. Nel corso del secolo che ci separa dalla sua composizione è diventato un dramma? e se ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 23/07/16
Cechov prende di mira una società ricca di stereotipi attraverso queste tre sorelle, una diversa dall'altra, ma tutte accomunate dalla medesima idiosincrasia verso la propria vita. I cliché vengono proposti in maniera dissacrante e non si salva ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/05/16
"Il tempo fugge e non s'arresta un'ora
Il tempo passerà e noi scompariremo per sempre, ci dimenticheranno, dimenticheranno i nostri volti, le nostre voci e quante eravamo (…) tra poco anche noi sapremo perché siamo al mondo, perché soffriamo… Ah, saperlo, saperlo! Forse il dramma ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/02/16
Tre sorelle, Olga, Maria e Irina, vivono, insieme al fratello Andrei, in provincia e sognano una vita diversa a Mosca. Tutte e tre sono insoddisfatte della loro vita: Masha è sposata con intellettuale che non ama, Irina sogna un lavoro migliore ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 23/12/14
Colpevolmente, immagino, non avevo ancora letto nulla di Čechov, benché fosse da tempo che mi volevo dedicare anche a lui – e ho scelto d’iniziare con questa pièce dopo aver letto ch’era collegata a Lermontov…—Ora, è sorprendente, come ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 30, 2012, 08:37
Il tempo passerà e noi scompariremo per sempre, ci dimenticheranno, dimenticheranno i nostri volti, le nostre voci e quante eravamo,

tra poco anche noi sapremo perché siamo al mondo, perché soffriamo… Ah, saperlo, saperlo!
Pag. 84
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2012, 08:36
Dov’é mai finito il mio passato, quando ero giovane, allegro, intelligente, quando sogni e pensieri erano brillanti, quando presente e passato erano circonfusi di speranza? Perché quando cominciamo appena a vivere diventiamo noiosi, grigi, privi ... Continua...
Pag. 77
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2012, 08:36
sono impiegata al municipio e odio, disprezzo tutto ciò che mi danno da fare… Ho già ventiquattro anni, lavoro da tanto tempo, mi si é inaridita la mente, sono dimagrita, imbruttita, invecchiata e niente, niente, nessuna soddisfazione, e il ... Continua...
Pag. 60
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2012, 08:36
Non bisogna sposarsi. Non bisogna, ci si annoia troppo.
Pag. 43
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2012, 08:36
Ah, dopo di noi voleranno in pallone aerostatico, cambieranno le giacche, scopriranno probabilmente un sesto senso e lo svilupperanno chissà come, ma la vita resterà tale e quale, dura, piena di misteri e felice. E fra mille anni l’uomo ... Continua...
Pag. 33
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi