Tre tazze di tè

La storia di un uomo che ha sconfitto il terrorismo …una scuola alla volta

Voto medio di 1532
| 144 contributi totali di cui 137 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Pakistan, Afghanistan, Iran... oggi sono più di 50 le scuole costruite daMortenson. Nel farlo ha incontrato anziani dei villaggi, mujahedin, talebani,estremisti, ma anche ragazzi e genitori eroici, disposti a sfidare ogniostacolo. Condannato a ...Continua
Cinzia Camera
Ha scritto il 15/04/18
null
Un libro che mi è piaciuto tantissimo. Scritto bene, appassionante, tratta di una storia vera. Il voler scalare il k2 porterà il protagonista a contatto con la popolazione locale e le loro condizioni di vita e finirà per coinvolgerlo in un progetto...Continua
Cianfa Donati
Ha scritto il 06/02/17
Significativo. Utile. Avventuroso.
Romanzo di vita vera sulle alture pachistane. Un uomo che dedica gran parte della sua vita ad un popolo e ad una terra lontani. Una passione, la sua, che affronta e supera avversità climatiche inimmaginabili e bande di terroristi/banditi che vessano...Continua
Linda_bernardi
Ha scritto il 18/05/16
Viaggio nella solidarietá
Una storia vera, un racconto senza tempo, che parla di un uomo che decide di dedicare la propria vita nel costruire scuole in Pakistan, dopo la cima mancata del k2 rifugiatosi dopo essersi perso nel villaggio di korphe, emozionato dall'accoglienza ri...Continua
]Gab(riele)[
Ha scritto il 02/02/16
istruire per non far vincere il male
Grande ed importante la storia di Greg Mortenson rinchiusa in questa libro! Storia che ha inizio nei primi anni '90 con un fallimento alpinistico e altissimo rischio di morire, sfociato in un progetto che porterà un gran bene alle popolazioni afgane...Continua
Serena [No rain,...
Ha scritto il 26/01/16
Premettendo che una stellina è per le scuole che Mortenson ha costruito nonostante tutto, non ho potuto apprezzare il libro perché: a) Greg Mortenson è un farabutto b) l'edizione che ho comprato ("Questa copertina è più bella, scelgo questa!") è l'e...Continua

girasole75
Ha scritto il Oct 21, 2010, 10:26
"Osama, baah!" ruggì Bashir. "Osama non è un prodotto del Pakistan o dell'Afghanistan. E' una creazione dell'America, è in ogni casa. Come militare so che non è possibile combattere e vincere contro qualcuno che può spararti e poi fuggire e nasconder...Continua
Pag. 448
girasole75
Ha scritto il Oct 21, 2010, 10:20
Se vogliamo lasciare davvero un'eredità di pace ai nostri bambini, abbiamo bisogno di capire che questa è una guerra che alla fine si vincerà con i libri, non con le bombe"
Pag. 436
girasole75
Ha scritto il Oct 21, 2010, 10:18
Combattere il terrorismo è forse la settima o l'ottava nella mia lista delle priorità. Ma lavorando laggiù ho imparato alcune cose. Ho imparato che il terrorismo non nasce semplicemente perchè un gruppo di persone da qualche parte, in Pakistan come i...Continua
Pag. 423
girasole75
Ha scritto il Oct 21, 2010, 10:13
"Sono arrivato a rispettare e seguire la visione di Syed Abbas" afferma Mortenson. "E' il genere di capo religioso che ammiro di più: la sua compassione si trasforma in fatti, non resta al livello delle parole. Non si chiude in una stanza con i suoi...Continua
Pag. 295
girasole75
Ha scritto il Oct 21, 2010, 09:49
La prima volta che bevi un té con uno di noi sei uno straniero; la seconda, un ospite onorato; la terza, sei parte della famiglia.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jun 29, 2016, 08:27
SR.371.82 MOR 15552 Sezione Ragazzi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi